Suggerimenti

Nespole vegetali: quando e come farlo

Il nespolo è un albero da frutto originario della Cina, da dove si è diffuso in Giappone e, successivamente, in gran parte del mondo. È un albero che può raggiungere i 10 metri di altezza, molto apprezzato per la sua resistenza e il gradevole sapore dei suoi frutti. Attualmente è una specie naturalizzata nei paesi con India, Argentina e Pakistan, nonché nelle Isole Canarie e nel bacino del Mediterraneo. Quando si parla di nespola, la cosa più comune è che in realtà ci riferiamo alla nespola giapponese, Eriobotrya japonica, la più diffusa oggi.

Se vuoi imparare come piantare il nespolo e quando farlo, continua a leggere questo articolo di EcologíaVerde in cui te lo spieghiamo e ti incoraggiamo ad aggiungere uno di questi alberi da frutto al tuo giardino o frutteto.

Quando piantare i nespoli

Il clima prevalente nella zona è quello che definisce il momento migliore per piantare questo albero dai frutti gustosi. Se vivi in ​​una zona con un clima tropicale o temperato durante tutto l’anno, puoi piantare il tuo nespolo in qualsiasi momento senza la minima preoccupazione. È un albero da frutto che non è impegnativo in questo senso, e finchè non si espone la piantina appena nata a temperature molto basse o a sole molto intenso, non avrà problemi indipendentemente dal periodo dell’anno.

Se invece vivi in ​​un clima con stagioni ben differenziate, l’importante sarà piantare il seme quando sarà passato il freddo peggiore, e allo stesso tempo dargli abbastanza tempo per crescere e acquisire vigore e forza prima di affrontare i rigori dell’inverno. Per questo, è meglio piantare le nespole alla fine dell’inverno, in modo che la pianta appena germogliata possa godersi il clima primaverile, che è il più benigno in questo senso. Se sei in ritardo, puoi anche piantare il nespolo più tardi, ma cerca di farlo in un luogo riparato dalle peggiori ore di sole, altrimenti potresti soffrire di disidratazione o ustioni.

Come piantare i nespoli

Sebbene le nespole tendano ad essere innestate per accelerare il tempo necessario per ottenere i frutti da loro, possono anche essere seminate da seme senza alcun problema. Questo albero, tuttavia, non accetta bene le talee, ed è molto difficile far crescere un ramo o un germoglio quando viene piantato direttamente nel terreno. Segui questi passaggi per piantare i nespoli dalla fossa:

  1. Far germogliare le ossa o i semi del nespolo: si può fare direttamente nel terreno, ma è sempre consigliabile farli germogliare prima separatamente e poi trapiantare la piantina. Lava bene i semi di nespola, che potresti aver rimosso da qualsiasi frutto che hai mangiato. Assicurati di non lasciare residui di polpa. Quindi avvolgeteli in carta da cucina umida e metteteli in un contenitore, come un bicchiere, che dovete coprire con pellicola trasparente per evitare che l’umidità si disperda. Entro pochi giorni o poche settimane, i semi germoglieranno. Assicurati solo di inumidirli di nuovo se la carta si asciuga. Una volta che il piccolo germoglio o piantina ha le foglie, è pronto per essere piantato nel terreno.
  2. Pianta le tue piantine di nespolo in vaso: E ‘ meglio usare vasi biodegradabili, che puoi acquistare o anche realizzare da un semplice rotolo di carta igienica in cartone. Usa un terreno per piantine con abbondanza di sostanze nutritive, che aiuteranno la giovane pianta, e annaffialo mantenendo il terreno umido ma non impregnato d’acqua. Mettili in un luogo luminoso, ma dove la luce non colpisca direttamente le giovani piante.
  3. Trapianta il nespolo nella sua posizione finale: quando la pianta è sufficientemente cresciuta, puoi portarla direttamente nella sua posizione finale. Per fare ciò, ti consigliamo di trovare un luogo che copra le giuste condizioni e seguire i passaggi che troverai in quest’altra guida al giardinaggio di EcologíaVerde sul trapianto di una pianta: quando e come farlo.

Cura dell’albero del nespolo: guida di base

Come guida pratica alla cura del nespolo, ti offriamo questi suggerimenti:

  • Terreno e annaffiature: la cosa più importante nella cura di questi alberi è cercare di dare loro un terreno con un buon drenaggio dell’acqua, poiché questo albero, sebbene resista bene alla siccità, necessita di un livello di umidità costante e di annaffiature frequenti per sviluppare correttamente i suoi frutti.durante la sua stagione di fioritura e fruttificazione.
  • Temperatura: per quanto riguarda la temperatura, l’albero può resistere a gelate fino a -10ºC, ma i suoi frutti e fiori non tollerano temperature così basse.
  • Fertilizzante: contribuire con fertilizzante mensile al nespolo, o ogni 15 giorni nei mesi di produzione, per aiutarlo con i fiori e i frutti. Ti consigliamo questa guida su Come fare il fertilizzante organico per le piante.
  • Potatura: potare questo albero nei primi anni per modellarlo e poi per mantenerlo, ma tenete presente che dato il suo periodo di produzione precoce, la potatura dovrebbe essere fatta a fine estate. Qui puoi imparare come e quando potare gli alberi da frutto.

Inoltre, per prevenire e curare i problemi con i funghi su questo albero, ti consigliamo questo altro post di EcologíaVerde sui fungicidi fatti in casa per alberi da frutto.

Se desideri leggere altri articoli simili a Nespole: quando e come farlo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.