Suggerimenti

Coltivazione di funghi bottone: una guida completa per piantare, coltivare e raccogliere i funghi bottone

La coltivazione dei funghi bottone è ormai una parte popolare del giardinaggio. Non è comune come la coltivazione di pomodori e fagiolini, ma è diventata una parte più importante dell’arsenale del giardiniere dilettante, e per una buona ragione.

I funghi bottone sono uno dei tipi più facili da coltivare. Non hanno bisogno della luce del sole, e si possono acquistare kit semplici e convenienti per aiutarvi a coltivarli. I coltivatori per hobby trovano che coltivare funghi sia un ottimo modo per guadagnare qualche soldo in più.

A differenza di alcune varietà di funghi, è facile trovare spore di funghi a bottone, e sono tra i funghi più versatili in cucina. Perfetto per zuppe, fritture, piatti di pollo e per guarnire bistecche.

Hai già fame? Certo che ho fame. I funghi del supermercato sono deliziosi, ma i funghi coltivati localmente sono su un altro livello. Pronti a imparare a coltivare con successo i funghi bottone? Scaviamo.


Come crescono i funghi?

Prima di concentrarci sui funghi a bottone, dobbiamo imparare come crescono i funghi in generale. I funghi partono dalle spore piuttosto che dai semi, e le spore sono così piccole che non si possono vedere singolarmente con l’occhio.

Le spore dei funghi non contengono clorofilla come le piante per iniziare la germinazione, quindi hanno bisogno di sostanze come trucioli di legno o liquidi per l’alimentazione. La miscela di spore e sostanze nutritive è chiamata seme. I semi possono essere visti come l’antipasto necessario per fare il pane a lievitazione naturale.

La deposizione delle uova favorisce la crescita delle radici filiformi dei funghi, noti come micelio. In primo luogo, il micelio si sviluppa prima della comparsa dei funghi. Poi, tra qualche settimana, l’ambiente favorirà la crescita dei funghi.


Preparazione per la semina dei funghi bottone

I funghi bottone sono facili da coltivare per diversi motivi, tra cui il fatto che non hanno bisogno della luce del sole. Questo li rende perfetti per gli abitanti degli appartamenti e per coloro che hanno troppe piante che occupano già spazio nelle loro finestre.

Inoltre, i funghi bottone possono essere coltivati in qualsiasi periodo dell’anno, anche in inverno. Potete avere la vostra disposizione per il giardinaggio quando la neve ricopre il terreno. Crescere da soli in pieno inverno sembra attraente, non è vero?

Coltivare i funghi bottone può essere semplice come prendere un kit di coltivazione e seguire le istruzioni. È un modo semplice per bagnarsi i piedi. Ma se volete davvero fare soldi o sentirvi soddisfatti, questa guida vi mostrerà come coltivare i funghi senza di essi.


Scegliere un punto

Ai funghi piace crescere in luoghi freschi e bui, quindi scegliete un posto tra il 6575℉ per coltivarli. Dovrebbe anche essere protetto dalla luce e dai disturbi.

Molti coltivatori di funghi scelgono un sottosuolo o mezzo sottosuolo per coltivare i loro funghi bianchi. Se si vive in un appartamento, funzionano anche gli armadi scuri.


Trovare la progenie

I semi, non i semi, dovrebbero essere usati per coltivare i funghi. È possibile acquistare le spore preparate online o in un asilo nido. Alcune spore sono già state inoculate o miscelate con un substrato come terra, fieno o segatura.

L’ideale è acquistare lo sperma da un coltivatore di funghi esperto piuttosto che da un venditore online selezionato a caso. I semi di alta qualità hanno maggiori probabilità di produrre funghi.


Materiale culturale

Coltivare funghi non è come coltivare pomodori o piselli. Richiede alcune forniture che non vengono utilizzate regolarmente, quindi è meglio prepararsi in anticipo.

Una scatola: una scatola di cartone funziona bene, purché sia profonda almeno 6 cm e di circa 14 per 16 cm. Avete bisogno di una scatola con spazio sufficiente per far crescere i vostri funghi. Se non avete una scatola di cartone, potete usare il legno. Le scatole possono anche essere di plastica o di metallo, a seconda di ciò che si ha a disposizione.

Un sacco dell’immondizia: il sacco dell’immondizia viene utilizzato per foderare la scatola di cartone per evitare che le cose si sporchino, mantenendo l’umidità al suo posto.

Letame compostato: Il letame compostato è il terreno di coltura ideale per i vostri funghi bianchi, in quanto è anche una fonte di cibo per loro. <

Sì.

Diario : Il diario mantiene il micelio umido mentre si espande e cresce nel mezzo.

Vermiculite: Non commettere l’errore di coltivare i funghi solo nel letame compostato. Mescolare il letame con un po’ di vermiculite. Il concime fornisce le sostanze nutritive per i funghi, e la vermiculite fornisce l’aerazione e la ritenzione di umidità.


Inoculando i funghi bottone

Se siete nuovi alla coltivazione dei funghi bottone, questi passaggi possono sembrarvi strani. Tuttavia, una volta che ci si è abituati, si vedrà quanto sia facile farli prosperare.

  1. Prendete un sacchetto della spazzatura aperto e mettete una scatola con il sacchetto.
  2. Poi aggiungere una miscela di vermiculite e letame in parti uguali. Leggete le istruzioni sul seme per sapere quanto vi serve. Per esempio, 50 grammi di funghi bianchi richiedono 5 kg di terreno di coltura per essere inoculati. Di più è sempre meglio, non deve essere perfetto. La miscela non deve essere troppo profonda, 3 cm al massimo.
  3. Bagnare il centro con un po’ d’acqua. Dovrebbe essere umida, ma non bagnata.
  4. Cospargere il fungo bianco a bottone sul terreno di coltura umido. Mescolare nei primi 2 o 3 centimetri di fertilizzante umido.
  5. Prendete 4 o 5 strati di giornale, cospargete con un po’ d’acqua e mettete il giornale sulla deposizione delle uova sparse.
  6. Coprire la parte superiore della scatola con un sacchetto di plastica con alcuni fori per aiutare a trattenere l’umidità.

  7. Prendersi cura dei funghi porcini


    Temperatura

    I funghi a bottone sono un mezzo più caldo per la deposizione delle uova, quindi se il compost diventa troppo freddo, mettete il vassoio su un cuscinetto riscaldante per alzare la temperatura a 70℉. Non si vuole riscaldare il terreno più di così perché questo può uccidere le spore.


    Umidità

    Dovrete controllare i vostri funghi una volta al giorno per assicurarvi che la carta sia bagnata. In caso contrario, spruzzare delicatamente con più acqua. Non versate mai acqua nella miscela di compost o nella carta, perché questo creerà delle macchie umide che non hanno la giusta consistenza per favorire la crescita miceliale.


    Aggiunta del coperchio

    In tre settimane, si dovrebbe vedere una striscia bianca di micelio sparsa sopra il mix di vermiculite. Quando si vede il micelio, rimuovere il cuscinetto riscaldante.

    Prendere quindi una quantità maggiore della miscela 5050 di letame/vermiculite e ricoprirla con 1 cm di questa miscela. Questa parte si chiama “aggiungere la copertura” ed è necessaria per stimolare la comparsa dei funghi bottone. Si possono anche mescolare parti di torba e terra, oppure torba e gesso. Spruzzate un po’ d’acqua per bagnare tutto, non dimenticate di non versarci sopra l’acqua! Coprire di nuovo con la plastica.


    Frutta

    Controllare una volta al giorno che l’ambiente sia umido e spruzzare se necessario. Aspettate altre 3-5 settimane e i vostri funghi bianchi dovrebbero iniziare a crescere. Una volta che i funghi iniziano a formarsi, continuate a spruzzare il terreno e mantenetelo umido.


    Parassiti e malattie comuni


    Malattia delle impronte digitali

    Questa malattia assomiglia a un’escrescenza di cotonia sulla superficie del baldacchino e dei funghi. Può diventare grigio o rosa, e i funghi sviluppano un marciume morbido e acquoso.

    L’eliminazione della malattia delle impronte digitali richiede buone pratiche sanitarie. Assicurarsi che l’alloggio sia tenuto pulito e disinfettato, così come tutti gli strumenti e le attrezzature.


    Stampo verde

    Quando il denso strato di micelio diventa verde, si può avere una muffa verde. I funghi in via di sviluppo saranno marroni e potrebbero essere incrinati o deformati. Per eliminare la muffa verde, si devono seguire buone pratiche igieniche e assicurarsi che il compost sia correttamente disinfettato prima di usarlo.


    Spot verticale

    Se avete piccole macchie sui vostri funghi o funghi deformati, potreste avere una macchia di Verticillian. Una grave infezione può causare una deformità nota come bolla secca e i funghi possono diventare coperti da una diffusa crescita grigia.

    Si può distruggere questo fungo usando il sale. Mettete il sale in una tazza vicino alle bollicine per asciugarle. I fungicidi sono disponibili per trattare la macchia di verticillium, ma questo potrebbe anche uccidere il fungo.


    Raccolta di funghi

    Quando i funghi bottone sono maturi, il tappo si apre. Quando siete pronti per la raccolta, basta togliere i funghi dal terreno, questo è tutto! Se non volete piegarli, usate un coltello affilato per tagliare il gambo, appena sotto il punto in cui il tappo incontra il gambo.

    Durante la stagione della crescita, durante la raccolta dei funghi, cercare eventuali segni di nebbia. Nebbia significa che i funghi sono diventati morbidi. È necessario rimuoverli e rimuovere i vecchi steli di funghi o il materiale spugnoso che vi è attaccato.

    È possibile riempire lo spazio vuoto con altri involucri per fare spazio a nuovi funghi. Il vostro fungaio dovrebbe continuare a produrre funghi per 3-6 mesi.


    Cottura dei funghi bottone

    Ora che avete una grande quantità di funghi bottone a portata di mano, è il momento di iniziare a cucinarli. I funghi Button possono essere utilizzati in molte ricette. Sono deliziosi nelle zuppe, con riso, stufati o condimenti. I funghi ripieni di formaggio sono un delizioso antipasto per le vacanze.

    Questo è uno dei grandi vantaggi della coltivazione dei funghi a bottone: sono così versatili e si vendono bene ai mercati contadini. Gli chef e i cuochi locali amano i funghi coltivati localmente; sono difficili da trovare nella maggior parte dei posti!

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *