Suggerimenti

Cos’è la farfalla del cavolo: come eliminarla facilmente

Bravissimi a tutti gli Agrohuerter, oggi parleremo di un parassita molto vorace, la cavolaia , il cavolo cappuccio bianco o il verme del cavolo a seconda della fase in cui vi trovate nel frutteto.

Cos’è la farfalla cavolo cappuccio o il bruco cavolo?

La cavolaia , Pieris brassicae , è un lepidottero con apertura alare di circa 5 cm o 6 cm, di colore bianco con macchie nere, che solitamente si nutre e depone le uova su specie della famiglia delle crocifere (Brassicaceae), soprattutto sui Cavoli: cavoli, cavolfiori, Cavoletti di Bruxelles e forse anche cavoli ornamentali

Le uova della cavolaia , una volta che si schiudono in 8 o 10 giorni, danno origine a piccole larve grigiastre con grande appetito, che inizieranno a forare le foglie dei tuoi cavoli con il loro apparato boccale masticatorio, diventando un grosso problema poiché nei cavoli la parte commestibile e raccoglibile è la stessa che queste larve divorano. Una volta superata la fase larvale, si impupano per diventare farfalle.

Come controllare la farfalla cavolo cappuccio

Se vedi questa farfalla svolazzare per il tuo frutteto o giardino, non hai proprio bisogno di avere cavoli perché di solito mettono su altre piante, devi agire il prima possibile per non perdere il raccolto, ecco alcuni consigli per controlla la presenza di questo cavolo farfalla nei tuoi giardini e quindi evita di deporre le uova:

Guarda su quali piante si posa la cavolaia o se qualche foglia ha questi caratteristici fori. Una volta individuate queste foglie, girale e troverai sicuramente delle uova. A quel punto schiacciateli senza paura, preferibilmente indossando dei guanti, per evitare che le larve divorino il vostro cavolo.

Puoi anche munirti di un retino per farfalle ed eliminare la farfalla dal cavolo ovunque la vedi, può essere un po’ noioso ma se hai bambini o piccoli familiari puoi renderlo un pomeriggio molto divertente.

1. Trappole contro il cavolo cappuccio

Questo modo di controllare la cavolaia viene dal blog: The family garden  e si basa sulla combinazione dell’attrazione delle trappole colorate con un adesivo. Basta usare una bottiglia gialla o blu, colori che attirano le farfalle, e ricoprirle di colla. Posiziona diverse trappole di questo stile in tutto il giardino per assicurarti di trattenere il maggior numero possibile di farfalle di cavolo.

2. Tunnel di rete sulle colture

Questi tunnel a rete non solo isoleranno le tue colture dal freddo, ma impediranno anche alla farfalla di entrare per deporre le uova su di esse. Si consiglia di realizzare queste strutture solo su colture che non necessitano di impollinazione biotica , o da parte di insetti o animali, poiché non entreranno in questo recinto coperto.

3. Insetticidi ecologici contro la cavolaia

Esistono molti rimedi ecologici contro i parassiti , ma i più efficaci in questo caso sono gli insetticidi ecologici che uccideranno la cavolaia nel suo stato larvale e non influenzeranno l’uomo o la salute delle tue piante.

L’insetticida più efficace è il Bacillus thuriengiensis , che può essere applicato sulle foglie in polvere o spray. Una volta che le larve di cavolaia ingeriscono queste foglie trattate con Bacillus, muore entro pochi giorni quando questo batterio sporula nel suo stomaco, rendendo queste larve meno appetitose e causandone infine la morte per fame. Questo metodo è molto efficace contro altri parassiti voraci e molto dannosi come Tuta puro .

Un altro insetticida ecologico che puoi utilizzare è l’ olio di neem , un po’ meno efficace del Bacillus ma altrettanto valido. Come ho detto prima, questi metodi sono efficaci solo se le larve ingeriscono le foglie trattate con Bacillus, quindi cercate di applicarle nelle specie più infestate che hanno individui nelle foglie, non all’interno di frutti o steli.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.