Suggerimenti

Coltivare le carote: Una guida introduttiva alla coltivazione e alla cura della carota

Lo sapevate che le carote non sono state originariamente coltivate per il cibo? No, erano considerati una medicina prima di essere considerati qualcosa da mangiare regolarmente.

Sì, le carote sono che sono salutari per voi.

Ora che avete questo fatto divertente, perché non provate a coltivare le vostre carote? Oggi, questo è quello che cercherò di aiutarvi a fare. Vi darò anche alcune ricette per aiutarvi ad usarle una volta che le avrete coltivate con successo.

Quindi andiamo avanti…

>


Coltivazione di carote – Informazioni sulla pianta :

  • Zone di resistenza: 4, 5, 6, 7, 7, 8, 9, 10
  • Terreno: sabbioso, sciolto, PH tra 6.0 e 6.8, ben drenato
  • Esposizione al sole: Pieno sole
  • Impianto: da 3 a 5 settimane prima della data dell’ultima gelata
  • Distanza: da 2 a 4 cm tra le piante
  • Profondità: da ¼ a ½ profondità di semina
  • I migliori compagni: Fagioli, lattuga, salvia, rosmarino, piselli, pepe, cipolla, ravanello
  • I peggiori compagni: Aneto, patata, anice, prezzemolo
  • Irrigazione: almeno 1 cm alla settimana con tempo secco
  • Concimazione: da 5 a 6 settimane dopo la semina se il terreno non è ricco di materia organica, evitare il letame
  • Problemi comuni : Marciume nero, oidio, peronospora, peronospora della foglia alternata, peronospora della siepe, marciume del cotone, peronospora, peronospora batterica, marciume molle, punto di decomposizione, bagnatura, afide del salice, ruggine della carota, tricocefalo, coleottero, nematodi dei nodi radicali
  • Raccolta: Dopo 2 o 3 mesi, quando le radici hanno raggiunto un diametro di 0,5 cm


In questa guida alla coltivazione delle carote:

  • Varietà di carote
  • Come coltivare le carote
  • I problemi comuni della carota e la loro soluzione
  • I migliori compagni per le carote
  • I peggiori partner per le carote
  • Raccolta e conservazione delle carote


Varietà di carote (e quale potrebbe essere la migliore per voi)


1. carote per bambini

Allineare”>>

Foto di Chrome Delivery

Le carote novelle sono solo una piccola varietà di carote. Non sono carote immature. Le normali carote acerbe non hanno sapore.

Ma le carote novelle di oggi hanno raggiunto la dimensione adulta con un sapore pieno, ma sono disponibili in una confezione più piccola rispetto alla maggior parte delle razze di carote. Questa è una dimensione ideale per i bambini o se crescono in una zona poco profonda.


2. Chantenay

Allineare”>>

Foto di Think Vegetables

Questa razza di carota è una carota corta e grassa. Sono solo un po’ più larghe in cima rispetto alle carote.

E questa razza è in realtà una grande varietà se si desidera conservare le carote durante l’inverno.


3. Danvers

Allineare”>>

Foto di Heirloom Solutions

E’ una corsa di maiali su strada. Sono più lunghi del Chantenay ma non quanto l’Imperator (che è la nostra prossima gara)

Quindi, se volete avere una carota forte e di medie dimensioni, allora questa potrebbe essere quella che sperate di trovare.


4. Imperatore

Allineare”>>

Foto di American Seed Co.

Questa è la tradizionale carota che hai visto masticare Bugs Bunny. E’ lungo e sottile. E ha una punta affilata.

E in realtà è una varietà di carota più dolce perché ha un contenuto di zucchero più elevato.


5. Carote viola

Allineare”>>

Foto di Trenti Training

Queste carote sono quello che sembrano. Hanno una carpa rosso scuro o viola nella carne con un nucleo arancione o a volte giallo.

E sono anche noti per il loro sapore dolce. Ma a volte questo gusto può anche essere piccante.


6. Carote rosse

Allineare”>>

Foto di Rare Seeds

Le carote rosse hanno lo stesso aspetto. Hanno la carne rosa o rossa. Se state cercando di aggiungere colore alla vostra dieta, questo è certamente un buon modo per farlo.

E questo sapore è noto per essere più dolce della maggior parte delle carote.


7. Carote tonde

Allineare”>>

Foto di My Tiny Plot

Se avete intenzione di crescere in vasi poco profondi o in uno spazio più piccolo, questa razza di carota può fare al caso vostro. Hanno le stesse dimensioni e la stessa forma di un ravanello.

E sono molto buoni da coltivare nel vostro giardino perché non sono particolari per i tipi di terreno.


8. Carote bianche

>

Quel tipo di carota suona come il suo nome. Ha la carne bianca. Così avrà un aspetto unico. Ma è anche noto per il suo sapore dolce e delicato.


9. Carote gialle

Allineare”>>

Foto di Condor Seed

Queste carote sono giallo chiaro dalla carne al cuore. E sono più dolci della maggior parte delle altre varietà.


Come coltivare e curare le carote

Le carote sono in realtà un ortaggio facile da coltivare se lo si fa bene. Altrimenti, si potrebbe finire con le carote stordite.

Quindi il primo grande passo è assicurarsi che il terreno sia privo di pietre. Si può fare questo scavando il doppio dello spazio o coltivandole in un letto rialzato (le carote sono perfette per il giardinaggio in container). Se il terreno è pesante e le carote hanno difficoltà a crescere, assicuratevi di aggiungere una buona quantità di fertilizzante.

Gli unici strumenti di cui avrete bisogno per piantare le vostre carote saranno un semplice kit da giardinaggio come questo o una zappa da giardino per aiutarvi a scavare i filari.

Ora siete pronti per iniziare.

Dovrete assicurarvi di piantare i vostri semi tre settimane prima della data dell’ultima gelata. Poi reimpiantare ogni 2-3 settimane fino a circa 2-3 mesi prima della prima gelata di caduta prevista. Poi vi fermerete perché ci vogliono circa 70-80 giorni per far maturare le carote.

Tuttavia, se si vive nella Zona 8, è meglio coltivare le carote in autunno o in inverno.

Una volta che il terreno è stato rastrellato e non ci sono grumi o pietre, inizierete a piantare i vostri semi in file. La semina in filari rende più facile il diserbo e il monitoraggio. Quindi assicuratevi di piantare circa sei semi alla volta e a circa un pollice di distanza l’uno dall’altro per iniziare. Una volta che hanno iniziato a germogliare, in circa 1-3 settimane, sarà necessario esaminarli di nuovo e diluirli.

In attesa della germinazione, è possibile piantare alcuni ravanelli a crescita rapida alla fine di ogni fila per contrassegnarli.

Il terreno deve essere umido perché la germinazione avvenga. Ma assicuratevi di annaffiare delicatamente per non lavare i vostri semi.

Quando le sommità dei nuclei hanno raggiunto un’altezza di circa 2 centimetri, è il momento di assottigliarli di un centimetro.

Due settimane dopo, dovrete di nuovo assottigliarli a una distanza di circa 3 o 4 centimetri. Per facilitare questo processo, man mano che le piantine si sviluppano, mettete un po’ di pacciame intorno ad esse. Vi aiuterà a mantenere l’umidità e vi permetterà di vedere meglio quanto sono lontane le piante.

Infine, se vedete una corona che comincia ad apparire attraverso il terreno, copritela con pacciame o terra per evitare che diventi verde e amara.

Questo è tutto quello che dovete fare per piantare e mantenere le vostre carote.


Problemi e soluzioni comuni


1. insetti a quattro zampe

Le carote sono una delizia per molti animali a quattro zampe. Gli animali come i cervi, gli scoiattoli e i conigli si divertono molto.

Soluzione:

Attento alle carote. E date un’occhiata a questa risorsa su come dissuadere i cervi nel vostro giardino.


2. mosche della carota

allineatore ; ; ; ; ; ; ; ; ; ; ;

Foto di Gardening Know How

Queste mosche sono presenti principalmente nella regione nord-occidentale della Spagna. E di solito infestano le loro carote all’inizio della primavera.

Soluzione:

Attenzione alle piccole creature della serra volano perché le loro uova si schiuderanno in larve che scavano nelle radici delle carote. Per scoraggiare questo problema, prendete in considerazione la possibilità di ritardare la semina per alcune settimane fino a quando questi parassiti non si saranno trasferiti nel vostro raccolto.


3. nematodi

Sono piccole creature simili a vermi, difficili da vedere anche ad occhio nudo. Causano nodi lungo le radici delle carote, con il risultato di carote stentate e un cattivo raccolto.

Soluzioni:

Quindi colpite questi piccoli marmocchi ruotando i vostri raccolti e aggiungendo un sacco di fertilizzante, perché contiene microrganismi predatori che vi aiuteranno a difendere le vostre piante.


4. Peronospora

allineatore ; ; ; ; ; ; ; ; ; ; ;

Foto dal manuale sulle malattie delle piante

È allora che si vedono macchie gialle o bianche sulle foglie di carota. Poi diventano marroni e acquosi.

Soluzioni:

Questa difficoltà può essere superata scegliendo una varietà di carote progettate per resistere al parassita.


5. Marciume morbido di verdure

Questa malattia è quello che sembra. Infatti, a causa dell’umidità e del calore, le piante iniziano a marcire.

Soluzione:

Questo problema può essere risolto ruotando le colture e mantenendo il terreno sciolto.


6. Malattia della carota gialla

>

Saprete che le vostre carote hanno sviluppato questa malattia se le foglie diventano pallide e i ciuffi di radici pelose cominciano a svilupparsi. Ma la buona notizia è che questa malattia è causata dalle cavallette.

Soluzione:

Potete risolvere questo problema semplicemente coprendo le vostre piantine con coprifile per evitare che le cavallette si arrampichino sulle vostre nuove piante.


Le migliori piante di contorno per le carote

1. pomodori – I pomodori sono un’ottima pianta da contorno per le carote. Forniscono ombra a questi piccoli ortaggi così sensibili al calore. Forniscono anche un repellente naturale per insetti chiamato solanina. Questa è una caratteristica eccellente perché uccide gli insetti che potrebbero potenzialmente danneggiare le carote.

Le carote fanno anche i pomodori. Essi aerano il terreno in modo che l’aria e l’acqua possano raggiungere le radici dei pomodori.

Tuttavia, i pomodori possono arrestare la crescita delle carote se piantati troppo vicini tra loro. Quindi assicuratevi di piantarli ad almeno 15 cm di distanza l’uno dall’altro.

2. porri – I porri hanno un aroma naturale che respinge davvero i parassiti.

3. rosmarino, salvia ed erba cipollina – Queste piante respingono le mosche e migliorano il sapore delle carote.

4. ravanello e lattuga – I ravanelli aiutano ad allentare il terreno in modo che le carote possano crescere facilmente e raggiungere la piena maturità.


Le peggiori piante da compagnia per le carote

1. Coriandolo e aneto – Il coriandolo e l’aneto espellono dalle radici elementi che possono danneggiare le carote. Quindi volete sicuramente tenerli lontani l’uno dall’altro.

2. Pastinaca – La pastinaca è in realtà molto simile a una carota. Ecco perché attirano gli stessi parassiti del suolo e le stesse malattie. Per questi motivi vorrete tenerli lontani l’uno dall’altro.


Raccogliere e conservare le carote

Avete due scelte su quando raccogliere le carote.

Potete raccoglierli man mano che crescono, una volta maturi, potete portarli fuori e goderveli. Oppure potete aspettare che tutti i vostri raccolti siano arrivati e maturati. Poi, alla fine della stagione di crescita, vengono tutti raccolti contemporaneamente.

Se scegliete l’ultima delle due opzioni, vorrete farlo prima dei primi geli dell’autunno. La giornata dovrebbe essere secca, ma il terreno dovrebbe essere umido.

Poi andrete a tirare ogni carota a mano. Ma si può inumidire il terreno intorno alle carote innaffiandole prima e poi con una cazzuola per allentare il terreno in modo da non danneggiare le carote quando le si tira.

Dopo aver raccolto le carote, si hanno diverse scelte di…

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *