Suggerimenti

Conservare le Cipolle: [Condizioni, Tempo e Metodo]

Le cipolle rappresentano uno degli ortaggi più coltivati ​​e consumati al mondo.

Molti piatti in diverse cucine lo usano per aggiungere sapore e densità nutrizionale al cibo.

Inoltre, non è un ortaggio difficile da coltivare. Tuttavia, una volta che abbiamo avuto un raccolto di successo, come possiamo conservarli?

Nel seguente articolo spieghiamo i punti più importanti che dovresti tenere a mente se hai bisogno di conservare le cipolle e poterle gustare quando vuoi

Come conservare le cipolle?

La cipolla è una delle verdure più utilizzate nella cucina di ogni famiglia.

Ha un sapore unico che si abbina a un’ampia varietà di piatti e può essere consumato sia crudo che cotto.

La sua composizione interna è essenzialmente costituita da acqua e zucchero , quindi sarà necessario conservarli in determinate condizioni per far si che si conservino più a lungo.

Ma dovresti anche considerare che le cipolle che hanno la proprietà di essere più forti in termini di struttura, durano più a lungo Cioè, quelli che di solito provocano il pianto quando si piange. Il motivo è che la quantità di zolfo presente in essi li aiuta nel processo di conservazione.

Vuoi sapere come ottenere il massimo dalle tue cipolle, che tu le abbia all’aperto, in frigo o in freezer? Fallo.

Cosa dobbiamo fare per conservare le cipolle?

La conservazione delle cipolle si basa su un sistema di azioni che cercano di evitare che gli effetti dell’ambiente le danneggino.

In genere cerchiamo di conservare le cipolle più a lungo con l’arrivo dell’inverno , quindi è ideale eseguire questi passaggi con quelle che sono state raccolte in autunno .

Il motivo è che è passato meno tempo da quando sono state estratte dalla pianta e le loro condizioni sono migliori perché il calore è dannoso per le cipolle.

Temperatura

Le cipolle si conservano al meglio quando si trovano in un luogo con una temperatura costante che non presenti sbalzi.

Idealmente, dovrebbe essere tra i 4 ei 10º C , cioè né troppo freddo né troppo caldo. Questo perché le cipolle che vengono conservate in un clima caldo possono iniziare a germogliare.

Se invece vengono tenuti in un ambiente eccessivamente freddo, ciò che genereranno sarà marciume.

Luce e ventilazione

Per conservare le cipolle è necessario tenerle al riparo dalla luce diretta del sole perché questo avrà un effetto dannoso sul sapore , rendendole amare. 

È inoltre importante che siano in un luogo ventilato , dove l’umidità presente non sia eccessiva per evitare danni alla struttura.

In caso di tenerli all’interno di un supporto, è necessario che abbiano una struttura a rete, attraverso la quale circoli l’aria e non funzionino mai con sacchetti di plastica. Quando non c’è rete, un’alternativa sono i sacchetti di carta che dovranno essere forati per garantire la circolazione dell’aria.

Contatto con altre verdure

La capacità di assorbimento delle cipolle è molto elevata e, se poste vicino alle patate , toglieranno l’umidità di queste ultime.

Per questo motivo, sebbene entrambe le verdure vadano bene in ambienti simili, è meglio che vengano separate. 

Questa stessa condizione si applica tra le stesse cipolle, quindi è meglio che non si scontrino tra loro.

Quanto tempo si conserva la cipolla?

Quando le cipolle sono conservate nelle migliori condizioni, potranno rimanere fresche e avere un ottimo sapore per un periodo di 6 settimane .

Quanto dura una cipolla in frigo?

Le cipolle possono essere riposte in frigorifero se le condizioni spiegate sopra non sono soddisfatte all’esterno , durando allo stesso modo circa 5 o 6 settimane.

In questo caso, la cura per loro varierà un po’, l’obiettivo principale è evitare l’eccessiva umidità.

Un buon modo per combatterlo è proteggere ogni cipolla con carta assorbente , evitando allo stesso modo che non siano a contatto tra loro o con le patate. Quando questa procedura non viene eseguita, ciò che accadrà è che il freddo in frigorifero finirà per danneggiare la consistenza delle cipolle, rendendole morbide.

Sebbene i frigoriferi abbiano il cassetto delle verdure a disposizione per questo lavoro, è meglio riporle sparse in un contenitore piatto di plastica. In questo modo avrai maggiore libertà di utilizzare il cassetto con il resto della verdura che hai a disposizione.

Conservare le cipolle in un congelatore?

Il tempo di conservazione nel congelatore andrà da 6 settimane a 2 mesi. Il procedimento varierà molto perché le cipolle non possono essere congelate intere, così come provengono dall’orto o dal supermercato.

Qui sarà necessario tagliarli a listarelle o fette e adagiarli sulla superficie di una teglia di plastica , avendo cura che sia un unico livello. La prossima cosa è coprirli con pellicola trasparente e metterli nel congelatore.

Dopo averli congelati, il passaggio successivo sarà separarli dal vassoio e riporre i pezzi congelati in sacchetti individuali dove verranno conservati fino al successivo utilizzo. A seconda della quantità di cipolle che hai, questa procedura dovrà essere eseguita più volte, ma mai insieme.

Questo perché la quantità di acqua durante il congelamento sarà dannosa nel preservare il suo sapore e le sue proprietà di consistenza.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.