Suggerimenti

Controllo degli insetti con piante aromatiche

Il controllo degli insetti con le piante aromatiche è una buona alternativa ai pesticidi chimici che danneggiano tanto noi e l’ambiente.

.

Cosa succede alle mie piante?

Sono tristi, le loro foglie ingialliscono, si seccano, hanno un aspetto decisamente preoccupante. Dobbiamo osservare le nostre piante, forse quell’aspetto che presentano è dovuto ad un’invasione di un insetto che ha deciso di abitarle e le sta facendo molti danni.

Cosa possiamo fare per controllare gli insetti?

Ci sono molti mezzi per controllare gli insetti, ma non vogliamo usare veleni chimici che possono uccidere gli insetti e talvolta le piante stesse.

Scopriremo un mezzo totalmente ecologico per controllare gli insetti e sono piante aromatiche. È vero, l’aroma molto gradevole, per noi, di queste piante infastidisce così tanto alcuni insetti che finiscono per lasciare il posto.

Queste piante aromatiche e protettive ci aiuteranno ad avere un giardino o un piccolo frutteto libero da fastidiosi visitatori. Usandoli correttamente, il controllo degli insetti può essere molto efficace.

Quali piante aromatiche uso per il controllo degli insetti?

Dipende dall’insetto che ha invaso le nostre piante, alcune piante aromatiche o altre sono più convenienti. Ti offriamo un elenco di piante aromatiche che spiega quali insetti possono aiutarci a controllare.

  • Piante di sesamo: molto efficaci nell’allontanare le formiche.
  • Menta e cipollotto: fanno fuggire le formiche.
  • Rosmarino e assenzio: sono efficaci contro le tarme delle carote e gli aleurodidi, anche il rosmarino non ama molto le pulci.
  • Lavanda: oltre al gradevole profumo, allontana le fastidiose tarme.
  • Basilico e gelsomino: sono molto efficaci perché le zanzare non ci diano fastidio.
  • Pianta di aglio: è particolarmente fastidiosa per gli afidi.
  • Calendula: respinge i nematodi, piccoli vermi che parassitano le radici.
  • Timo: respinge la mosca che attacca il cavolo.
  • Aglio: seminato sotto i peschi scaccerà gli audaci.
  • Erba buona: piantata tra le piante di pomodoro terrà lontani gli afidi.

Altre piante aromatiche non spaventano gli insetti ma li attirano, ma se sappiamo usarli servono anche come disinfestazione, ad esempio:

  • Borragine: attirerà le api, queste a loro volta si nutrono di alcuni parassiti.
  • Aneto e finocchio: attirano insetti utili per il giardino e il giardino, si nutrono delle larve di insetti dannosi.
  • Maggiorana: attira le benefiche farfalle e le api, molto utile anche per il controllo dei parassiti nel frutteto e nel giardino.

Questi sono solo alcuni esempi di piante aromatiche che possono aiutarci a controllare i parassiti nei nostri giardini o piccoli frutteti. Le nostre piante appariranno belle e i nostri raccolti saranno più sani e gustosi se controlliamo la loro salute senza usare prodotti chimici. I risultati ne varranno sicuramente la pena.

in buone mani
.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.