Suggerimenti

Cultivar Amarliys: [Cura, semina, irrigazione e substrato]

 Amarilys o Hyppeastrump,  È una pianta dai fiori grandi e bulbosi, con più di 60 specie e originaria del continente americano. Lo possiamo trovare su qualsiasi isola caraibica e anche in Argentina e Cile, nella parte più sudamericana.

Si trova anche nell’Africa meridionale ed è conosciuta come la signora nuda.

È durevole o perenne , un grande vantaggio se vogliamo riempire di colore i nostri spazi interni di casa .

Misura tra i 40 ei 50 cm di altezza, anche se esiste una varietà nana che dà vita solo a quattro fiori per stelo.

I suoi grandi, imponenti fiori a forma di tromba vantano sei petali e stami sorprendenti. Mentre le sue foglie verdi, di tipo nastrato, sono strette e appiattite.

Hanno colori estremamente belli.

Ci sono varietà con fiori gialli , rossi, rosa, arancioni, bianchi e anche bicolori, che compaiono davanti ai loro estimatori con l’arrivo dell’inverno , continuando lo spettacolo fino alla fine della primavera.

Appaiono da tre a sette foglie molto resistenti con una dimensione media che varia da 10 a 60 cm di lunghezza e circa 5 cm di larghezza.

Una raccomandazione fondamentale è quella di prendersene cura dagli attacchi dei parassiti, perché è molto incline ad attirare bruchi , lumache e chiocciole .

Spruzzali immediatamente con un insetticida naturale ( olio di neem o sapone di potassio ) non appena noti la presenza di questi inquilini indesiderati. Oppure fallo preventivamente di tanto in tanto.

Lo sapevate…?
Nell’antica Grecia, questo fiore simboleggiava il sangue della ninfa Amarilys.

Temperatura: dove seminare amarilli?

Non sopporto il freddo.

L’ideale è che lo abbiamo intorno ai 20 °C, il che significa che in inverno non lo sottoponi allo stress di tenerlo su un terrazzo o fuori casa.

Né in questo momento è consigliabile averlo in luoghi caldi della casa, come i termosifoni accesi. Anche questo la colpisce a morte.

In primavera e in inverno , vive meglio in luoghi limpidi e caldi. E l’ estate lo sostiene bene negli spazi esterni come i terrazzi ma dove il sole non lo colpisce direttamente. La stessa cosa accade in autunno .

Né dovrebbe ricevere la luce del sole, è meglio averlo in mezz’ombra.

Luce: Che bisogni ha gli amarilli?

Sebbene provenga da regioni per lo più temperate, non dovresti esporlo alla luce solare diretta, perché i fiori soffrono rapidamente di calore e raggi intensi.

Portalo in una stanza luminosa, vicino a una finestra andrà bene.

Substrato e Compost: come prepariamo il terreno?

Preparare un buon substrato con un sistema di drenaggio fluido è prudente per garantire una lunga sopravvivenza. Si accontenterà di un substrato ricco di materiale organico mescolato alla terra, non senza dimenticare prima che quando si prepara il vaso, è necessario posizionare sul fondo uno strato di sabbia per filtrare l’acqua in eccesso.

Un substrato mantenuto umido darà sempre molta vita e tonalità radiose a foglie e fiori. Questo è il segreto della sua longevità.

Concimare ogni quindici giorni significa mantenerlo sano e colorato. Aggiungi, senza esagerare, fertilizzante liquido per fiori o prodotti chimici molto delicati che contengono magnesio e ferro ( solfato di ferro per esempio).

Questo metodo di sostegno della pianta dovrebbe essere mantenuto fino a quando le foglie appassiscono e il bulbo accumula riserve sufficienti prima dell’avvicinarsi del periodo invernale, quando di nuovo il fertilizzante svolgerà un ruolo preponderante, perché consuma molta energia e ha bisogno di crescere.

Irrigazione: come e con che frequenza?

Un punto molto importante è non abusare dell’irrigazione, perché il ristagno fa marcire il bulbo. E in un vaso, assicurati che sia più grande del bulbo della pianta, ma non eccessivamente.

Nel periodo di riposo, l’irrigazione dovrebbe essere ridotta. Il suo bulbo è delicato e dovresti evitare di danneggiarlo o marcire.

La cura di Amarylly

  1. Qualunque sia il metodo che scegli, aggiungi il substrato al tuo amarilli dopo la fioritura.
  2. Man mano che il bulbo di amarilli cresce, dovrai aumentare le dimensioni del vaso. Assicurati che sia ancora della taglia corretta.
  3. I bulbi di Amaryllis produrranno bulbi laterali, come i narcisi. Rimuovere con attenzione questi bulbi e mettere in vaso più piante. Dai loro alcune stagioni di crescita prima che fioriscano.
  4. I fiori durano più a lungo se la pianta è conservato in un luogo fresco, una volta che è fiorito.
  5. Se il tuo amarillide non si addormenta, rimuovi le foglie rimanenti e ripiantalo.
  6. Fai attenzione agli acari e alle cocciniglie.
  7. I motivi principali per cui Amaryllis non fiorisce sono la mancanza di riposo, la mancanza di luce durante la crescita e la mancanza di sostanze nutritive nel terreno.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.