Suggerimenti

Cosa fare con il fertilizzante: 88 cose di tutti i giorni da concimare (e 9 cose da non concimare)

Il fertilizzante è letteralmente la cosa migliore che si possa fare per piantare le verdure e i fiori.

Ciò che è ancora meglio è che si può fare. Tutto ciò che serve è una compostiera e alcuni dei materiali di cui parleremo più tardi.

Ci sono consigli per produrre fertilizzanti sani. Alcune cose si decompongono, altre no. È inoltre necessario sapere cosa si può e non si può concimare prima di iniziare il compostaggio.

Sarete sorpresi di scoprire che avete molti (se non tutti) i materiali elencati qui sotto in tutta la vostra casa.

Di seguito specifichiamo anche se un ingrediente è considerato neutro, carbonio o azoto. Utilizzate il nostro pratico calcolatore per il compostaggio da carbonio ad azoto per guidarvi nella creazione di una pila di compost armoniosa.


Cucina

  1. Fondi e filtri del caffè usati : neutri – assicurarsi che vengano utilizzati in quanto meno acidi una volta utilizzati. I vermi sono anche dipendenti dal caffè, quindi gettateli direttamente nel compost. Se i vostri filtri sono di carta, gettateli anche nella compostiera.
  2. Tovaglioli di carta : carbonio – questi devono essere strappati in piccoli pezzi o bagnati prima di essere mescolati con il fertilizzante.
  3. Verdure congelate : Azoto – questi possono essere gettati direttamente nel fertilizzante.
  4. Pesce surgelato : Azoto – è necessario assicurarsi di avere più carbonio che azoto. Una buona ricetta è quella di utilizzare tre parti di carbonio per una parte di azoto.
  5. Frutta bruciata nel congelatore : azoto – è preferibile che la frutta sia tagliata in piccoli pezzi
  6. Spezie inutilizzate o vecchie spezie : azoto – può essere aggiunto così com’è.
  7. Rifiuti vegetali : azoto – può essere aggiunto così com’è.
  8. Tovaglioli di carta : carbonio – questi dovrebbero essere strappati in pezzi più piccoli per rendere il compostaggio più facile e veloce.
  9. Bustine di tè usate e terriccio : azoto – possono essere smaltiti così come sono nel compost.
  10. Gusci d’uovo : neutri – devono essere frantumati prima di essere aggiunti alla compostiera Si decompongono più lentamente, quindi il processo di compostaggio è accelerato se vengono frantumati.
  11. Bucce e gusci di frutta : Azoto – essendo più difficili da decomporre, è meglio tagliarli in piccoli pezzi prima di aggiungerli alla compostiera.
  12. Pannocchie di mais : carbonio – sono altri elementi difficili da decomporre. Se siete in grado di tagliarli o schiacciarli prima di mescolarli nella pila del compost, vi sentirete meglio.
  13. Jell-O : neutro – quando hai della gelatina extra, buttala nel compost. E’ abbastanza facile da rompere.
  14. Riso cotto : Azoto – il riso è già abbastanza piccolo dopo la cottura, quindi può essere aggiunto così com’è alla compostiera.
  15. Pane in crosta o pane raffermo :carbonio – Il pane deve essere raffermo e spezzato per evitare che i parassiti entrino nella vostra compostiera.
  16. Tofu : azoto – poiché il tofu proviene dalla soia, è di origine vegetale e facile da decomporre.
  17. Rotoli di carta asciugamano : carbonio – devono essere decomposti prima di essere aggiunti.
  18. Scatole di cereali : carbonio – lo stesso per le scatole di cereali
  19. Vecchio cereale : carbonio – il cereale è a base di cereali e quindi deve essere facilmente decomposto.
  20. Biscotti raffermi : carbonio – di nuovo, a base di cereali e facile da decomporre.
  21. Piastre di carta straccia : il carbonio – deve essere spezzato in piccoli pezzi o bagnato prima di essere mescolato nella compostiera.
  22. Rivestimenti a rullo : carbonio – lo stesso per i rivestimenti a rullo.
  23. Pasta : carbonio – la pasta è a base di grano e dovrebbe decomporsi facilmente. Assicuratevi di mescolarlo bene nel fertilizzante perché attirerà i parassiti.
  24. Scatole per pizza : carbonio – devono essere strappate in piccoli pezzi.
  25. Borse di carta del supermercato : carbonio – come le borse del supermercato.
  26. Latte vecchio : neutro – deve essere aggiunto in piccole quantità. Ecco un’ottima risorsa su come usare il latte nel compostaggio.
  27. Gelato fuso : neutro – deve essere trattato come il latte.
  28. Formaggio vecchio : neutro – lo stesso per il formaggio
  29. Scatole per uova di carta : Carbonio – deve essere rimosso in modo che possa essere decomposto più facilmente
  30. Vecchie lattine : Azoto – le lattine provengono da piante, quindi sono facili da decomporre.
  31. Vecchi snack che andranno sprecati : carbonio – la maggior parte di questi articoli saranno a base di cereali e facili da decomporre.
  32. Vecchi cibi in scatola che sono andati a male : Azoto – questi saranno facili da rompere perché sono di origine vegetale.
  33. Erba antica e secca : azoto – anche di origine vegetale e facile da decomporre.

  34. Bagno

    1. Carta igienica : carbonio – si consiglia di strapparla o bagnarla prima di aggiungerla al fertilizzante
    2. Toilette Rotoli di carta : carbonio – anche per i rotoli
    3. Taglio di peli del viso : Azoto – si può semplicemente buttarli nel compost.
    4. Unghie delle dita delle mani e dei piedi : Azoto – lo stesso per le unghie delle dita delle mani e dei piedi.
    5. Tagli di capelli : Azoto – basta buttarli nella compostiera.
    6. Spugne di luffa : carbonio – devono essere totalmente naturali e tagliate.
    7. Batuffoli di cotone e boccioli di cotone : carbonio – devono essere decomposti.
    8. Il pelo della spazzola : azoto – non ha più bisogno di rompersi.
    9. Prodotti biodegradabili per l’igiene femminile : carbonio – questi dovranno essere tagliati prima di essere aggiunti alla compostiera.
    10. Preservativi in lattice : carbonio – devono essere maneggiati allo stesso modo dei prodotti per l’igiene femminile.

    11. Lavanderia

      1. Peluche di essiccazione : Carbonio – il peluche di essiccazione aggiunge umidità, quindi è ideale per il compostaggio.
      2. Vecchi vestiti di cotone : carbonio – devono essere strappati in pezzi più piccoli per rendere il compostaggio più facile e veloce.
      3. Vecchi blue jeans : carbonio – lo stesso per il denim
      4. Vecchi vestiti di lana : carbonio – e lo stesso vale per i vestiti di lana.

      5. Ufficio

          > Note schiacciate : Carbonio – deve essere frantumato o inumidito prima di essere miscelato con il fertilizzante, per facilitarne la decomposizione.
        1. Buste : carbonio – Idem per le buste.
        2. Trucioli di matita : carbonio – sono già così piccoli che non hanno bisogno di particolari attenzioni.
        3. Post-it : carbonio – questi devono essere sminuzzati, in modo che siano più facili da decomporre.
        4. Biglietti da visita : carbonio – i biglietti da visita vanno bene purché siano triturati e non abbiano una finitura lucida

        5. In tutta la casa

          1. Ritagli di piante di casa : Azoto – se lo si butta via mentre è ancora verde, allora è un ottimo azoto. Se si asciuga, viene considerato un carbone e deve essere mescolato con altri elementi secchi come foglie secche o ritagli d’erba.
          2. Coniglietti di polvere : carbonio – ogni volta che si spazza il pavimento o si spolvera la casa, si getta quello che si spala nella compostiera così com’è. Ora, i coniglietti di polvere non servono più solo a farti impazzire cacciandoli da casa tua.
          3. Sporcizia sul pavimento : carbonio – lo stesso per lo sporco sul pavimento
          4. Cibo per cani o gatti : carbonio – dovreste essere in grado di versare il cibo per animali direttamente nel vostro compost.
          5. Pelo animale : carbonio – assicurarsi di spargerlo fuori in modo che non si accumuli.
          6. Contenuto del vostro vuoto : carbonio – cospargere il più uniformemente possibile in modo che i capelli all’interno del contenuto del vuoto non si accumulino.
          7. Ceneri del legno : carbonio – sono abbastanza decomposte, quindi gettatele nella vostra compostiera.
          8. Piante da interno e terreno morto : carbonio – cercare di rompere la pianta perché può essere difficile da decomporre una volta morta.
          9. Giornali tritati, posta spazzatura o riviste : carbonio – assicuratevi di triturare questi articoli per facilitarne il compostaggio.
          10. Piante nel vostro acquario o stagno per pesci : Azoto – poiché sono vive, potete semplicemente versarle nella vostra compostiera.
          11. Fosfori : carbonio – inumidirli per renderli più facili da decomporre.

