Suggerimenti

Come fare il sapone di potassio

Utilizzare prodotti con sostanze chimiche artificiali per la cura delle piante, sia come fertilizzanti che prodotti per prevenire e curare i parassiti, è pericoloso sia per le piante che per la nostra salute, a seconda del prodotto specifico. Pertanto, sempre più persone scelgono di utilizzare prodotti naturali per la cura delle piante, per aiutarle a crescere e per prevenire e curare le loro condizioni.

È il caso del sapone di potassio, del sapone di potassio o della potassa, che è un prodotto naturale ideale per la cura delle piante. Se ancora non lo conosci, in EcologíaVerde spiegheremo cos’è e a cosa serve esattamente, come fare il sapone di potassio e la dose per usarlo correttamente, tra altri dettagli. Impara come farlo e usarlo e vedrai che le tue piante ti ringrazieranno.

Cos’è il sapone di potassio ea cosa serve?

Il sapone di potassio o di potassio è un prodotto naturale ed ecologico altamente efficace nell’eliminare i parassiti delle piante, oltre a prevenirli. Questo prodotto si ottiene grazie alla reazione del processo di saponificazione che avviene quando l’idrossido di potassio reagisce con l’olio e con l’acqua.

Composizione di base del sapone di potassio

  • Acqua
  • Olio vegetale
  • Idrossido di potassio (KOH)

A cosa serve il sapone di potassio?

Come abbiamo già accennato, il sapone di potassio viene utilizzato per controllare i parassiti nelle piante e migliorarne la salute. È particolarmente efficace contro afidi, cocciniglie e mosche bianche, ma tratta anche altri tipi di parassiti delle piante e persino funghi.

Se stai cercando di saperne di più su come sbarazzarti dei parassiti nei frutteti e nei giardini in modo naturale, ti consigliamo questo altro articolo di EcologíaVerde su Come combattere i parassiti nell’agricoltura biologica.

Come fare il sapone di potassio biologico passo dopo passo

Se vuoi imparare a fare un insetticida naturale con il sapone di potassio o, che è lo stesso, a fare il sapone ecologico di potassio, non perderti questo semplice passaggio:

Materiale

  • Guanti di gomma
  • occhiali di sicurezza
  • Bilancia da cucina
  • Miscelatore
  • Contenitori in plastica, vetro o acciaio inox per conservare il sapone

Le protezioni sono necessarie perché mentre si verifica la reazione tra potassa e acqua, se schizza può danneggiare la pelle e le parti sensibili come gli occhi, quindi è meglio prevenire. Poi una volta finito non è più così aggressivo, né per noi né per le piante ma per una varietà di parassiti di questi.

ingredienti

  • 120 g di olio vegetale (olio di oliva, girasole, mais o canola)
  • 20 g di idrossido di potassio (KOH)
  • 20 g di acqua

Come fare il sapone di potassio passo dopo passo

  1. Indossare le protezioni (occhiali e guanti).
  2. Mescolate la potassa con l’acqua e continuate a mescolare, vedrete che la temperatura aumenta mentre la reazione è in corso.
  3. In un’altra ciotola o contenitore, versate l’olio vegetale che avete scelto e fatelo scaldare a bagnomaria in una casseruola. Lasciate scaldare per qualche minuto, poi togliete dal fuoco.
  4. Quando le due cose sono a temperatura ambiente, mescolale insieme in uno dei contenitori.
  5. Vedrai che sta acquisendo un colore scuro. Quando è più uniforme, sbattilo con un mixer tra 2 e 3 minuti.
  6. Lascia riposare il composto montato per circa 10 minuti e sbatti ancora per altri 3 minuti, ripeti tutte le volte che vuoi fino ad ottenere la consistenza che preferisci. Tuttavia, tieni presente che per usarlo in seguito sulle tue piante, dovrai mescolarlo con acqua per diluirlo.
  7. Puoi conservarlo nel contenitore che hai usato per preparare l’ultima miscela se ha il coperchio, oppure puoi conservarlo in una bottiglia di plastica o di vetro.

Immagine: Chanvre-info.ch

Come usare il sapone di potassio: la dose

Ora, devi solo sapere come usare correttamente il sapone di potassio sulle piante. Per renderlo il più efficace possibile, sarà necessario assicurarsi di ricoprire l’intera pianta colpita con sapone di potassio e insistere sulle zone più colpite dal parassita da eliminare. Non appena gli insetti o i parassiti che colpiscono la pianta entrano in contatto con il sapone organico di potassio, moriranno.

La dose di sapone di potassio è molto variabile e dipende da molti fattori, dal tipo di parassita da eliminare alla specie vegetale colpita da trattare. La dose più comune di potassio per le piante è l’ 1% o il 2% di sapone di potassio nell’acqua.

Il modo migliore per usarlo una volta che la dose è stata preparata nell’acqua è spruzzarla. Ricorda che poiché si tratta di inumidire l’intera pianta, è meglio applicare il sapone di potassio sulle piante quando non c’è il sole, per evitare che si brucino.

Per ottenere i migliori risultati, si consiglia di applicare il sapone di potassio per 15 giorni nell’arco di 3 o 4 mesi.

Dove acquistare sapone di potassio o potassio

Potresti preferire provare il prodotto commerciale prima di essere coinvolto nella produzione di sapone di potassio a casa. Se stai cercando dove acquistare il sapone al potassio, ti consigliamo di rivolgerti a negozi specializzati in giardinaggio, orticoltura e agricoltura oppure a negozi come grandi supermercati dove potrebbero avere un reparto giardinaggio. Inoltre, puoi trovarlo sia nei negozi fisici che nei negozi online. Il prezzo del sapone di potassio è di circa 10 euro per una bottiglia media da 1 litro.

Se utilizzi il prodotto commerciale al posto di quello preparato in casa, ricordati di seguire le istruzioni sulla confezione del prodotto e quelle che ti ha detto lo specialista del punto vendita dove lo hai acquistato.

Ti consigliamo di leggere anche questo altro articolo di EcologíaVerde su Come fare insetticidi naturali per le piante.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come fare il sapone al potassio, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.