Suggerimenti

Cura degli alberi Persea americana, Avocado o Avocado

L’avocado è un albero da frutto molto apprezzato per i suoi deliziosi frutti. È originario dell’America centrale.

Il nome Avocado deriva dal nome azteco “Ahua Qualt”. La versione moderna è “Ahuaca” e “Aguacate”. Con loro, è noto nei paesi di lingua spagnola. Si presume che in Perù fosse conosciuto prima della scoperta dell’America, poiché è conosciuto come “Avocado” fin dal XVI secolo ed esisteva già prima di allora.

Appartiene alla famiglia Lauraceae . È un genere formato da circa 60 specie. La specie è la più conosciuta: Persea gratissima che è il vero avocado. È originaria del Messico, di Panama e del Perù; il frutto può essere viola, verde o marrone. Persea drymifolia, il frutto è di colore verde scuro. La borbonia persea, è usata come pianta decorativa; è originaria della Florida e della Carolina del Nord; i suoi frutti sono di colore nero bluastro, le foglie hanno un profumo di anice e si prepara una piacevole bevanda estiva.

Il frutto è a forma di pera, con polpa biancastra e aromatica, molto ricca di grassi (circa il 20%). Comincia a dare i suoi frutti nel suo terzo anno di vita.

Le foglie sono ovali, molto venate, di colore verde intenso sul viso e glauche sul lato inferiore. I fiori sono piccoli, per nulla decorativi, di colore biancastro, raccolti in frittelle. fiori in tarda primavera.

Può essere coltivata solo in regioni a clima caldo. Non tollera il freddo .

Deve essere in pieno sole e protetto dal vento.

Il terreno sarà sciolto e permeabile. Mescolare 13 terriccio di erica. Se il terreno è troppo compatto, aggiungere sabbia. L’irrigazione non dovrebbe essere frequente, in estate un po’ di più. La semina viene effettuata in estate.

Con l’osso si può ottenere una bella pianta decorativa . La pelle esterna dell’osso viene rimossa e posta con l’estremità appuntita verso l’alto in un contenitore con acqua, in modo da coprire solo una parte del seme. Spegnere la luce per almeno un mese. Il livello dell’acqua dovrebbe essere sempre lo stesso. Dopo questo tempo l’osso si spacca e suggerisce la radice e un germe. Quando sono lunghi 2 o 3 cm, vengono messi in un vaso con un terreno ricco e sabbioso. Metterlo all’ombra e mantenere il substrato umido. Quando sono lunghi circa 10 cm, spostateli in un luogo caldo e soleggiato.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *