Suggerimenti

Coltivazione della canapa: come piantare e curare la canapa

La canapa è una pianta controversa perché spesso viene confusa con la marijuana. Se la canapa e la marijuana provengono dalla stessa famiglia di piante, sono due specie diverse. Gli agricoltori coltivano la marijuana per i suoi componenti psicoattivi, mentre la canapa è usata come cibo, carburante, biomateriali, carta, vestiti e altri.

La differenza tra i due è la quantità di tetraidrocannabinolo (THC) che contengono. La marijuana contiene livelli più alti di questo composto, che provoca una sensazione di euforia stimolando il rilascio di dopamina dal cervello.

La canapa sta diventando sempre più popolare perché può essere usata per fare molti prodotti, tra cui corde, abbigliamento, shampoo, cibo e integratori come l’olio CBD. Trenta paesi in tutto il mondo coltivano ed esportano prodotti industriali realizzati in canapa. La Cina produce attualmente il 20% dell’offerta mondiale di canapa. Oggi, molti Ministeri dell’Agricoltura degli Stati membri promuovono la canapa come coltura redditizia per gli agricoltori.

Sia che vogliate coltivare la canapa per uso domestico o che siate interessati a vendere prodotti di canapa, questa guida vi aiuterà ad iniziare.


È legale?

Il Farm Bill 2014 ha definito la canapa come la cultivar Cannabis sativa L. Gli impianti non devono avere più dello 0,03% di tetraidrocannabinolo delta-9 (TCH).

Nel dicembre 2018, il presidente Trump ha firmato la legge agricola del 2018, che contiene una disposizione che legalizza la coltivazione della canapa nazionale e permette ai produttori industriali di ottenere una licenza di produzione. Lo scopo di questo disegno di legge è quello di incoraggiare la vendita di semi di canapa e di olio CBD coltivati in Spagna.


Acquista semi di canapa

Poiché la canapa è stata recentemente legalizzata, i semi sono un po’ difficili da ottenere. Questo cambierà in futuro, ma per ora ci sono alcuni fornitori da cui è possibile ottenere semi.

  • Semences de Hemplogic, leader nel settore della canapa È necessario contattarli per i prezzi e per vedere se vendono nella vostra zona.
  • ColoradoByDesign offre varietà non femminizzate.
  • I semi di Bulkhempwarehouse.com offrono varietà senza nome per 10 euro all’oncia. Questo può essere un bene per chi vuole sperimentare nel proprio giardino.

I semi “femminizzati” sono stati geneticamente modificati per produrre più piante femminili e non richiedono l’impollinazione incrociata. Queste piante possono essere ibride o colture OGM. Fate le vostre ricerche se state considerando la produzione biologica. I semi geneticamente modificati non sono un’opzione per gli agricoltori e i giardinieri sostenibili.

L’acquisto di sementi può continuare a richiedere la domanda fino a quando le aziende e i regolamenti non saranno adeguati. Per ulteriori informazioni potete contattare il vostro Dipartimento di Stato per l’Agricoltura. Dovreste anche essere consapevoli del fatto che i semi di canapa sono costosi rispetto ad altre colture.


Varietà di canapa

A seconda di come si desidera utilizzare la canapa, è necessario prestare attenzione al livello di cannabidiolo (CBD) e cannabinolo (CBN) nei semi.


CHERRY 308

Questa varietà include semi regolari non femminizzati. Ha un livello CBD del 12-14% e un livello CBN dell’1,4%. Il tempo di fioritura è di 9-11 settimane. Il livello di THC è inferiore allo 0,03%.


USO 31

Questa varietà è monoica (cioè ha sia semi maschili che femminili). È precoce e ricco di fibre. Il livello di THC è inferiore allo 0,2%. La data ideale per la raccolta è il 25 agosto. Nelle regioni settentrionali, questo tipo può essere coltivato come cereale e per un doppio uso. Hemplogic raccomanda di piantare ad un tasso di 25 libbre per acro per i cereali e 50 libbre per acro per le fibre.


