Suggerimenti

Semina Asparagi: [Cura, Bisogni, Irrigazione, Fertilizzante e Altro]

Sai cosa?

Adoro gli asparagi. E se sei qui sento che lo sei anche tu .

Perché non le pianti nel tuo giardino ? Niente pesticidi , niente prodotti chimici ? Completamente ecologico? 

L’unica cosa che ti chiedo sono 5 minuti di attenzione e poi li metti in pratica .

 ti assicuro che ne vale la pena . Poi sono deliziosi.

   

Punti importanti durante la semina degli asparagi:
  • Quando? Inizio primavera.
  • Dove? Zona di esposizione solare. Almeno 5 ore al giorno.
  • Tempo di raccolta? Due o tre anni dalla semina iniziale.
  • Come prepariamo il terreno? Rimosso, aerato, drenato. Con sabbia se possibile. Con pH compreso tra 6,5-7.
  • Come paghiamo? Non sono molto esigenti. Alcuni compost e materia organica animale .
  • Come innaffiamo? Ideale, con gocciolatoio.
  • Quanto spesso annaffiamo? Prima fase, ogni 2-3 giorni, va mantenuta umida. Man mano che la pianta cresce, ridurremo la frequenza dell’irrigazione a 1-2 irrigazioni settimanali (a seconda del calore).
  • Come seminiamo? Attraverso i semi , buchi profondi 10 cm lasciando mezzo metro di spazio tra ciascuno.
  • Come raccogliamo? Quando i gambi sono alti 15 cm, tagliali di tanto in tanto usando un coltello affilato o delle forbici.
  • Buone associazioni? Lattuga , prezzemolo, fave , piselli , fagioli , pomodoro , basilico coriandolo e calendula.
  • Associazioni sbagliate? Aglio , cipolla o patate.
  • Piaghe e malattie? Scarabeo degli asparagi, mosca degli asparagi, ruggine , rizoctonia , fusiarosi e muffa grigia .

 

L os asparagi sono i giovani germogli della pianta dell’asparago una pianta erbacea che arriva fino a un metro e mezzo di altezza ed è imparentata con cipolle e porri .

La coltivazione dell’asparago è stata molto diffusa nel Mediterraneo o in climi simili perché ideale per una sua corretta crescita.

Devi tenere a mente che piantare gli asparagi non è complicato, tuttavia richiede pazienza. 

Sono ottimi alleati contro disturbi renali e per le loro proprietà antiossidanti , sono ampiamente raccomandati per prevenire le malattie s degenerative e il cancro.

Grazie alla sua coltivazione controllata in serra , possiamo trovare l’ asparago sul mercato tutto l’anno , anche se il suo periodo migliore di raccolta è durante i primi due mesi di primavera .

D’altronde la produzione di asparagi in scatola è molto richiesta in molti paesi, non è strano acquistarli nei minimarket o nei supermercati.

Ovviamente,  la migliore alternativa  è che è piantare gli asparagi da soli .

Se sei interessato, in questo articolo ti diremo il modo più efficace per raggiungere il successo quando pianti i tuoi asparagi.

Lo sapevate…
Ippocrate consigliava di bere il tè agli asparagi essiccati a scopo diuretico e la sua radice serviva come rimedio contro il mal di denti e le punture di api.

 

Condizioni per piantare asparagi

Per seminare efficacemente gli asparagi , nella nostra coltivazione bisogna tenere conto dei seguenti requisiti:

Il tempo

Sono ortaggi di stagione calda , quindi necessitano di sole parziale o totale , pur essendo in grado di adattarsi a tutti i climi .

Paradossalmente, e nonostante quanto sopra, gli asparagi crescono meglio nelle zone che hanno inverni molto freddi , durante i quali il terreno gela ; Pertanto, si consiglia vivamente di scoprire se la produzione di asparagi è praticabile nella regione in cui si vive.

Pur tenendo conto della sua adattabilità, il suo sviluppo può risentirne se le temperature superano i 30°C . Allo stesso modo, sotto i 15 ºC di giorno o i 10 ºC di notte il suo sviluppo si arresta.

vIn questo modo la temperatura ideale va dai 18°C ai 25°C durante la fase di crescita.

Si consiglia inoltre di seminare in luoghi dove il vento non è un problema.

L’illuminazione

Quando si tratta di luminosità , gli  asparagi possono essere coltivati ​​in luoghi soleggiati o parzialmente ombreggiati, purché si disponga di una luce adeguata .

Trattandosi di asparagi verdi , la caratteristica del colore è un fattore di qualità , quindi è necessario cercare di catturare la maggior quantità di luce, affinché la clorofilla necessaria per ottenere tale colorazione possa essere sintetizzata e per svolgere correttamente la fotosintesi .

Puoi scegliere un posto vicino agli alberi che non hanno ancora messo le foglie.

Irrigazione

L’irrigazione deve essere effettuata in base allo stato della coltura. Gli asparagi non sono particolarmente esigenti sull’acqua.

Appena piantato , va mantenuto umido per alcune settimane . Quando gli asparagi stanno sviluppando i germogli, bisogna essere generosi con le innaffiature , ma senza ristagni d’acqua.

Durante il resto del ciclo si annaffia riducendo la quantità d’acqua.

Il modo migliore per innaffiarli è gocciolare , poiché sono sensibili alle pozzanghere , che possono causare il soffocamento delle radici .

L’umidità relativa ottimale nella crescita dei germogli è compresa tra il 60 e il 70%.

L’ideale per lo sviluppo del germoglio è l’irrigazione regolare , soprattutto durante il primo anno di coltivazione . Il terreno deve rimanere sempre umido al tatto .

Nella prima fase di crescita è sufficiente annaffiare una volta alla settimana , per mantenere l’umidità.

Successivamente si annaffia solo quando non piove da molto tempo , circa una volta alla settimana ma utilizzando meno acqua rispetto alla prima fase.

Lo sapevate…
La contea di Oceana, nel Michigan, si è proclamata la capitale mondiale degli asparagi.

Durante la coltivazione, ci sono tre momenti importanti in termini di irrigazione : il primo avviene nella piantagione, questo è unico e si svolge solo il primo anno di coltivazione.

L’obiettivo di questa irrigazione è mantenere l’umidità dell’apparato radicale e favorire la formazione dell’unghia .

Le altre due irrigazioni corrispondono alla raccolta e allo sviluppo annuale della parte aerea, essendo annuali e variabili secondo lo stato della coltura.

L’irrigazione di raccolta mira a mantenere l’umidità nella zona in cui emergeranno i germogli . In generale, queste irrigazioni saranno leggere , assicurando che il terreno non venga allagato.

L’irrigazione di sviluppo della parte aerea influenza sia i nutrienti che l’acqua per il corretto sviluppo della parte aerea . L’irrigazione a goccia è consigliata in questa fase per evitare lo sviluppo di funghi.

 Verranno applicate 1 o 2 irrigazioni settimanali,  a seconda delle condizioni ambientali.

Se non è disponibile un sistema di gocciolamento , durante il periodo della raccolta si consiglia di irrigare per aspersione ; se è con microirrigatori meglio.

Durante il periodo di sviluppo vegetativo, invece, va annaffiata con il tradizionale sistema a gravità.

Lo sapevate…
Non tutte le persone sono in grado di percepire l’odore caratteristico degli asparagi nelle urine.

Substrato

La coltivazione dell’asparago va fatta in terreni ben drenati , privi di sassi o altri detriti , leggeri, moderatamente fertili e ricchi di sostanza organica.

Dovrebbero essere evitati terreni molto compattati .

Il pH ottimale è compreso tra 7,5 e 8 , sebbene ammetta anche terreni con pH 6,5.

Preparare un terreno preferibilmente sabbioso , di buona profondità , soffice e con un buon apporto di sostanza organica .

Gli asparagi non sono molto esigenti in termini di nutrienti ed è sufficiente concimare una volta all’anno con compost o lombrichi .

Va tenuto libero da zolle e pezzi di terra perché questi rendono difficile lo sviluppo dei germogli.

Prima di piantare gli asparagi

I semi

Se vuoi coltivare questa pianta, la prima cosa che devi fare è procurarti semi di asparagi di qualità. Questo può essere fatto in un asilo nido vicino dove vivi o direttamente acquistando su Amazon.

I semi sono di colore marrone scuro o nero , di forma rotonda. Come particolarità, il seme di asparago ha un alto potere germinativo.

PH

I valori di pH ottimali sono compresi tra 7,5 e 8.

Il Compost

Prima di piantare gli asparagi, applica del compost o dei getti di vite senza fine al terreno.

Dove coltivare gli asparagi?

Preferibilmente all’aperto . Preferibilmente con sole diretto.

Si consiglia un terreno argilloso sabbioso, ben drenato e profondo.

Preferibilmente senza correnti d’ aria molto forti.

Preparazione del terreno

La preparazione del terreno quando si piantano gli asparagi è essenziale.

Il terreno deve avere una buona filtrazione. Inoltre, deve essere abbastanza largo , senza comprimersi.

La semina degli asparagi

In quali date?

PER  inizio primavera. 

Pertanto, in Spagna terremo conto dei mesi di marzo, aprile e maggio. In America Latina ci concentreremo sui mesi di ottobre e novembre.

Il processo di semina

Inserire i semi in buchi di 10 cm. profondo e lascia circa mezzo metro di spazio tra ogni pianta.

Se semini scuole , possono essere piantate in cumuli per migliorare il drenaggio del terreno.

I semi possono essere piantati anche in semenzaio, piantine o moduli durante la primavera, per poi trapiantarli nel luogo dove cresceranno all’inizio dell’estate .

Coprire i semi

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.