Suggerimenti

Coltivare l’Aloe vera o pianta di aloe: 7 consigli importanti da tenere a mente

La pianta di Aloe Vera è originaria del Nord Africa ed è diventata una pianta ampiamente coltivata sia indoor che outdoor grazie ai suoi usi terapeutici e al suo aspetto originale e unico. Inoltre, l’aloe è relativamente facile da piantare e mantenere in buone condizioni senza richiedere molte cure costanti.

L’ Aloe vera o Aloe, Aloe Barbadensis Miller vera è una pianta succulenta carnosa lanceolata caratterizzata dall’avere un pencas (foglie) con spine ai lati che si riempiono di polpa dalle molteplici applicazioni e proprietà medicinali .

Ma se siete impazienti come me e volete iniziare ad usare l’aloe, ecco le informazioni su come preparare il gel di aloe vera o, se preferite, potete trovarlo già pronto all’uso e prodotti con aloe vera .

Come piantare e curare l’Aloe vera o l’Aloe Vera

1.- Sia che tu coltivi l’ aloe in vaso o direttamente nel terreno, questa pianta ha bisogno di un buon sistema di drenaggio dell’acqua, poiché è sensibile al costante eccesso di acqua.

2.- Per quanto riguarda l’ irrigazione , l’aloe vera necessita che il terreno sia leggermente umido, ma evitando pozzanghere. Si consiglia di applicare un’irrigazione a goccia per mantenere la pianta adeguatamente idratata ma senza eccessi che possono marcire le radici.

3.- Se pianti l’aloe in un vaso, assicurati che sia profondo almeno 50 cm. Le radici hanno bisogno di spazio sufficiente per svilupparsi.

4.- La terra deve essere ricca di materia organica e ben imbottita e ariosa. Dobbiamo evitare gli impaccamenti perché ostacolerebbero lo sviluppo delle radici e non potrebbero assorbire correttamente i nutrienti e l’acqua. Una volta all’anno dovresti aggiungere humus al terreno.

5.- Sebbene possa resistere al sole diretto per diverse ore, un’eccessiva esposizione ad esso può provocare ustioni sugli steli, soprattutto durante la stagione più calda e con più ore di sole all’anno.

6.- L’Aloe Vera non resiste alle basse temperature (meno di 10°C costanti) e il gelo può causare danni alla pianta, sia nella parte aerea che nelle radici. La temperatura più adatta per l’aloe è tra 17 e 27 ºC

7.- Propagazione: Se vuoi avere più piante di aloe , lascia crescere i piccoli che emergono dal terreno e quando sono alti circa 20 cm puoi tagliarli con cura e piantarli in un altro vaso o direttamente nel terreno. Se non vuoi avere più piante, quando vedi che i polloni stanno uscendo dal terreno, tagliali in modo che la pianta madre non sprechi risorse nello sviluppo di nuove piante.

Nella foto si vede un giovane che sta emergendo dalla pianta madre.

Come usare l’aloe vera?

Quando la pianta raggiunge i 2 anni di età è quando le proprietà medicinali dell’aloe sono più benefiche e man mano che la pianta invecchia le sue proprietà si moltiplicano.

Per tagliare una foglia di aloe vera devi solo scegliere quella più esterna e più vicina al suolo. I gambi più esterni vanno sempre tagliati e andare verso quelli più interni. Fallo con un coltello o un rasoio affilato e pulito. Fai un taglio netto (è molto semplice) all’altezza della base e vicino al tronco stesso e lascia che sia la stessa pianta a chiudere il taglio. Tagliare preferibilmente il fusto nel tardo pomeriggio per evitare stress alla pianta.

Scopri alcuni rimedi casalinghi che puoi preparare con l’aloe (clicca qui ) .

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.