Suggerimenti

Cura della pianta Oxalis corniculata o Hallelujah

Nella famiglia Oxalidaceae è incluso il genere Oxalis formato da circa 600 specie di piante erbacee provenienti da regioni calde e temperate dell’Africa, Asia, America ed Europa. Alcune specie del genere sono Oxalis corniculata, Oxalis triangularis, Oxalis pes-caprae, Oxalis articulata, Oxalis bowiei, Oxalis purpurea, Oxalis flava, Oxalis acetosella, Oxalis gigantea, Oxalis rosea.

Riceve i nomi comuni di Hallelujah, Acederilla, Hallelujah, Farfala, Lújula, Pane del Cuculo, Quitatinta o Agritos. L’origine esatta di questa specie non è nota, ma è distribuita in Nord e Sud America, Europa, Africa e Asia.

Sono piante rizomatose con un porto strisciante o pendente e steli rossastri che possono raggiungere anche 1 metro di lunghezza. Le foglie hanno 3 foglioline a forma di cuore e sono di colore verde scuro o viola. I piccoli fiori gialli contrastano bene con il fogliame scuro. Sono in grado di fiorire tutto l’anno.

Le piante sono piante facili da coltivare e a crescita rapida che vengono utilizzate in vasi sospesi, in fioriere per terrazze e patio o in giardini come copertura del terreno.

Hallelujah richiede un’esposizione in pieno sole o almeno molto ben illuminata. E’ preferibile non esporli a temperature inferiori a 5 ºC anche se sono resistenti alla luce e non sono soggetti a gelo continuo.

Preferiscono un terreno sabbioso che contiene materia organica ma che potrebbe crescere in un terreno da giardino ben drenato.

Hanno una certa resistenza alla siccità, ma apprezzeranno un’irrigazione regolare in primavera, autunno e inverno fino a quando il terreno sarà quasi asciutto. In estate, vanno in dormienza, così l’irrigazione è ridotta.

Si consiglia di concimarli in autunno con compost o concime a lento rilascio.

Non richiedono la potatura ma la loro espansione deve essere controllata in quanto possono diventare piante invasive.

Sono piante resistenti a parassiti e malattie.

Essi sono moltiplicati in modo semplice da semi seminati in primavera o per divisione rizoma.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.