Suggerimenti

Come creare paesaggi di muschio per portare l’aria aperta nella vostra casa

Non odio l’inverno. Per certi versi, mi piace persino. Il freddo mi dà molto tempo a casa per pianificare e fare tutto il lavoro per prepararmi a un buon anno a casa.

Il problema è che non appena i miei semi cominciano ad arrivare e le giornate cominciano ad allungarsi, ho un forte desiderio di far crescere le cose. Sì, posso piantare semi per cipolle e cose come carciofi e ibisco che hanno bisogno di un inizio precoce. Ma ci vogliono settimane di attesa, e io voglio giocare in giardino adesso!

Questo è il periodo dell’anno in cui inizio a creare paesaggi muschiosi all’interno. Sì, faccio paesaggi di muschio per crescere dentro casa mia.

Mi danno un motivo per uscire in strada per un po’ e raccogliere muschio. Sono facilissimi da fare. I paesaggi muschiosi richiedono pochissima manutenzione. Inoltre, mi danno abbastanza pollici verdi per non farmi impazzire in attesa della primavera.

>


Come creare paesaggi di muschio

>

Se state cercando un modo semplice per placare la vostra sete di crescita, perché non provare a creare paesaggi muschiosi a casa vostra?


Fase 1: Raccogliere il muschio

>

Se avete alcune aree di foresta intorno a voi, probabilmente avete una fonte di muschio libero. La caccia al muschio è un ottimo motivo per uscire anche quando il tempo è meno primaverile.

– Trova il muschio

Il muschio non ha radici come le piante normali, quindi tende a trovarsi in zone dove il terreno è eccezionalmente umido o dove l’acqua scorre nelle vicinanze. Ad esempio, intorno ai ceppi di alberi in decomposizione o sul lato nord di alberi caduti da tempo sono buoni posti per guardare. Anche le zone d’ombra dove l’acqua a volte scorre via, come i bordi dei letti dei ruscelli secchi o le strade in pendenza, tendono a raccogliere il muschio.

Camminate lentamente e cercate i fulmini verdi che crescono vicino al terreno. Il muschio è più facile da rilevare in inverno quando c’è poco altro da coltivare. Potreste anche aver camminato su macchie di muschio centinaia di volte nella stagione calda e non averle mai notate prima.

– Quanto raccogliere

Nelle foreste della mia regione crescono ovunque muschi di diverso tipo. Ma io raccolgo solo da grandi appezzamenti. Le piccole macchie di muschio sono solo all’inizio e devono essere rafforzate in numero per continuare a crescere e a diffondersi sul terreno. Così lascio in pace queste piccole colonie.

Le aree fangose che coprono pochi metri quadrati o più sono già ben stabilite e non saranno ostacolate se raccolgo un po’. Di solito non prendo più del 10% di un quadrato di muschio. Inoltre, mi piace prendere le mie toppe al centro piuttosto che ai bordi, così so che il muschio si riempirà rapidamente.

– Come raccogliere

Per la raccolta, è possibile utilizzare le dita per rimuovere il muschio dal terreno. È come arrotolare un tappeto. Assicuratevi di arrivare in fondo al muschio. Poi lavorate con le dita con attenzione fino ad ottenere un buon pezzo. Infine, staccate il vostro piccolo pezzo di muschio dal resto del pezzo.

Potete portare un vassoio o un cestino per mettere la schiuma per il trasporto. Di solito prendo la corteccia di un albero in decomposizione per usarla come porta muschio.

Già che ci siete, raccogliete rocce e rami e ramoscelli interessanti da utilizzare nel vostro paesaggio di muschio. È anche possibile includere trucioli di legno ricoperti di corteccia o licheni per un maggiore interesse. È il vostro design, quindi raccogliete tutti i materiali naturali che fanno appello alla vostra sensibilità estetica.

– Avvertenze

I parchi nazionali, statali e privati hanno spesso una regolamentazione sulla rimozione dei materiali naturali dalle loro terre. Assicuratevi di controllare i dettagli e di rispettare queste norme.

Il terreno privato (dove si ha il permesso di essere) è spesso il luogo più facile per raccogliere legalmente il muschio per il vostro progetto. Assicuratevi però che il muschio che togliete sia abbondante e prendete solo quello che vi serve. Alcuni muschi sono in pericolo e hanno bisogno della nostra protezione.

– Acquista muschio

Se vivete in una zona dove c’è carenza di muschio libero, o se non potete uscire a raccogliere, potete acquistare muschio vivo da rivenditori affidabili. Come per l’acquisto di piante vive, ci sono molte aziende agricole all’aperto che coltivano muschio per il giardino. Di solito bastano poche piante per creare paesaggi di muschio per interni.

Per motivi ecologici, assicuratevi che il muschio che acquistate sia coltivato per il consumo piuttosto che raccolto allo stato brado. Negli ultimi anni, il muschio selvatico è stato eccessivamente sfruttato per uso artigianale. Quindi, a meno che non si possa vedere con i propri occhi che il muschio è abbondante, scegliete di coltivarlo.


Fase 2: Raccogliere gli altri materiali

La parte difficile è finita. Siete stati fuori, avete raccolto la schiuma e altri materiali decorativi e ora dovete raccogliere ulteriori dettagli.

– Trovare una superficie adatta per la schiuma

>

A differenza di molte altre piante, non dovete preoccuparvi tanto del drenaggio e di un buon terreno per il muschio. Si nutre di granelli di polvere e mantiene l’acqua nelle sue foglie. Ciò significa che è possibile utilizzare una varietà di stili di contenitori come base per il vostro progetto.

Mi piace usare piatti che hanno una leggera forma di budello. La ceramica, soprattutto nei toni della terra e del cielo, mi attira molto. Ma si possono usare anche piatti di corteccia, ciotole di legno, contenitori di plastica, vassoi, barattoli di vetro e molto altro ancora.

Dovrete mantenere la vostra schiuma umida. Quindi, indipendentemente dalla superficie su cui si sceglie di creare paesaggi di muschio, assicurarsi che sia facile innaffiare il muschio.

Per esempio, se si vuole realizzare un terrario con il muschio, i contenitori che si aprono in alto, in modo da poter innaffiare il muschio dall’alto, sono di solito più facili che cercare di innaffiare in un contenitore che si apre di lato. Tuttavia, questo può essere difficile e si possono usare i cucchiai per inumidire la schiuma nei terrari che sono orientati di lato.

– Ottenere il substrato

>

Come ho detto, non c’è bisogno di un buon terreno per coltivare il muschio nel soggiorno (o in altre parti della casa). Tuttavia, si vuole qualcosa che possa essere legato. Il muschio rimane sul posto e viene sparso con i rizoidi. Sono come piccole ancore che si attaccano al terreno, alle rocce o ad altri materiali in decomposizione.

Uso come substrato cippato di legno parzialmente decomposto o lettiera di foglie. Questo crea un ambiente di crescita simile a quello che il muschio sembra preferire all’aperto. Sono abituato a raschiare un po’ i miei vasi perenni quando ne ho bisogno. Per questo si può anche utilizzare un terreno meno fertile.

La chiave è di non volere troppo azoto nel substrato. I materiali parzialmente decomposti hanno la maggior parte del loro azoto ancora rinchiuso. Ecco perché funzionano bene. Anche i fertilizzanti estremamente vecchi (ad esempio l’humus) funzionano bene. Tuttavia, non utilizzare materiale fresco, che contiene ancora troppe sostanze nutritive.

Anche i sassolini e le rocce funzionano. Tuttavia, poiché promuovono naturalmente il drenaggio, il muschio ha bisogno di essere annaffiato di più. Inoltre, è necessario pianificare lo scarico dell’acqua in eccesso o utilizzare pentole con fori di drenaggio per evitare che l’acqua ristagni.

– Raccogliere oggetti decorativi

>

Oltre agli oggetti decorativi naturali che avete raccolto con la vostra schiuma, potete aggiungere anche altri dettagli decorativi. Per esempio, mi piace usare pietre e vetro lucidato per dare un aspetto più strutturato alle mie forme di schiuma.

Piccole figure come una tartaruga di vetro, origami, bellissimi bottoni, oggetti in vetro, gioielli non indossati e molto altro ancora possono essere utilizzati per aggiungere uno stile personale al vostro paesaggio muschiato. Proprio come aggiungere bellissime cassette per uccelli, alberghi impollinatori o panchine ad un paesaggio all’aperto, piccoli dettagli rendono il vostro paesaggio muschioso interno più autentico e personale.


Fase 3: creare il vostro paesaggio di muschio

>

Ora che avete preparato i vostri materiali, è il momento di creare il vostro paesaggio di muschio. Utilizzate il vostro substrato per creare una forma sulla superficie del vostro paesaggio. Impilateli su monticelli per aumentare l’altezza o distribuirli in modo da creare zone basse. Utilizzare rocce o elementi decorativi per aggiungere drammaticità. Mescolate i muschi per creare un effetto patchwork.

Il risultato dipende da ciò che ti piace e dai materiali con cui lavori. Sentitevi liberi di giocare. Poiché il muschio non ha radici, potete sollevarlo e regolarlo a vostro piacimento fino ad ottenere l’aspetto che desiderate.

Una volta scelto il design, è necessario saturare la schiuma con acqua. Poi collocate il vostro paesaggio di muschio in un’area con un po’ di luce solare. Non c’è bisogno di molto. Il muschio può sopravvivere anche sul suolo della foresta oscura.


Fase 4: prendersi cura del proprio paesaggio di muschio

>

“Attento” può essere un’esagerazione. Una volta alla settimana, annusa la schiuma. Se è un po’ secco, saturatelo con acqua, non affogatelo! In sostanza, si vuole che sia come una spugna bagnata, ma non inzuppata.

Se avete deciso di creare un paesaggio di muschio alla base del vostro bonsai, potete innaffiarlo dolcemente con una bottiglia d’acqua contemporaneamente all’irrigazione del vostro albero.

Se la vostra schiuma inizia a sembrare malsana, provate a spostarla da qualche altra parte. Di solito ha solo bisogno di un po’ più o meno luce. Sentitevi liberi di spostare la vostra schiuma periodicamente, solo per divertimento.

Mettetelo sul vostro tavolo da pranzo come parte del vostro scenario. Spostatelo sulla vostra scrivania per tenervi compagnia mentre pianificate la vostra casa. Dagli un po’ d’aria fresca nel tuo giardino o nella tua serra ogni tanto.

Se siete stanchi del vostro disegno originale, sentitevi liberi di smontarlo e farne un altro. A Moss non interessa il trapianto occasionale. Dategli qualche settimana per riprendersi tra una creazione e l’altra, così non sarà stressato dai continui cambiamenti!

Fase 5 (Opzionale): diventare grandi con i paesaggi di muschio all’aperto

Se la creazione di paesaggi muschiosi all’interno vi ha fatto venire voglia di iniziare a cercare muschio all’esterno, considerate la possibilità di aggiungere muschio anche ai vostri progetti all’aperto. Avrete bisogno di molta più schiuma, ma le basi sono le stesse.

Moss esiste da oltre diecimila anni. Tendono ad essere resistenti, tollerano bene l’ombra e sono di costante interesse nei giardini d’inverno. Una volta che avete un po’ di esperienza nel coltivarli all’interno, imparare ad usarli nei vostri spazi esterni non è un problema.


Conclusione

>

Spero che questa escursione sulla creazione di paesaggi muschiosi vi aiuti a frenare le vostre voglie di giardinaggio e vi porti alla primavera. Spero anche che la vostra esperienza nella raccolta del muschio vi porti ad apprezzare tutte le incredibili forme di vita che si uniscono per creare un ecosistema funzionante.

Tutte le lezioni che si imparano osservando e interagendo con i sistemi naturali vi aiuteranno a sviluppare le vostre capacità di giardinaggio, anche in bassa stagione.

>

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *