Suggerimenti

Coltivazione di kiwi: le migliori varietà, guida alla semina, cura, problemi e raccolta

Il kiwi è uno di quei frutti esotici che non vedo l’ora di vedere nei negozi perché li amo. Sono meravigliosi come spuntino, nei dolci, tritati in salsa o come guarnizione per il pesce. Inoltre, molte persone coltivano il kiwi per i suoi incredibili benefici per la salute.

>Il kiwi è originario della Cina, dove la sua cultura è attestata fin dal XII secolo. All’inizio del XX secolo, ha iniziato ad essere coltivata e raccolta commercialmente in Nuova Zelanda. Il kiwi arrivò finalmente in California intorno al 1960.

Il kiwi contiene più vitamina C dei limoni e delle arance e la frutta è piena di antiossidanti. È stato inoltre dimostrato che aiuta a dormire grazie al suo elevato contenuto di serotonina. È stato anche riportato che il kiwi può aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiache a causa del suo alto contenuto di fibre alimentari.

Se hai la sindrome del colon o altri problemi intestinali come la stitichezza, il kiwi è tuo amico. Contiene alti livelli di folato, che è eccellente per la salute del cuore, dell’intestino e della pelle.

A peggiorare le cose, se si vive in un clima adatto, la coltivazione del kiwi è relativamente facile e la resa è spesso abbondante. Una volta compravo kiwi in negozio, ma ora li coltivo con successo nel mio giardino, e credetemi, il kiwi fresco è una rivelazione.


Varietà di kiwi

Ci sono circa 50 varietà di kiwi. La varietà che meglio si adatta al vostro giardino dipende dalla regione, dal paesaggio e dallo spazio. Per esempio, alcuni kiwi hanno bisogno di molto sostegno perché possono crescere fino ad una lunghezza di 40-50 piedi.

Esistono tre tipi di kiwi: peloso, resistente e artico, ognuno con diverse sottovarietà adatte a piccoli orti o a giardini di fattoria. I kiwi sono stati allevati nel corso degli anni per adattarsi a molte condizioni, compresi gli ambienti freddi, quindi ce n’è uno per la maggior parte dei giardini.


Kiwi peloso

  • Hayward – È il kiwi peloso marrone più popolare nei negozi. È abbastanza resistente e si adatta bene alle zone con inverni miti. Il frutto è grande e carnoso.
  • Blake – Leggermente più prolifico di Hayward, ma con un frutto ovale più piccolo e leggermente meno saporito. Sono stato fortunato con Blake e ho prodotto molta frutta. E’ ottimo per la marmellata di kiwi.
  • Meander – Varietà comune simile a Hayward.
  • Saanichton – Più forte di Hayward e più frutta, ma il centro è duro e spesso, con meno polpa di frutta.


Hardy Kiwi

I kiwi resistenti sono stati sviluppati per i climi più freddi. Tollerano il gelo leggero e le zone con una stagione di crescita più breve.

  • Ananas – Ha un frutto piccolo, leggermente più grande dell’uva grande. È un kiwi ideale per il principiante perché è facile da coltivare e la sua ciotola di frutta è molto prolifica. E’ verde e senza peli. Ideale per le zone da 5 a 9.
  • Gin – È un frutto di media grandezza che matura prima di Annaasnaya, nel bel mezzo della stagione. Ottimo per la zona 5-8. Avrete bisogno di una pianta maschio e una femmina per la fruttificazione.
  • Issai – Questa varietà fruttifica un anno dopo la semina. Produce senza un maschio, ma se piantate un maschio e una femmina, otterrete molti più frutti. Issai non ama il caldo e l’umidità in estate. Si adatta alla zona 6-9.


Kiwi artico

Queste varietà possono resistere a temperature estremamente basse fino a -40°F. Tuttavia, i giovani germogli sono sensibili al gelo e si danneggiano facilmente.

  • Pautske – Pianta vigorosa con frutti di buona qualità. Sono piccoli, verdi e senza peli e spesso hanno la carne rossa.
  • Krupnopladnaya – Il frutto più grande della varietà artica, anche se produce meno frutti. Sono più dolci della maggior parte delle varietà.
  • Arctic Beauty – Si dice che questa pianta sia la più resistente di tutti i kiwi e tollera temperature fino a -40°F. Prospera anche in ombra parziale e può raggiungere i 3 metri di altezza. Questa varietà ha bisogno di un maschio per far crescere la femmina. Porta i frutti da 1 a 2 anni dopo la semina.


Come piantare il kiwi


Zone

I kiwi possono essere coltivati nelle zone da 5 a 9, ma ci sono alcune varietà che tollerano la zona 3. Verificate con il vostro vivaio locale per sapere quale kiwi è adatto alla vostra zona.


Quando piantare il kiwi

Ho sempre piantato il mio kiwi in primavera, dopo l’ultima gelata. Anche se ci sono varietà che possono resistere al freddo, le piccole piante non tollerano il freddo.


Coltivazione da seme

Coltivare il kiwi dai semi richiede molto tempo, ma può essere divertente, soprattutto per i bambini. I semi di kiwi sono minuscoli e vedere le dimensioni della pianta che cresce da loro sorprende sempre i miei figli.

  • Utilizzare un kiwi biologico se possibile, in quanto i semi hanno maggiori probabilità di produrre una pianta da frutto.
  • Togliere i semi dal frutto e lavarli con acqua per eliminare quanta più polpa possibile, quindi metterli in una tazza da caffè con acqua calda. Cambiare quest’acqua ogni giorno per circa sette giorni.
  • I semi cominceranno ad aprirsi. Sono minuscoli, quindi potrebbe essere necessaria una lente d’ingrandimento.
  • Posizionare i semi su un tovagliolo di carta umido prima di ricoprirli con un contenitore di plastica o una pellicola di plastica con fori di ventilazione. Conservateli in un luogo caldo.
  • Se la germinazione ha successo, li vedrete germogliare in soli due o tre giorni. Piantare delicatamente in piccoli vasi con una miscela di semi di buona qualità. I semi sono delicati, quindi fate attenzione quando li annaffiate.
  • Pianta all’aperto quando le temperature primaverili sono calde e il gelo è finito. Se si pianta quando il rischio di gelo non è passato, utilizzare una campana.


Piantare piantine

Preferisco questo metodo perché bisogna assicurarsi che ci sia almeno una pianta maschio ogni otto piante femmine. Alcuni kiwi sono autofertili, ma si ottiene una resa molto più alta se si ha anche una pianta maschio. Se state piantando una pianta di kiwi femmina, piantate una pianta maschio nel raggio di 30-50 piedi. Non devono stare fianco a fianco, ma devono essere vicini.

I kiwi occupano molto spazio, quindi preparatevi a questo. Piantare ad almeno due metri di distanza. Strisciano, quindi trascinano la pianta oltre un recinto o un traliccio solido, perché il kiwi diventa pesante, soprattutto quando fruttifica.


Piantare in vaso

Si possono piantare i kiwi in vaso. Assicuratevi di piantare un maschio e una femmina come fareste in giardino. Utilizzare una miscela di buona qualità e posizionare il vaso contro un traliccio o una parete per consentire la diffusione. Otterrete frutta, ma non lo stesso volume di un kiwi adulto piantato in giardino.


Requisiti della luce solare

I kiwi amano il sole, ma se si vive in una zona calda, le piante tendono a lottare nel calore massimo della giornata. In questo caso, pianta dove il giardino ha una certa ombra parziale a mezzogiorno. Si può anche usare un panno per l’ombra sulle piante giovani. In alternativa, date al kiwi in crescita il sole pieno.


Requisiti del suolo

Il drenaggio del suolo è una necessità. Al momento della semina, caricare il terreno con abbondante materia organica ricca e ben putrefatta. I kiwi tollerano la maggior parte dei livelli di pH e io non ho mai regolato il mio. Idealmente, il kiwi dovrebbe avere un pH compreso tra 6,0 e 6,5.


Spaziatura

È necessario verificare il tipo di kiwi e il suo potenziale di propagazione per determinare la spaziatura. Ho piantato alcuni kiwi a 2,5 metri di distanza l’uno dall’altro e altri a 3,5 metri, a seconda delle dimensioni della pianta matura.


Come prendersi cura dei kiwi


Pozzo d’acqua

I kiwi hanno bisogno di molta acqua, ma non tanto che le loro radici siano allagate, quindi hanno bisogno di un terreno che dreni liberamente. Annaffiare solo le radici, non le foglie, e lasciare asciugare leggermente il terreno circostante prima di annaffiare nuovamente.


Proteggere dal vento

I giovani kiwi dovrebbero essere ben addestrati, sia su un grande bastone a T che su un traliccio. Se i venti sono forti o secchi, utilizzare un panno antivento quando le piante sono giovani. Una volta adulti, i kiwi sono di solito abbastanza forti da resistere al vento fino a quando il traliccio è solido.


La dimensione

La dimensione del kiwi è essenziale per la massima resa dei frutti.

Il primo anno, tagliare i rami laterali fino a quando il kiwi raggiunge la cima del vostro palo o traliccio. Legate liberamente la vite al palo, invece di lasciarla avvolgere intorno al palo. Una volta raggiunta la cima del palo, tagliate la punta del kiwi e lasciate che i rami si espandano ai lati.

In inverno, tagliare i lati che sono malati, storti o strofinati con altri. Kiwi su nuovi germogli della crescita dell’anno scorso. Se lasciato solo, il kiwi diventerà un disastro. Quindi è una buona idea potare in estate per aiutare a mantenere la forma della pianta.


Concimazione

Ho trovato che il fertilizzante più efficace per il kiwi è il fertilizzante per agrumi. Applicare all’inizio della primavera. È inoltre possibile utilizzare un fertilizzante completo di buona qualità se non è possibile ottenerne uno dagli agrumi. Alla fine dell’inverno, applicare molta materia organica ben decomposta.


Tappezzeria

I kiwi apprezzano un buon strato di pacciame per mantenere l’umidità. Io uso la paglia, ma voi potete usare quello che preferite.


Compagni di piantagione di kiwi

Il kiwi cresce bene con una varietà di piante. Prova:

  • Uva
  • Geranio
  • Ribes
  • Lavanda
  • Maggiorana
  • Calendula
  • Melissa
  • Pompelmo
  • Raspberrys
  • Erba gatta
  • Mirtilli
  • Clematis

Non cercare di coltivare kiwi con melanzane.


Problemi e soluzioni comuni per la coltivazione del kiwi


Marciume delle radici

Un terreno troppo irrigato o poco drenato fa sì che le radici si depositino nell’acqua e marciscano. Il tuo kiwi comincerà ad appassire e a sembrare decisamente malsano. La gestione dell’acqua è essenziale. Inoltre, non impilare il pacciame fino al tronco o allo stelo.


Botrite o marciume della frutta

Quando questo fungo attacca, i suoi frutti si ricoprono di una muffa grigia e cominciano a marcire. Questo di solito accade quando c’è troppa umidità e pioggia. Usare un fungicida per controllarlo.


Gallo della corona

Si tratta di una malattia batterica che penetra attraverso le ferite della pianta. La pianta si indebolisce e la resa diminuisce. L’unico modo per fermarlo è evitare le ferite. Quindi fate attenzione quando potate e lavorate intorno al kiwi.


Tachicardia emorragica

Se i vostri kiwi hanno un canker sanguinante, vedrete una scarica rossa sui rami. Si tratta di una malattia batterica che può essere trattata mediante la potatura del ramo per rimuovere l’afta.


Rotoli di foglie

I rotoli di foglie sono piccoli bruchi che costruiscono un focolare di seta sul dorso delle foglie e avvolgono la foglia intorno ad esse. Se ne avete pochi, rimuovete le foglie infette. Se si verifica un’infestazione, considerare una reazione chimica. Preferisco l’olio di neem mescolato con piretro organico.


Scarabei giapponesi

I coleotteri giapponesi sono voraci mangiatori e sono un problema particolare nella Spagna orientale. Succhiano la vita dalla loro pianta. Si possono vedere i risultati nelle foglie dove sembra essere rimasto solo lo scheletro della foglia. Il sapone insetticida è l’unico rimedio quando i numeri sono grandi.


Raccolta e cottura dei kiwi

Scegliete il kiwi quando è ancora compatto e ha raggiunto la taglia da adulto, prima delle prime gelate. Se non siete sicuri che siano pronti, toglietene uno e tagliatelo a vostro piacimento. Di solito non si capisce se un kiwi è maturo strizzandolo per assaporarne la dolcezza.

Ora, per la parte divertente, come usate il vostro generoso raccolto? Il kiwi fa un sorbetto incredibilmente buono. È anche una scelta classica per pizze alla frutta, salse alla frutta, o utilizzata come tema per lo yogurt o il budino. Ma non abbiate paura di essere creativi. Il kiwi tritato è fantastico su pesce e carne.


Il risultato finale

I kiwi sono facili da coltivare e, se li tratti bene, ti danno molta frutta. I parassiti sono rari, ma possono essere controllati se vengono trattati in tempo. Assicuratevi di scegliere il kiwi giusto per la vostra zona e potare in modo efficiente, sarete ricompensati con un ottimo raccolto.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.