Z2

Z2 ha semi non femminizzati. Ha un livello di CBD del 6-7,38% e un livello di THC inferiore allo 0,03%. Il tempo di fioritura è di 8-10 settimane.


Abaco

Questa varietà della California del Nord è una varietà non femminizzata che ha un’alta resa di fioritura e un gusto delizioso. Anche l’olio è gustoso. Può resistere a una certa quantità di neve e sopravvive anche nei terreni peggiori. Ha un livello di CBD del 10-12% ed è pronto per la raccolta alla fine di ottobre.


Come piantare la canapa


Dove coltivare la canapa

La canapa cresce quasi ovunque negli Stati Uniti come un annuale, tranne che in condizioni desertiche estreme.


Quando piantare

Iniziate a piantare all’interno quattro settimane prima dell’ultima data di gelo nella vostra zona. Trapiantare le piantine dopo il pericolo di gelo quando il terreno si è riscaldato oltre i 50°F.


Requisiti del suolo

La canapa preferisce un pH del terreno compreso tra 7,0 e 7,5. Fate un test del terreno in autunno, e se il vostro pH è troppo basso, potete aggiungere della calce alla zona.

La canapa cresce meglio sulla marna con molto fertilizzante. Ha radici fibrose e non ama i terreni compatti. Il terreno deve drenare bene. Tuttavia, un terreno troppo sabbioso non è l’ideale perché non trattiene acqua e sostanze nutritive, il che significa un prodotto di qualità inferiore.

Idealmente, la canapa dovrebbe avere un terreno fertile ricco di materia organica, con una percentuale di circa 3-4.


Requisiti della luce solare

Le piante di canapa preferiscono un ambiente caldo con elevata umidità. Si comportano bene negli Stati del sud e dell’ovest. Le piante hanno bisogno del pieno sole per essere produttive.


Spaziatura

La canapa è una pianta a crescita rapida che cresce alta – alcune varietà possono crescere fino a 16 piedi di altezza. Può crescere di tre centimetri al giorno in buone condizioni di crescita.

La spaziatura dipende dall’uso che verrà fatto della canapa. Quando si pianta per la raccolta delle fibre, è meglio distanziare le piante di 12 cm l’una dall’altra. Quando vengono piantate per la produzione di sementi, le piante dovrebbero essere più vicine tra loro per favorire la ramificazione. Una distanza di circa 7 cm è l’ideale.


Diretta
Seme

La canapa può essere seminata direttamente. Le piantine devono essere arate e rastrellate in modo che il terreno sia piatto e privo di zolle.

I semi devono essere piantati ad una profondità di 1 cm, utilizzando una seminatrice per cereali o un vaso standard.


Cura della canapa

La canapa cresce allo stesso modo del mais ed è molto nutriente.
e il fabbisogno d’acqua. Come il mais, è impollinato dal vento.

La canapa è dioica. Le piante dioiche possono essere maschio o
femmina – come gli asparagi e gli spinaci. I maschi non producono semi, ma sono
necessario per l’impollinazione.


Irrigazione

I residenti degli stati occidentali potrebbero aver bisogno di fornire un’irrigazione supplementare. La canapa ha un elevato fabbisogno idrico nel suo sviluppo iniziale, anche se può resistere ad alcune siccità con l’invecchiamento. Un buon sviluppo delle radici dipende da una buona irrigazione in modo che le radici possano penetrare nel terreno e stabilizzare le piante.


Concimazione

La canapa ha un elevato fabbisogno di azoto e fosforo e non ama il calcio in eccesso.

Da de:Benutzer:Michael_w – de.wikipedia.org: 08:21, 4. Jan 2003 . Michael w . 300 x 448 (69448 byte) (Hanfpflanze), CC BY-SA 3.0, https:commons.wikimedia.orgwindex.php?curid=14048


Problemi e soluzioni relative alla canapa

La canapa è sensibile alle erbacce. Nella mia zona del Kentucky questo significa erbacce comuni come l’ambrosia, la gramigna e l’erba Johnston. È imperativo che il controllo delle erbacce sia fatto su base regolare in modo che le piante possano radicare bene e crescere rapidamente.


Smorzamento

Le piante di canapa in crescita sono sensibili al buffering. Utilizzate terriccio sterilizzato e pulite i vostri strumenti di semina per evitare che si bagnino. Assicuratevi anche che le piante abbiano una buona circolazione.


Macchia batterica e fungina

La macchia di foglie, come suggerisce il nome, è una macchia marrone sulle foglie. Per evitare la formazione di macchie di foglie, fare attenzione a non impilare le piante di canapa e a permettere una buona circolazione dell’aria.

Anche le piante possono essere irrorate, ma non sono state stabilite linee guida per l’irrorazione delle colture di canapa. Scegliete pesticidi ed erbicidi organici per controllare malattie e parassiti.


Tigna

I vermi delle radici depongono le loro uova nel terreno e le larve emergenti si nutrono delle radici della canapa in crescita. In autunno vanno a terra per esporre le uova e le spruzzano con un pesticida organico.


Piralide europea

Le alesatrici del mais depongono le uova sul lato inferiore delle foglie e le tarme emergono in maggio o giugno. Usano trappole a feromoni e incoraggiano i predatori dei giardini.


Coleotteri

I coleotteri delle vesciche sono portatori di un agente tossico che può essere dannoso per l’uomo e il bestiame, così come per le piante. Potete raccoglierle a mano dalle piante (assicuratevi di indossare i guanti) e spargere la terra diatomacea nel vostro giardino.


Raccolta di semi di canapa

Uno dei motivi per coltivare la canapa è la possibilità di raccogliere il seme. I semi sono usati per fare l’olio di canapa e sono uno spuntino nutriente. Se state cercando di produrre semi, dovrete piantare una varietà che consiste principalmente di piante femminili.

La canapa è una pianta di breve durata. Ciò significa che la canapa sviluppa i fiori quando la luce del giorno è inferiore alle 12 ore. I semi di solito maturano circa sei settimane dopo la fioritura della pianta. È importante raccogliere i semi nella finestra giusta. La pianta sparge i suoi semi quando si rompe, il che significa che i semi maturi cadranno a terra.

La chiave per il giardiniere è di raccogliere quando i semi sono maturi ma prima che la pianta madre li disperda. Dopo la raccolta, i semi vengono conservati in un luogo fresco e asciutto.
posto. Possono essere conservati fino a un anno.


Raccolta di fibre di canapa

Si può anche coltivare la canapa per la fibra. La canapa è popolare per l’abbigliamento e i tessuti perché è forte e ben usata.

La fibra viene estratta dal fusto della pianta. Il movimento all’indietro è un processo in cui acqua e batteri vengono utilizzati per rompere gli steli. Quando gli steli sono flessibili, le fibre possono essere estratte. La fibra viene poi trasformata in un tessuto.


Raccolta di radici di canapa

Molte linee guida sulla coltivazione della canapa non tengono conto delle radici, il che è un peccato, in quanto le radici delle varietà di cannabis hanno una lunga tradizione in medicina.

Sono stati registrati per la prima volta ai tempi degli antichi romani e venivano utilizzati per il trattamento di infiammazioni, dolori articolari e gotta. Gli scienziati hanno studiato i composti nelle radici che sostengono queste affermazioni.

Le radici di cannabis essiccate possono essere mescolate con olio d’oliva per
fare una pomata calmante d’attualità.


Far crescere la canapa

Grazie al suo nuovo status giuridico, la canapa è sul punto di diventare il nuovo raccolto miracoloso dell’agricoltura americana. Molti Stati sperano che sostituisca finanziariamente il tabacco come coltura con un sostanziale margine di profitto per gli agricoltori.

I prodotti in canapa sono popolari perché hanno un basso impatto ambientale. Possono essere riciclati e sono biodegradabili, dando loro un vantaggio competitivo sul mercato.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *