Suggerimenti

Coltivazione delle ciliegie: la guida completa alla coltivazione, alla cura e alla raccolta delle ciliegie

A chi non piace la torta di ciliegie della mamma o una ciliegia su un gelato? Ci sono poche cose così piacevoli come avere il proprio ciliegio, dai bellissimi fiori primaverili alla possibilità di raccogliere i frutti freschi e succosi dell’albero. Non c’è da stupirsi che il ciliegio sia stato coltivato per migliaia di anni. Ha avuto origine in Europa ed è arrivata in Nord America nel 1600.

Non voglio mentire, la coltivazione delle ciliegie presenta alcune difficoltà. Per esempio, gli alberi hanno bisogno di freddo, quindi crescono principalmente a nord della linea di Mason Dixon. Dovrete anche capire come combattere gli uccelli e altre creature che amano le ciliegie tanto quanto voi. Poi ci sono le malattie e le sfide dell’impollinazione.

Non fatevi scoraggiare da questi ostacoli. Quando sarà il momento di tirare fuori dall’albero cesti di frutta matura, sarete felici di aver fatto lo sforzo. Leggete quanto segue per iniziare.

>


Varietà di ciliegie


Ciliegia dolce

>

Le ciliegie dolci provengono da Prunus avium, il ciliegio selvatico che fa parte della famiglia delle rose. Devono avere una ciliegina amichevole per l’impollinazione incrociata. Ciò che complica ulteriormente le cose è che solo alcune ciliegie giocano bene insieme.

Controllate le tabelle di impollinazione o parlate con un esperto di vivaismo per scoprire quali alberi si impollineranno tra loro prima di acquistarli. Le ciliegie dolci possono richiedere dai 5 ai 7 anni per dare i loro frutti. Quando sono mature, le ciliegie dolci producono circa 15-20 pinte per gli alberi nani e 40 pinte per gli alberi semi nani. Gli alberi standard vi daranno fino a 50 pinte.

  • Bing – Bing è la classica ciliegia commerciale con la tradizionale forma a cuore. Produce frutti grandi, rosso scuro, dolci e succosi. Sono consigliati ai coltivatori della costa occidentale e sono produttori di fine stagione.
  • Oro – Queste ciliegie sono piccole e hanno un bel colore giallo scuro. Il sapore è agrodolce e ideale per essere consumato fresco e lavorato. E’ un produttore di metà stagione.
  • Kristen – Kristen è una varietà popolare tra gli orticoltori per il suo sapore dolce. Il frutto viola-nero rimane buono, e l’albero è resistente al freddo.
  • Rainer Cherry – È la famosa ciliegia di Washington, che prende il nome dal monte Rainer. Sono gialli, con un rosso fard e una polpa gialla. Matura nel bel mezzo della stagione. È una delle ciliegie più dure di tutte.
  • Stella – Stella è un’altra vecchia favorita. I frutti rosso scuro sono grandi e resistenti alle screpolature. Può essere sensibile al freddo.


Ciliegia amara

>

Le ciliegie acide o aspre provengono da Prunus cerasus, parente stretto della ciliegia dolce. E’ anche un membro della famiglia delle rose. Le ciliegie acide sono autoimpollinanti e possono essere piantate su un singolo albero, anche se l’evidenza suggerisce che un amico può aumentare il volume del frutto.

Le ciliegie acide sono più resistenti al freddo e hanno una fioritura più tardiva. Ciò significa che non sono compatibili come impollinatori di ciliegie dolci perché non fioriscono contemporaneamente.

Le ciliegie acide si sviluppano meglio nelle zone 4-6 e cominciano a dare i loro frutti a 3-5 anni. Un albero maturo produrrà in media 20 pinte per gli alberi nani e fino a 30-40 pinte per gli alberi semi nani, a seconda della varietà e della presenza o meno di altri impollinatori.

  • Danubio – Il Danubio è uno dei fiumi preferiti della regione del Mid-Atlantic e del Michigan. È sensibile al freddo e ama crescere vicino ai corpi d’acqua.
  • Montmorency – Questa è la mia ciliegia preferita, soprattutto perché posso farne un frutto affidabile. Produce un frutto rosso scuro e succoso. È autoimpollinante e perfetto per torte e conserve. Li mangiamo anche direttamente dall’albero.
  • North Star Cherry Pie – È un produttore prolifico che coltiva tonnellate di ciliegie acide succose. È resistente alle malattie e comincia a dare i suoi frutti qualche anno dopo la semina.


Nanjing cherry

>

Le ciliegie a cespuglio ( Prunus tomentosa) sono conosciute anche come Manchu o ciliegie di montagna e sono strettamente legate alle prugne. Provengono dall’Asia e sono stati introdotti in America alla fine del XIX secolo. Sono stati portati da giardinieri intraprendenti, in quanto si adattano meglio alle diverse condizioni climatiche rispetto alle varietà agrodolci.

Le ciliegie Nanking sono più piccole delle altre ciliegie e crescono a forma di cespuglio. Sono una pianta attraente nel vostro paesaggio e gli uccelli li amano. Le ciliegie di Nanchino crescono nelle zone da 2 a 8 e possono tollerare un terreno povero. Producono molti frutti aspri, piccanti e rosa nel primo o secondo anno dopo l’impianto. Una pianta matura produrrà fino a 8 litri all’anno.

Ci sono diverse cultivar di ciliegio di Nanking senza nome. Spesso nei cataloghi dei vivai li vedrete semplicemente elencati come Nanchino. Tuttavia, ci sono varietà nominate che aiutano a distinguere ciò che si ottiene.


Piantare ciliegi


Aree di impianto

Le ciliegie richiedono un periodo di raffreddamento da 800 a 1300 ore a temperature comprese tra 32 e 55°F, il che significa che non crescono bene in molte regioni meridionali. D’altra parte, le ciliegie possono anche essere sensibili al freddo e non vanno bene nelle regioni più settentrionali, dove gli inverni sono rigidi.

In generale, le ciliegie sono coltivate nelle zone da 5 a 8, con alcune varietà per sopravvivere al freddo nella zona 4 e altre per resistere al caldo nella zona 9. È essenziale scegliere una tipologia che cresce nella propria zona.


Dove piantare

È inoltre essenziale scegliere il posto giusto per i vostri ciliegi. Più delle mele o delle pere. Una tecnica è quella di piantare i ciliegi in mezzo al frutteto in modo che siano protetti dagli alberi circostanti. Evitate di piantare i vostri ciliegi in una tasca antigelo o in un punto basso. Le piste dolci sono l’ideale. Ai ciliegi piace stare vicino all’acqua (pensate a Washington DC e ai suoi famosi ciliegi).

Le ciliegie hanno bisogno di pieno sole e di una buona circolazione dell’aria.


Scelta della radice

La selezione del modello è probabilmente più importante della selezione della varietà. Un portainnesto sano è essenziale affinché l’albero abbia un inizio vigoroso e produttivo nella vita. I portinnesti di Mazzard e Mahaleb sono considerati da molti i migliori.


Quando piantare

Piantate le ciliegie in autunno o all’inizio della primavera quando il terreno è umido e soffice.


Requisiti del suolo

Piantare giovani ciliegi in un’area protetta Hanno bisogno di un terreno ben drenato, argilloso e sabbioso con un pH compreso tra 5,5 e 7,5. I ciliegi non amano bagnarsi i piedi, quindi scavate una buca profonda e riempitela con una miscela di terra ben drenata.

Ecco la mia formula per piantare alberi sani:

  • La terra vista dal buco
  • Un gallone di muschio di torba
  • Un contenitore da un gallone di compost ben stagionato
  • Due tazze di farina d’ossa
  • Due tazze di farina di pesce solo in primavera

Il muschio di torba aggiunge consistenza e aiuta a regolare l’acqua nel terreno. Il vostro fertilizzante fornirà i micronutrienti che daranno al vostro albero un buon inizio. La farina d’ossa è ricca di fosforo ed è eccellente per la crescita delle radici. Anche se ci vuole più tempo che scavare una buca e inchiodare un albero, è molto redditizio a lungo termine.


Spaziatura

Come la maggior parte dei frutti, le ciliegie sono disponibili in dimensioni standard, semi nane e nane. Le ciliegie dolci standard richiedono dai 35 ai 40 piedi tra gli alberi. Le ciliegie acide standard hanno bisogno di 20-25 piedi tra una pianta e l’altra. Piantate alberi semi nani a 15 metri di distanza l’uno dall’altro e alberi nani a 10 metri di distanza. I ciliegi di Nanking sono arbusti che possono essere piantati a 2-3 metri di distanza l’uno dall’altro.


Prendersi cura delle ciliegie che crescono

>


Tappezzeria

I ciliegi apprezzano un manto naturale di paglia o corteccia. Tenere il pacciame a sei centimetri dal tronco.


Irrigazione

Il raccolto di ciliegie ha bisogno di 1 cm di acqua alla settimana, quindi annaffiare bene se il tempo è secco.


Concimazione

Concimare le ciliegie che crescono ogni primavera quando i frutti iniziano a svilupparsi. Concimare di nuovo dopo il raccolto. È meglio testare il terreno prima di aggiungere il fertilizzante, perché troppo può causare la crescita del fogliame a scapito del frutto.


La dimensione

Torta di prugne e ciliegie di Nanking quando è dormiente in inverno. Dimensioni minime delle ciliegie dolci a fine estate. La potatura dà all’albero un accesso significativo alla luce del sole e aiuta a prevenire le malattie.

Tagliare ventose e nuovi rami verticali con potature a mano su alberi maturi. Rimuovere i rami trasversali.


Parassiti e malattie dei ciliegi

Il povero ciliegio è soggetto a vari parassiti e malattie. Le ciliegie dolci sono particolarmente sensibili, mentre le ciliegie di Nanchino sono più resistenti delle varietà agrodolci. Non scoraggiatevi. Una buona gestione può fare molto per mantenere le ciliegie in buona forma.


Afidi

Gli afidi attaccano i ciliegi, e c’è una varietà specifica – l’afide dell’amarena – che è particolarmente fastidiosa. Le infestazioni estreme possono ritardare la crescita dei giovani alberi. Incoraggiano i predatori come larve di merletto, coccinelle e coleotteri soldato. Spruzzare olio di neem sugli alberi giovani.


Alesatrice

Il tarlo della pesca attacca i frutti a nocciolo, sfigurando o ingerendo il frutto e uccidendo i rami. Attenzione ai germogli appassiti o stentati in primavera e ai danni ai frutti da parte delle larve. La vespa Pentalitomastix pyralis è un predatore efficace. In caso di una grave infestazione, potrebbe essere necessario utilizzare un insetticida all’inizio dell’estate, quando emerge la prima generazione di larve.


La mosca della ciliegia occidentale

La mosca della ciliegia inizia la vita come una larva bianco-giallastra che si sviluppa in una piccola mosca che assomiglia a una mosca domestica. La mosca fa un piccolo buco nel frutto e depone le uova. Le larve si schiudono e fanno degli antiestetici buchi nel frutto, simili a tunnel. Le trappole sono una buona opzione per attirare e intrappolare gli adulti.


Tarme del ragno

Il raccolto di ciliegie è influenzato dall’acaro del ragno rosso europeo e dall’acaro del ragno rosso a due macchie. Questi piccoli aracnidi si nutrono delle foglie, riducendo la fotosintesi. Noterete macchie e ragnatele rosse o gialle sulle foglie dei vostri alberi, soprattutto durante i caldi mesi estivi. Spruzzano gli acari con un forte getto d’acqua e rastrellano i detriti. Tenete le erbacce lontano dal vostro giardino.


Afta epiteliale batterica

Il virus batterico del cancro attacca tutti gli alberi da frutta a nocciolo, causando un cancro che può cingere un ramo e distruggerlo. Cercate macchie scure di corteccia con il centro cavo o perline gommose sull’albero. È particolarmente problematico nelle zone fresche e umide. Assicuratevi che il vostro albero sia ben drenato e disinfettate gli attrezzi. Potare i rami malati durante l’estate.


Marciume marrone

La marciume bruna attacca gli alberi da frutta a nocciolo e può causare la perdita di metà del raccolto di frutta. Noterete dapprima macchie marroni sui vostri fiori di ciliegio e poi frutta appassita. Il frutto sarà inoltre ricoperto da una muffa grigia e polverosa. Potare i rami malati e distruggerli. Assicuratevi di disinfettare gli strumenti per evitare che si diffondano. Rimuovere e smaltire i frutti malati. Mantenere gli alberi ben potati e distanziati per consentire una buona circolazione dell’aria.


Punto di foglia di ciliegio

Se notate che le vostre foglie di ciliegio in crescita sono coperte di piccole macchie viola e rosse, potreste avere una macchia sulla foglia di ciliegio. Questa malattia fungina colpisce principalmente gli alberi nel Midwest, nel Canada orientale e nel New England. Le infestazioni possono essere così estreme da far cadere completamente le foglie degli alberi a metà estate e uccidere un intero albero.

Se avete questo fungo nella vostra zona, rastrellare e distruggere sempre le foglie cadute intorno ai ciliegi. Aggiungere uno strato di pacciame dopo aver completato il rastrellamento. Potrebbe anche essere necessario applicare un fungicida, anche se la macchia di foglie di ciliegio può sviluppare resistenza, quindi alternare i tipi di fungicidi. Applicare il fungicida entro due settimane dalla fioritura, quando il ciliegio è aperto, e ripetere secondo le raccomandazioni del produttore.


Ruggine di ciliegio

La ruggine ciliegia è causata da un fungo che può far cadere prematuramente le foglie, di solito a fine stagione. Per questo motivo, la ruggine delle ciliegie non è una minaccia così grande come alcune altre malattie, perché il raccolto è di solito completo quando la ruggine causa danni. I canker sono spesso osservati per la prima volta su ciliegie in crescita, seguiti da macchie chiare sulle foglie. Sul lato inferiore delle foglie si vedono pustole arrugginite. Sono controllati con un fungicida a base di calce e zolfo.


Nodo nero

>

Il nodo nero è un fungo molto diffuso che colpisce i xferry e le prugne in crescita. Si riconosce facilmente dai suoi biscotti neri duri e irregolari che avvolgono i rami dell’albero. In sostanza, strangola l’albero, rallentandone la crescita e bloccando la produzione di frutta.

Il controllo delle malattie inizia con una buona gestione, come ad esempio la pulizia dell’area del frutteto dai rami caduti e dalla frutta. È possibile utilizzare anche l’olio di neem come spray latente. Il Neem può aiutare a inibire la malattia, ma non la ucciderà una volta stabilita. Gli spray di rame inibiscono la produzione di spore.

Se si sviluppano le branchie, toglierle indossando guanti e facendo attenzione a non toccare parti sane dell’albero. Brucia i rami contaminati.


Oidio

L’oidio provoca macchie bianche sulle foglie e ricopre il frutto di muffa bianca. Inizia in primavera con macchie polverose circolari sulle foglie. Si diffonde attraverso l’umidità, quindi assicuratevi di annaffiare il terreno e non le foglie dell’albero. Mantenere gli alberi ben distanziati e potati per mantenere una buona circolazione dell’aria. Potare le radici dei polloni, perché l’oidio favorisce i polloni.


Appassimento delle vertigini

Verticillium appassire di solito attacca 5-7 anni dopo la semina. All’inizio dell’estate, i giovani alberi avranno foglie gialle e crescita appassita. Può ridurre significativamente la produzione di frutta. Fortunatamente, gli alberi sani possono di solito controllare questa malattia. Pertanto, le piante dovrebbero essere fertilizzate, controllate dalle erbacce e tenute ben innaffiate. Rimuovere tutti i rami morti, morenti o malati per evitare che il verde abbia un posto pronto per attecchire.


Foglia di lampone ciliegia

Il virus delle foglie di ciliegio e lampone provoca malformazioni delle foglie, di solito nella metà inferiore dell’albero. Uccide e distrugge gli alberi infetti. Controllare le erbacce e acquistare varietà resistenti.


Giallo Ciliegia amara

Questo virus si diffonde attraverso il polline e l’innesto. Ci vogliono alcuni anni dopo l’infezione dell’albero per vedere i sintomi, anche se si notano le foglie maculate gialle nel primo anno. Alla fine, fino a metà delle foglie cadranno dall’albero e l’albero svilupperà una crescita fine e salmastra. La resa sarà ridotta, anche se i frutti che si sviluppano sono normalmente sani e commestibili. Acquistare da stock pulito certificato ed evitare l’innesto o il trasferimento di polline da alberi infetti. La termoterapia è stata efficace nell’eliminare il virus.


Corona e marciume della radice

Questa malattia colpisce l’albero appena sotto la superficie del terreno o appena sopra la superficie. Un albero infetto di solito ha un aspetto malsano o un po’ come se avesse il fuoco batterico. Se pensate di averla, scavate intorno alla base dell’albero per esporre la radice al marciume. Evitare di innaffiare fino al punto in cui l’acqua si accumula intorno all’albero. Assicuratevi che il vostro terreno sia ben drenato.


Uccelli

>

Gli uccelli sono una grande piaga per le ciliegie. Potete dissuaderli piantando le more e installando reti per uccelli. Coprite i vostri alberi non appena le ciliegie iniziano a gonfiarsi. A volte le reti cadono sull’albero, permettendo agli uccelli di raccogliere le ciliegie. Utilizzare bambù o grandi pali per fare una tenda sopra gli alberi. Fissare la tenda a terra in modo che gli uccelli non possano passarci sotto.

Un altro modo per spaventare gli uccelli dalle ciliegie è quello di utilizzare una statua di gufo. Si possono anche acquistare alcuni che fanno rumore cigolante. Dovrete spostarlo periodicamente nel frutteto, in modo che gli uccelli non si accorgano che è un falso.

Non dimenticate che non tutti gli uccelli sono cattivi. Molte specie di uccelli sono utili in giardino perché si nutrono di insetti che divorano le nostre piante.


Partner per le ciliegie

Le seguenti piante sono ottime compagne per la coltivazione delle ciliegie:

  • Allium
  • Calendula
  • Spinaci
  • Aglio
  • Cipolla
  • Tansy
  • Nasturzio
  • Trifoglio

I peggiori partner:

  • Patata
  • Prato


Raccolta e stoccaggio delle ciliegie

>

Le ciliegie sono pronte per la raccolta quando diventano rosse, gialle o nere, a seconda della varietà. Il contenuto di zucchero è aumentato drasticamente nell’ultima settimana, e la frutta non sta più maturando come alcuni frutti, quindi fate dei test di assaggio per assicurarvi di averli al momento giusto. Se vedete molti uccelli che visitano il vostro albero, potrebbe essere il momento di scegliere. La pioggia fa sì che le ciliegie mature si separino, quindi tiratele fuori dall’albero prima che piova troppo.

Lasciare il peduncolo intatto sul frutto, in modo da permettere loro di conservarsi un po’ più a lungo. Possono essere conservati in frigorifero per una settimana in sacchetti di plastica perforati. Non lavarli prima di riporli.

> Italiano

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.