Suggerimenti

Come fertilizzare il pesco: [Componenti e bisogni]

Se hai bisogno di sapere come concimare i peschi in modo che siano in perfette condizioni e ti diano molta produzione, sei nel posto giusto.

Di seguito vedremo tutti i dati rilevanti per conoscere i nutrienti di cui questo frutto ha bisogno.

Forse ti interessano anche:
  • La potatura del pesco.
  • La coltivazione del pesco. 
  • Parassiti e malattie del pesco.

Perché compostare un pesco?

Essendo un albero da frutto, ha bisogno di molti nutrienti per prosperare.

Ciò è dovuto al normale dispendio energetico che si verifica, soprattutto nella fase di fioritura e di formazione dei frutti .

Ma non basta pagarlo in alcun modo, bisogna lavorare con gli elementi specifici che lo aiutano e lo arricchiscono.

Di cosa ha bisogno il pesco?

Perché il pesco funzioni in modo efficiente, ha bisogno del supporto di minerali come potassio , azoto e fosforo .

Le quantità per applicare questa e altre varianti partiranno da quanto si ottiene facendo lo studio del terreno prima della semina.

In ogni caso, utilizzando una quantità sufficiente di materia organica, avrai già le condizioni ideali.

Quali sono i componenti principali del compost per il pesco?

Affinché il compost di pesco funzioni per una buona salute, è necessario che abbia i seguenti componenti.

Letame

Il letame sarà il primo passo per poter nutrire il terreno prima della semina , fornendogli abbastanza sostanza organica.

Gli importi utilizzati saranno definiti in base alla quantità di terreno da lavorare.

Per fare la manutenzione dell’albero in futuro sarà necessario disporre anche di più letame di ruminante.

Azoto

L’azoto è uno dei componenti più importanti per mantenere il pesco in condizioni ottimali.

L’importo posizionato varierà a seconda dell’età dell’albero.

Incontro

Sarà un altro nutriente rilevante che verrà applicato annualmente , in media durante l’ inverno nei primi 3 mesi dell’anno.

Magnesio

Sarà un componente di cui il pesco avrà bisogno in quantità molto bassa , essendo sufficiente un’applicazione biennale.

Nitrato di potassio e nitrato di ammonio

Sono i composti più importanti per garantire che il pesco rimanga sano e sodo.

Si applicano praticamente durante tutto l’anno e le quantità variano a seconda dello stadio dell’albero.

Tuttavia, il suo utilizzo è indispensabile dall’inverno fino alla raccolta delle pesche .

Questo è anche per una vendemmia tardiva.

Quali carenze può avere un pesco e come rilevarle?

Le principali carenze che si verificano nel pesco hanno a che fare con magnesio, zinco , manganese e calcio.

Ma c’è anche la carenza di ferro che tende a generare una delle malattie più comuni, nota come clorosi ferrica .

Quando si verifica questa malattia, ciò che accade è che le foglie del pesco sembrano gialle nella loro struttura.

Per evitare che appaia, è importante mantenere la pianta nutrita e assicurarsi che il terreno abbia il pH corretto.

In caso contrario, verrà bloccato l’accesso della pianta alle fonti di nutrienti presenti nel terreno, compromettendone la buona presenza.

Come fare un compost per il pesco passo dopo passo?

Perché un compost faccia un buon lavoro su un pesco deve essere molto ricco di sostanze nutritive .

A casa possiamo fare una preparazione senza dover spendere un solo euro applicando le seguenti istruzioni:

  1. Seleziona uno spazio di buone dimensioni per incorporare tutti gli elementi che creeranno il compost. Se hai abbastanza spazio in giardino può essere una buca nel terreno o un contenitore ampio e profondo.
  2. Aggiungi più sostanza organica possibile allo spazio selezionato : letame di animali non domestici (polli, mucche, cavalli …) avanzi di cibo, foglie secche, ecc.
  3. Tenere questa miscela coperta con un panno è una buona idea poiché consente di mantenere una temperatura adeguata all’interno affinché i batteri si sviluppino e svolgano la loro funzione.
  4. Dopo che il compost avrà raggiunto un colore bruno intenso e avrà una consistenza più o meno omogenea, verrà trasferito in un contenitore per effettuare la preparazione finale che verrà inglobata nel pesco.
  5. A questo contenitore verrà aggiunta una quantità considerevole di acqua che ammorbidirà la miscela prima di posizionarla intorno all’albero.
  6. Dopo il passaggio 5 il compost è pronto per fare il suo lavoro.

Nel caso in cui l’ impianto necessiti di un supporto speciale in termini di componenti chimici, questi possono essere acquistati e incorporati nella miscela.

Il prossimo passo sarà quello di aprire un solco nel perimetro dell’albero e incorporare la miscela in modo che il terreno lo assorba e si riempia di sostanze nutritive.

È importante definire bene quando eseguire questa azione per evitare un’ottimizzazione eccessiva dell’albero.

Il motivo è che questo potrebbe costringerlo a generare nuovi germogli di frutti che non gli corrispondono e finire per influire sulla sua salute generale.

Dove acquistare il compost per il pesco?

La cosa più consigliabile è andare in un asilo nido o in un negozio specializzato nella tua zona. Tuttavia, se non hai accesso a nessuno, potremmo consigliarti questi prodotti su Amazon:

56 Recensioni


COLTIVATORI Concime Speciale per Bonsai 5 kg.
Fertilizzante 100% Biologico e di Origine Naturale, Granulato a Lento Rilascio e controllato con NPK 8-1-5 + 74% MO e Ac. umico

  • Concime microgranulare a lenta e controllata cessione
  • Crescita controllata di nuovi internodi
  • Concime organico ecologico ad alta concentrazione di npk
  • Concime organico da materiale vegetale di alta qualità, ottenuto tramite fermentazione controllata, per un …

Ultimo aggiornamento 2021-06-10 / Link affiliati / Immagini API per affiliati

Vendita


I Consigli dell’Esperto Citrus Organico Concime organominerale specifico per agrumi, 5 kg

  • Npk 6-5-5 contiene un’alta percentuale di sostanze organiche naturali come cornuña, luppolo e pannello di neem.
  • Il pannello di Neem è una sostanza di origine vegetale che ripristina la fertilità dei territori sfruttati e favorisce la …
  • Distribuito regolarmente durante tutto l’anno, garantisce una nutrizione completa e uno sviluppo ottimale delle piante.
  • Periodo di fecondazione: da marzo a novembre; Frequenza: ogni 30-40 giorni; Modalità d’uso: sparare, seppellire leggermente e…

Ultimo aggiornamento 2021-06-10 / Link affiliati / Immagini API per affiliati

Vendita

125 Recensioni


Suinga 500 KG CONCIME ORGANICO HUMUS DI VERME, sacchi da 25 Kg – 41 litri.
Adatto per l’agricoltura biologica

  • Concime organico adatto all’Agricoltura Ecologica ottenuto da escrementi di lombrichi.
  • Aiutano la crescita e lo sviluppo di tutti i tipi di piante, migliorano il suolo e si prendono cura dell’ambiente.
  • Vermicompost è un prodotto di origine organica che deriva dalla trasformazione del letame animale effettuata …
  • Serve come substrato per le piantine (si consiglia di mescolare con fibra di cocco)

Ultimo aggiornamento 2021-06-10 / Link affiliati / Immagini API per affiliati

Riferimenti e bibliografia

  • https://www.researchgate.net/profile/Jose_Alonso_Segura2/publication/280564497_Fertilizacion_mineral_en_melocotonero_tardio_para_una_produccion_sostenible_de_calidad/links/55bb269008aec0e5f43_eafcot-melocotonero-produzione-sostenibile-di-produzione
  • https://ciarea.cita-aragon.es/ciarea/handle/10532/1992
  • http://repositorio.utn.edu.ec/handle/123456789/215
  • https://core.ac.uk/download/pdf/159377456.pdf
  • https://ciarea.cita-aragon.es/ciarea/handle/10532/3859

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.