          12. In azienda

            1. Piume : Azoto – devono essere triturate perché sono terribilmente lente a decomporsi da sole.
            2. Contenuto delle cassette-nido : carbonio – dipende da ciò che si usa, ma la maggior parte degli articoli sono fatti di carbonio. Possono essere smaltiti così come sono nella pattumiera o nella compostiera. Risparmiati il trauma di setacciare la cacca se puoi evitarlo.
            3. Escrementi di coniglio : azoto – gli escrementi di coniglio sono grandi perché sono erbivori.
            4. Letame bovino : l’azoto – mucche e conigli hanno in comune questa stessa qualità.
            5. Letame di pollo : azoto – e anche polli
            6. Letame di capra : Azoto – anche capre!
            7. Contenuto di pulizia degli edifici per il bestiame : carbonio – anche in questo caso, questo dipenderà da ciò che si utilizza nel vostro edificio per il bestiame, ma è più probabile che sia carbonio. Tranne che per il fieno.
            8. Pellet di coniglio : carbonio – sono così piccoli che possono essere aggiunti così come sono.
            9. C’è : azoto – può anche essere aggiunto così com’è.
            10. Vecchie piante : carbonio – poiché la maggior parte di queste piante saranno morte, ora saranno carbonio. Per questo motivo, possono essere più difficili da abbattere da soli, quindi cercate di abbatterli il più possibile.
            11. Erbe : Azoto – può essere aggiunto così com’è.
            12. Cartone : carbonio – deve essere scomposto in parti molto più piccole per facilitare la decomposizione.
            13. Terra da giardino : carbonio – basta aggiungerlo così com’è.
            14. Potatura di viti e altre piante in fase di potatura : azoto – queste piante dovranno essere frantumate e decomposte.
            15. Corteccia d’albero : carbonio – anche queste dovranno essere decomposte.
            16. Torba : carbonio – non richiede nulla di speciale. Basta versarlo nella miscela.
            17. Muschio spagnolo : carbonio – lo stesso vale per il muschio spagnolo.
            18. Foglie : carbonio – se possono essere frantumate, si decompongono molto più velocemente.
            19. Cippato di legno : il carbonio – come è già stato “scheggiato” è pronto.
            20. Aghi di pino : carbonio – macinandoli si accelera il processo.
            21. Alghe marine : L’azoto – le alghe marine sono generalmente grasse e umide. È accettabile lasciare le cose così come sono.
            22. Taglio di erba : azoto – può anche essere aggiunto così com’è.
            23. Segatura : carbonio – assicurarsi di non utilizzare legno trattato o di aggiungerne troppo
            24. Farina di pesce : Azoto – è un’ottima opzione per il compostaggio.
            25. Farina di ossa : Azoto – Anche questo!

            26. Cosa devi MAI comporre

              1. Lettiera per gatti : Può contenere malattie, quindi non è mai una buona scelta .
              2. Escrementi di cane : Esiste un modo specifico per compostare gli escrementi di cane, che condividiamo nella sezione Come compostare gli escrementi di cane.
              3. Carne : Attira le creature.
              4. Grasso : Attira le creature e conserva il cibo invece di spezzarlo.
              5. Grasso : Per il grasso valgono gli stessi concetti.
              6. Oli : E lo stesso vale per gli oli.
              7. Ossa : E le ossa appartengono allo stesso gruppo.
              8. Ceneri : Le sostanze chimiche contenute in questo tipo di ceneri sono nocive.
              9. Rifiuti umani : La questione delle malattie è perché i rifiuti umani o le urine non devono essere compostati. Alcuni lo fanno usando le toilette per il compostaggio, ma questo rimane un rischio per la sicurezza. Non usarlo a meno che i tuoi amici non ti abbiano lasciato su Marte.
              10. In alternativa, si consideri il compostaggio Bokashi, dove alcuni degli elementi non menzionati sopra, come escrementi di cane, lettiera per gatti, carne e ossa possono essere compostati.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *