Suggerimenti

Cura degli aranci nani

Quasi tutti gli alberi da frutto più comuni sono perfetti per la coltivazione in vaso, come arancio, limone, melograno, ciliegio e molti altri, tutti nella loro versione «nana». Nel caso degli agrumi, se le piante in vaso capiente sono l’ideale per arredare il giardino, il terrazzo o il patio. Inoltre i suoi fiori iniziano a sbocciare in primavera e non solo donano un grande colore al luogo dove si trova l’albero, ma tutto l’ambiente è profumato. Uno dei più ricercati da avere in un vaso è l’arancio nano, se stai pensando di acquistarne uno per la tua casa e sei interessato a sapere qual è la cura dell’arancio nano, continua a prestare attenzione a questo articolo di EcologíaVerde in cui ve lo raccontiamo.

Varietà di aranci nani da avere in vaso

Come accennato, uno di questi piccoli alberi da piantare in vaso è l’ arancio nano, di cui esistono diverse varietà per vaso e le migliori sono:

  • Citrus aurantium Profumo: ha frutti amari e foglie appuntite. I suoi frutti hanno un colore molto allegro, che lo rende un albero molto attraente, completo di fogliame verde scuro e fiori aromatici.
  • Citrus sinensis Navelina: è una delle varietà di arance più piccole. Ha forma tondeggiante, pochissime spine e ha fogliame fitto con foglie molto piccole ed allungate.
  • Citrus mitis Bunge: è un piccolo albero con una chioma fitta che non necessita di potature di manutenzione, quindi è l’ideale se non puoi dedicare molto tempo al giardinaggio. Le sue foglie sono piccole ed ellittiche.

Come prendersi cura di un arancio nano

Successivamente ti darò alcuni suggerimenti in modo che tu sappia qual è la cura dell’arancio nano:

Necessita di terriccio e fertilizzante di qualità e da concimare tutto l’anno. In estate si consiglia di utilizzare prodotti ricchi di azoto e in inverno hanno microelementi come ferro, zinco, magnesio e potassio. Tutto ciò impedirà al frutto di cadere prima della maturazione.

L’irrigazione dell’arancio nano deve essere abbondante tra la primavera e l’autunno e moderata in inverno. È anche molto importante evitare di annaffiare con acqua e spruzzare con una certa frequenza.

– Per quanto riguarda l’illuminazione che dovrebbero ricevere, si raccomanda che si trovino in un luogo chiaro e soleggiato tutto l’anno, poiché possono resistere anche alla luce solare diretta.

– Per la potatura dell’arancio nano, la prima cosa da sapere è che gli agrumi non necessitano di potature regolari, ma se li avete in vaso, dovreste farne uno di tanto in tanto per preservarne la forma. Idealmente, quando inizia la primavera, taglia i nuovi germogli in modo che diventino più folti.

– Per quanto riguarda la temperatura, in inverno si consiglia di essere al chiuso e con una temperatura compresa tra 15ºC e 18ºC. In estate è possibile stare all’aperto, e se il tempo è bello anche in primavera.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cura degli aranci nani, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.