Suggerimenti

Coltivazione del rosmarino: la guida completa per piantare, coltivare e raccogliere il rosmarino

Il rosmarino ( Rosmarinus officinalis ) è una bella pianta sempreverde che dovrebbe essere un punto fermo in qualsiasi giardino di erbe aromatiche. Coltivare il rosmarino è facile perché è una pianta a bassa manutenzione che è perfettamente felice in un vaso nel patio o in un angolo dimenticato del giardino. È una pianta perenne legnosa che si adatta bene ai vasi. Se si vive in un clima più fresco, si può facilmente spostare all’interno, in modo da poter aggiungere le foglie profumate ai cocktail o alla cucina tutto l’anno.

A proposito di cucina, il rosmarino aggiunge tonnellate di pizze ai vostri piatti, soprattutto nelle ricette italiane e francesi. Inoltre, il rosmarino ha un profumo meraviglioso e le piante producono piccoli e delicati fiori blu, viola o bianchi, molto apprezzati dalle api e da altri impollinatori. Il rosmarino è anche resistente ai cervi e ai conigli.

È originario del suolo roccioso e sabbioso della regione costiera mediterranea, il che significa che non ha bisogno di una tonnellata d’acqua. Rosemary vive a lungo, fino a 30 anni. Era considerata un’erba potente nei tempi biblici, e si diceva che vivesse per trentatré anni perché così viveva Cristo. L’uso del rosmarino risale a 5.000 anni fa, quando fu registrato su tavolette di argilla sumera.

Siete pronti ad intraprendere la scoperta di questa erba meravigliosamente profumata?


Rosmarino Varietà

Ci sono molte varietà di rosmarino. Alcune sono culinarie, altre sono migliori per la cura del paesaggio.

Le varietà culinarie contengono più oli essenziali che conferiscono loro un odore pungente e un buon sapore. Queste varietà tendono ad essere coltivate più dritte, il che le rende più facili da raccogliere.

Le varietà del paesaggio hanno un modello di crescita più orizzontale, e molte varietà piangono o cadono a cascata, rendendole affascinanti nei cestini. Queste varietà possono essere utilizzate per la cottura, ma non avranno un sapore così intenso. Tuttavia, delizieranno gli altri sensi quando sarete vicino a loro.


Il rosmarino viene prima

Il rosmarino di alta qualità è una varietà culinaria che germina in modo rapido e affidabile. I fiori commestibili sono molto popolari per la decorazione e hanno un gusto forte. Provate a coltivare questo rosmarino se vi piace cucinare con questa erba profumata.


Ragazzo blu

Blue Boy è una varietà nana che cresce dai sei agli otto centimetri di altezza e si adatta bene a giardini rocciosi e fioriere. Le foglie sono gustose ma piccole. Produce piccoli fiori blu, intensamente profumati. Blue Boy ha bisogno di un clima più caldo (zone 8-10) se deve essere tenuto all’aperto.


Arp

Il rosmarino Arp tollera temperature più fredde e sopravvive all’aperto nelle zone 6-10 con protezione. Le foglie verde chiaro hanno un sottile profumo di limone. Questa varietà è stata sviluppata dal National Arboretum per raggiungere un’altezza di un metro e una larghezza di un metro, il che le conferisce molto spazio.


Blu Toscano

Il blu di Toscana è una varietà culinaria molto apprezzata dagli chef. È una pianta alta che può raggiungere un metro di altezza. Ha fiori di un blu intenso, ama il sole forte e se la cava bene in contenitori nonostante le sue grandi dimensioni. L’azzurro della Toscana cresce nelle zone da 7 a 10.


La signorina Jessup ha ragione

Il diritto della signorina Jessup è un altro favorito culinario. È abbastanza grande, lunga da 1,5 a 2,5 metri e larga circa 1,5 metri. Ha rami sottili a foglia larga e produce piccoli fiori di colore blu pallido. Sta bene in un giardino di erbe aromatiche formale o all’inglese. Questa cultivar ha ricevuto il Garden Merit Award dalla Royal Horticultural Society.


Rosmarino al profumo di pino

Il rosmarino profumato ( R. officinalis angustifolius è la varietà paesaggistica spesso utilizzata per la topiaria. Questa cultivar viene utilizzata anche per la potatura degli alberi di Natale e viene venduta durante le festività natalizie. Le foglie sono più strette e a forma di ago rispetto alle varietà culinarie. Anche se ha un delizioso profumo di pino, non è una buona scelta per cucinare.


Impianto Rosmarino

Per quanto riguarda il sole e il terreno, la coltivazione del rosmarino è simile a quella del dragoncello e della salvia. Ho piantato il mio insieme in un’area erbosa nella serra.


Requisiti della luce solare

Rosmarino ama il pieno sole, con almeno 6 ore di sole diretto ogni giorno.


Requisiti del suolo

In un mondo perfetto, il rosmarino avrebbe un terreno argilloso e sabbioso con un pH compreso tra 6,0 e 7,0. Ma la cosa più importante è che il terreno sia ben drenato. Si può riuscire a coltivare il rosmarino in terreni poveri, ma non sopravviverà in zone con presenza d’acqua.


Aree di coltivazione

Il rosmarino è una tenera pianta perenne che non resiste al freddo. Di solito sverna nelle zone da 7 a 10. Sono nel sipario 6, e con la protezione, posso raccogliere il rosmarino la prossima primavera.


Impianto da seme

I semi di rosmarino possono essere difficili da far germogliare e di solito solo un seme su quattro germina. Se volete provare a coltivare il rosmarino per seme, seminatene un bel po’. Siate anche consapevoli del fatto che le piante cresciute da seme sono più lente a maturare.

Piantate i semi di rosmarino al chiuso, in una stanza dove la temperatura è di 65-70°F. Pianta dieci settimane prima dell’ultima gelata nella tua zona. Ci vogliono due o tre settimane per far germogliare i semi.

Piantate i semi in una miscela di semina leggera in vasi di torba di 3 cm. Mettete diversi semi in ogni vaso perché i tassi di germinazione sono bassi. Premere delicatamente i semi nel terreno, ma non troppo profondamente, perché hanno bisogno di luce per germogliare. Cospargere i semi con acqua e tenerli umidi ma non bagnati.


Rosmarino in crescita Talee

Hai un amico con una pianta vigorosa? Le talee sono un modo ideale per coltivare il rosmarino.

Propagazione con talee di rosmarino :

  • Rimuovere sei centimetri di nuova crescita dalla pianta.
  • Incollare la tazza verticalmente in una miscela di parti uguali di terriccio, sabbia e vermiculite.
  • Mettere quattro centimetri della tazza nella miscela di sabbia e lasciare la parte superiore due centimetri in alto.
  • Mettetelo sotto le luci o su una terrazza soleggiata.
  • Tenere leggermente umido ma non bagnato.
  • Siate pazienti, questo processo può richiedere fino a tre mesi prima che le piante siano pronte per il trapianto.


Trapianto ing

Potete trapiantare le vostre piante o acquistarle all’esterno una volta passato il pericolo del gelo. Il rosmarino sarà una pianta perenne nei climi meridionali e un annuale nei climi più freschi. In Kentucky, mi sembra di essere nel mezzo di tutto questo e ho avuto risultati contrastanti con lo svernamento delle mie piante, quindi sentitevi liberi di sperimentare.

I miei migliori risultati sono stati la coltivazione del rosmarino in serra. In estate, arrotolo i lati per dare alle piante una buona circolazione dell’aria. In inverno, beneficiano della protezione aggiuntiva della plastica e della protezione dal vento.

Ha funzionato bene per tre anni, e avevo una pianta di rosmarino grande come un piccolo cespuglio. Tuttavia, lo scorso inverno, durante il “vortice polare”, la temperatura nella serra si è abbassata e il mio rosmarino non è tornato.


Spaziatura

Lasciare due piedi avanti e indietro tra i piani. Il rosmarino può raggiungere un’altezza di 1,5 metri in climi caldi.


Contenitori

Il rosmarino è ideale come pianta da vaso, ma assicuratevi di avere un vaso che dia alle radici molto spazio per crescere. La vostra pianta apprezzerà il fatto di avere un terreno leggero e sabbioso.

Il rosmarino è una pianta d’appartamento unica che aggiunge un aspetto di pino alle piante d’appartamento a foglia larga che si trovano più comunemente. Sarete felici sul ponte in estate e all’interno attraverso una finestra rivolta a sud o a ovest in inverno.


I giardini rocciosi

Il rosmarino è la pianta preferita delle rocce assolate. Le varietà paesaggistiche sono particolarmente belle in un giardino roccioso con timo strisciante.


Prendersi cura del rosmarino

Il rosmarino è una pianta piuttosto spensierata.


Acqua

Il rosmarino è una pianta estremamente tollerante alla siccità, il che lo rende perfetto per lo xeriscape e per gli abitanti del sud-ovest.

Fare attenzione a non innaffiare troppo, lasciando asciugare la parte superiore del terreno per qualche centimetro prima di innaffiare.


Concimazione

Il rosmarino non ha bisogno di molto fertilizzante. Metto il fertilizzante ogni primavera, e questo è tutto.


La dimensione

Tagliare la pianta a fine autunno o all’inizio della primavera per ringiovanirla. Potare i rami sottili in ogni momento per favorire la crescita degli arbusti.


Problemi e soluzioni per la coltivazione del rosmarino

Il rosmarino fa di più per prevenire parassiti e malattie di altre piante che per contrastarle. La cosa migliore che potete fare per mantenere la vostra pianta sana è piantarla in un ambiente ben drenato, con molto sole e buona circolazione dell’aria.


Gallo della corona

La bile della corona è un batterio che provoca una crescita eccessiva della linea del terreno o dei rami del rosmarino. I batteri possono vivere nel terreno per anni ed entrare nelle piante attraverso le ferite. Se la vostra pianta è infetta, mantenetela ben fertilizzata e annaffiata, e dovrebbe andare bene – se è un po’ stentata. Tuttavia, una cattiva infestazione significa che dovrete abbandonare la vostra pianta.

Evitare la cistifellea delle chiome piantando o prendendo talee da piante non in allevamento. Non piantate nel terreno che è stato recentemente congelato.


Muffa

Questa malattia è causata da un organismo che crea una crescita sfocata bianca, viola, grigia o marrone sulle piante. Si possono vedere anche delle macchie gialle sulle foglie. Di solito appare in primavera.

La peronospora tardiva si sviluppa in condizioni di umidità, quindi le piante dovrebbero essere annaffiate al mattino per asciugare, annaffiare la base delle piante e tenere le piante potate separate per migliorare la circolazione dell’aria.


Oidio

Questa malattia è spesso confusa con la muffa, ma sono due cose diverse. L’oidio è causato da un fungo e provoca riccioli e vesciche sulle foglie. La pianta alla fine si ricoprirà di polvere bianca o grigia.

Oltre a seguire le stesse pratiche di controllo dell’umidità utilizzate per la peronospora tardiva, le piante possono essere spruzzate con olio di neem o con un fungicida a base di rame.


Afidi

Gli afidi attaccano quasi tutte le piante, e il rosmarino non fa eccezione. I piccoli insetti succhiano letteralmente la vita dalle vostre piante, e possono essere particolarmente dannosi per il rosmarino che cresce all’interno o in serra.

Spostare i piccoli parassiti spruzzando le piante con uno spray d’acqua e poi usando olio di neem per evitare che ritornino.


Mosche bianche

Le mosche bianche sono imparentate con gli afidi (non le mosche) e danneggiano le piante di rosmarino allo stesso modo: succhiando i succhi. Si possono spruzzare sulle piante con un getto d’acqua e poi usare olio di neem, come si può fare con gli afidi. Provate le trappole appiccicose e attirate gli insetti benefici nel vostro giardino per prevenire future infestazioni.


Partner Impianti per rosmarino

Il rosmarino fa un grande
compagno di piante e detesta molti parassiti. Pianta il rosmarino nelle vicinanze:

  • Carote
  • Fagioli
  • Cavolo
  • Salvia
  • Broccoli

Non coltivare il rosmarino con i pomodori.


Raccolta e conservazione

Raccogliere il rosmarino tagliando un ramoscello o uno stelo. Potete raccogliere quando ne avete bisogno, ma non prendete mai più di un terzo della pianta.

Di solito, mi accontento di raccogliere
un ramoscello alla volta per cucinare. Alla fine dell’estate, taglierò la pianta…
e asciugare il rosmarino per l’uso in inverno.


Essiccazione

Ci sono diversi modi per asciugare il rosmarino:

  • Appendere – Tagliare ramoscelli lunghi almeno sei centimetri. Legateli ad un’estremità con un elastico o un nastro. Appenderli all’interno o all’esterno dove c’è una buona ventilazione. Potete mettere la confezione in un sacchetto di carta con dei buchi per evitare insetti e polvere. Lasciate asciugare le molle per circa due settimane fino a quando le foglie diventano fragili e cadono dal gambo.
  • Disidratatore – Se avete un disidratatore, distribuite i ramoscelli in modo uniforme sul vassoio in modo che non si tocchino tra loro. Impostare su 100°F. A seconda del contenuto di umidità, l’essiccazione richiede da una a quattro ore. Controllate ogni 30 minuti, in modo che non sia troppo asciutto.

Conservare il rosmarino secco in un contenitore con coperchio ermetico. Conservare in un luogo fresco e buio. Può essere conservato per sei mesi.


Cucina al rosmarino

Il rosmarino è ideale in una varietà di ricette come zuppe, stufati, verdure o carni arrosto, ed è particolarmente meraviglioso se mescolato con burro o formaggio spalmabile.

Hai mai messo il rosmarino sulla pizza? Fallo. Cuocere broccoli, patate e rosmarino sulla pizza, e potrebbe diventare la vostra novità. Se preferite qualcosa di più tradizionale, provate le costolette d’agnello alla griglia con rosmarino. Mi piace usare un rametto di rosmarino come spiedino per i pomodori grigliati.


Uso del rosmarino

Il rosmarino ha molte proprietà medicinali. È considerato un tonico, stimolante e astringente. È tradizionalmente usato per alleviare i dolori muscolari e articolari, migliorare la circolazione e stimolare il sistema immunitario.

È anche popolare come additivo per i prodotti per la pelle e i capelli ed è considerato un trattamento efficace per la forfora. Potete farvi lavare i capelli da soli usando alcune ciocche di rosmarino.

Mi piace combinare rosmarino, scorza di limone e lavanda in un sacchetto piccolo. Ha un profumo meraviglioso e respinge gli insetti.

A conclusione di questa meravigliosa pianta, vi lascio con una citazione dall’Amleto di Shakespeare dove Ofelia piange la morte di Amleti :

C’è il rosmarino, che è per la memoria;

Prega, ama, ricorda;

E ci sono pensieri, questo è per i pensieri.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *