Suggerimenti

Come conservare frutta e verdura per mantenerle fresche più a lungo

Affinché frutta e verdura durino più a lungo fresche e in buone condizioni, è fondamentale conservarle e conservarle correttamente. Inoltre, se la frutta o la verdura sono già mature e devi usarle subito in modo che non si rovinino, puoi fare marmellate , gelati , conserve , ecc.

Ti piace prenderti cura di te? Se il tuo obiettivo è avere una buona salute e ti piace stare bene, scegli frutta e verdura biologica e prenditi cura di te dall’esterno con prodotti per l’igiene e la cosmesi BIO . Ricorda che il cibo ECO è il meglio per te e per il pianeta.

Come conservare o conservare frutta e verdura

Le bietole e le altre verdure a foglia verde (come lattuga , spinaci , lattuga , cardi , crescione , cavoli o cavoli , borragine, ecc.) si conservano in un contenitore in frigorifero con un po’ di umidità tenere un asciugamano o carta assorbente o versando gocce d’acqua distribuite in tutto il contenitore.

L’ avocado o l’ avocado durano più a lungo se li conserviamo in un sacchetto di carta e li lasciamo a temperatura ambiente. Se invece vogliamo accelerare la maturazione degli avocado allora dobbiamo introdurre una mela insieme agli avocado e lasciarla lì fino a quando non sono maturati.

L’ aglio si conserva bene per diverse settimane se lo teniamo in un luogo fresco e buio.

Possiamo mettere il basilico in un bicchiere con dell’acqua (come se fosse un fiore in un vaso) oppure possiamo anche metterlo in un barattolo ermetico con un pezzo di carta da cucina bagnata.

Le albicocche sono ben curate in una zona poco luminosa e fresca. Se sono maturi si possono conservare in frigo.

I carciofi si mantengono freschi più a lungo se conserviamo un contenitore sigillabile in cui ha un po’ di umidità, ma pochissima.

Il sedano può essere messo in un bicchiere o in un contenitore con un po’ d’acqua (come se fossero fiori in un vaso) e non ha bisogno di essere in frigorifero o in frigorifero. In questo modo ci terrà per circa 7 giorni.

La melanzana non ama l’umidità, conservare il frigorifero in un contenitore rifornito che può essere tenuto asciutto.

Per conservare i broccoli , lo faremo in un contenitore e lo metteremo in frigo, facendo attenzione che non abbia umidità in eccesso. Un’altra opzione è metterlo in un barattolo con acqua e tenerlo dentro o fuori dal frigorifero. Come in foto

Le zucchine o zucchine possono essere conservate fuori dal frigorifero in un luogo poco luminoso e fresco. Se lo conserviamo in frigo lo avvolgeremo in un foglio di carta o tovagliolo leggermente umido.

La zucca o zucca regge bene in un luogo fresco e buio se non aperta. Una volta aperto lo conserveremo in un contenitore in frigo nel quale metteremo un foglio di carta umido in modo che la zucca mantenga un po’ di umidità.

I cachi o Fuyu si conservano bene al fresco, se sono maturi si conservano in un contenitore in frigo, evitando l’umidità. Inoltre, se li tagli, puoi congelarli e trasformarli in deliziosi gelati e frullati.

Le cipolle hanno bisogno di una luce ben aerata e scarsa. Dobbiamo conservarli in un luogo senza umidità e dove l’aria possa circolare bene.

Le ciliegie possono essere lasciate fuori dal frigo e se sono mature possiamo conservarle in un barattolo in frigo, senza umidità.

Le prugne sono frutti che si conservano bene in ambienti freschi e arieggiati. Se sono già maturi possiamo conservarli in un contenitore senza umidità all’interno del frigorifero. Se sono maturi e non hai intenzione di consumarli, puoi fare la marmellata. Possiamo anche tritarli e congelarli per usarli in frullati e gelati.

I cavoletti di Bruxelles o cavoletti di Bruxelles li conserverete in frigorifero in un contenitore aperto con un fazzoletto di carta o un tovagliolo umido e se lasciano il gambo di tali in frigorifero o in un luogo fresco ma senza umidità.

Le pastinache resistono bene fuori dal frigorifero diversi giorni in un luogo poco luminoso e fresco, ma se vogliamo che durino più a lungo le metteremo nel cassetto della verdura del frigorifero avvolte in carta assorbente umida.

Per mantenere freschi gli asparagi , li metteremo in un bicchiere con un po’ d’acqua (come se mettessi dei fiori in un vaso) e li lasceremo fuori dal frigo e dureranno fino a una settimana in più.

Conserveremo i frutti di bosco come more, ribes, mirtilli o lamponi in un barattolo in frigorifero e li laveremo quando andremo a mangiarli in modo che non si rovinino con l’umidità del frigorifero.

Le fragole si conservano bene in frigorifero in un sacchetto di carta per evitare l’umidità. Puoi anche metterli in un contenitore con un tovagliolo o carta da cucina per assorbire l’umidità. Se sono maturi e non li mangerai, puoi fare la marmellata o congelarli e usarli per gelati e frullati.

Le granate resistono bene in aree fresche e ben ventilate. Allunghiamo anche la loro vita se li teniamo in frigorifero.

I fagioli freschi possono essere conservati in un barattolo con chiusura ermetica, lì dureranno circa 10 giorni

Vi mantenere le erbe aromatiche nel frigorifero in un contenitore chiuso con un umido all’interno carta da cucina. In questo modo si conservano per più di 7 giorni.

I fichi e i fichi possono essere conservati in un luogo fresco senza umidità, quindi se li mettiamo in frigorifero o in frigorifero sarà meglio che siano dentro un sacchetto di carta o avvolti in carta assorbente.

Il finocchio possiamo tenerlo fuori dal frigo, lasciato in una ciotola con un po’ d’acqua (come se fosse un fiore)

Noi terremo i fagiolini in un contenitore in frigo. Nel contenitore metteremo della carta da cucina bagnata per mantenere un certo grado di umidità all’interno.

Il kiwi tiene molto bene a temperatura ambiente in luoghi aerati. Si possono conservare anche per diverse settimane nel cassetto del frigo, ma evitate un’eccessiva umidità.

Il mais lo conserviamo senza desgranarlo, sulla pannocchia, in un contenitore coperto in frigorifero o in frigorifero.

Le maniglie sono mantenute a temperatura ambiente in un luogo con un buon flusso d’aria. Si possono anche conservare in frigo quando sono maturi e possono anche essere sbucciate e tritate per congelarle e averle a portata di mano quando vogliamo realizzare frullati e ricette dolci.

Possiamo conservare le mele in un luogo fresco fuori dal frigorifero. Se sono già maturi, puoi congelarli e usarli in frullati e gelati.

La pesca o la pesca resistono bene in un luogo fresco, senza molto calore e che sia ben aerato. Possiamo conservarlo in frigo in un contenitore con un foglio di carta da cucina o un tovagliolo per evitare danni dall’umidità. Possiamo anche tritarlo e congelarlo per usarlo in frullati di frutta, gelati, ecc.

Il melone può essere conservato in un luogo con poca luce e fresco per diverse settimane. Una volta maturo può essere conservato in frigorifero e può anche essere sbucciato e tritato e congelato per essere utilizzato nella preparazione di frullati.

Abbiamo tagliato le foglie dalle rape o rutabaghe e conservarle in un luogo buio e fresco, con una buona ventilazione. Inoltre, nel cassetto della verdura del frigorifero, possono durare più a lungo. Conserveremo le foglie in un contenitore chiuso in frigo con un foglio di carta bagnato.

Le arance , i mandarini , il pompelmo ( pompelmo ) , il lime e il limone possono essere lasciati fuori dal frigorifero in una fruttiera. Si possono conservare anche in frigorifero per lungo tempo, evitando l’umidità.

Le nettarine possono essere conservate in una fruttiera al riparo dalla luce diretta del sole e quando maturano possono allungarvi la vita se le conserviamo in frigorifero in un contenitore senza umidità. Possiamo anche tritarli e congelarli se non li consumiamo e quindi non li buttiamo via.

Possiamo conservare la papaia a temperatura ambiente ma in un’area ben aerata. Quando è maturo possiamo conservarlo in frigo per qualche giorno in più, ma prima dobbiamo sbucciarlo. Con esso possiamo anche fare marmellate e deliziosi gelati e frullati.

Le patate e gli ignami (patate dolci o patate dolci) vengono conservati in un luogo buio, fresco e ben ventilato, dove l’umidità non può danneggiarli.

I cetrioli si conservano più a lungo se li avvolgi con tovaglioli o carta assorbente bagnata e li metti in frigo.

Le pere sono conservate in ottime condizioni a temperature fresche e fredde senza calore o umidità. Se sono già maturi potete conservarli in frigorifero e potete anche tritarli e congelarli per aggiungerli a frullati e gelati.

Noi terremo i peperoni in un contenitore aperto in frigo. Eviteremo l’eccesso di umidità perché potrebbe accorciarne la vita.

L’ ananas può essere lasciato perfettamente nella fruttiera in modo che maturi. Una volta stagionato, possiamo sbucciarlo e conservarlo in un contenitore coperto in frigo o in frigorifero. Possiamo anche congelarlo per fare gelati e frullati.

Per conservare i porri e farli durare più a lungo, li lasceremo in un contenitore con dell’acqua (come se fossero fiori) in un luogo fresco.

I platani o le banane possono essere lasciati all’aperto in un luogo fresco e arieggiato. Inoltre se li sbucciamo e li tagliamo a pezzi possiamo congelarli per preparare gelati o frullati.

Toglieremo le foglie ai ravanelli e li conserveremo in un luogo fresco e asciutto. Possiamo anche conservarli in frigorifero o in frigo nel cassetto della verdura con carta da cucina inumidita. Conserveremo le foglie in un contenitore chiuso con un tovagliolo di carta bagnato.

Per conservare la barbabietola o la barbabietola, taglia le foglie e conservale in frigorifero, in un luogo fresco ma evitando l’umidità. Conserveremo le foglie in un contenitore con chiusura ermetica e con un po’ di umidità.

Il cavolfiore , il cavolo cappuccio e la verza si possono conservare in un luogo fresco, non necessariamente frigorifero o cella frigorifera, anche se in frigorifero si potrebbero mantenere temperature più elevate per circa 10 giorni.

La rucola verrà conservata in un contenitore con un asciugamano o un tovagliolo bagnato in modo che abbia un po’ di umidità.

L’ anguria può essere in zone fresche e ben ventilate per circa una settimana. Una volta aperto potete conservarlo in frigo in un contenitore oppure potete anche tritarlo e tenerlo in freezer per fare granite e frullati.

Noi terremo i semi germinati in frigorifero o in frigorifero, non dovrebbero avere l’umidità in eccesso perché potrebbero marcire

I funghi e gli champignon andranno conservati in un contenitore in frigorifero o in frigorifero ed eviteremo un’eccessiva umidità, che potrebbe danneggiarli.

Noi terremo i pomodori o pomodori in un luogo fresco. Non è necessario metterli in frigo a meno che le temperature non siano molto alte e fa molto caldo e i pomodori siano già maturi. In tal caso possiamo conservarli nel cassetto della verdura del frigorifero.

L’ uva può essere conservata in un contenitore in frigorifero, ma evitando l’umidità in modo che non si rovini, quindi potete metterci dentro un pezzo di tovagliolo o carta da cucina. Lavateli insieme quando andate a consumarli per evitare che si rovinino a causa dell’umidità.

Togliamo le foglie alle carote e le mettiamo in un contenitore con un lenzuolo o della carta assorbente che dobbiamo mantenere sempre umido.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.