Suggerimenti

Entretien de la plante Ornithogalum dubium o Ornitógalo

Il nome di questo genere deriva dal greco “ornithos” (uccello) e “gala” (latte), cioè latte di uccello. Comprende più di 100 specie di piante erbacee e bulbose perenni provenienti dal Mediterraneo, dall’Asia, dall’Africa e dal Sud America.

Comunemente noto come Ornitogalo, Latte d’Uccello, Latte di Uccello, Zabaione, Latte di Pecker, Stella di Betlemme o Cipolla Bianca. Le principali specie del genere sono Ornithogalum umbellatum, Ornithogalum dubium, Ornithogalum arabicum, Ornithogalum nutans, Ornithogalum thyrsoides, Ornithogalum caudatum.

Le foglie verdi dell’Ornitogalus sono lineari, striate e carnose. I fiori appaiono in mazzi all’estremità del gambo e sono piccoli con 6 petali che possono essere bianchi, verdi o arancioni, a seconda della specie.

Sono utilizzati per giardini rocciosi, bordure miste, ceramica e anche come fiore reciso.

Queste piante hanno bisogno di essere esposte in pieno sole e non amano il freddo, per non parlare del gelo.

Ornitogalus è una pianta facile da coltivare che ha bisogno di un normale terreno da giardino a cui verranno aggiunti 14 di sabbia e 14 di torba.

L’irrigazione deve essere moderata (un bicchiere d’acqua per pianta due volte alla settimana) e può tollerare un po’ di siccità.

È possibile concimare ogni quindici giorni con estratto di alghe a partire da una settimana prima di piantare i bulbi fino a un mese dopo la fioritura

Generalmente non sono attaccati dai parassiti del giardino, basta fare attenzione all’irrigazione in eccesso che può causare il marciume delle lampadine.

Si può facilmente moltiplicare dividendo le lampadine in primavera. Questi bulbi devono essere dissotterrati in autunno e conservati in un luogo fresco e asciutto.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *