Suggerimenti

Cura del cactus San Pedro

L’ Echinopsis pachanoi, comunemente chiamato San Pedro o cactus wachuma, è un cactus colonnare spinoso originario della catena montuosa andina, dove cresce a una varietà di altitudini comprese tra 1.000 e 3.000 metri. Nonostante questo, come molti altri cactus e succulente, è una pianta straordinariamente resistente il cui utilizzo si è ormai diffuso in tutto il mondo e richiede poche cure per essere coltivata. È una pianta molto apprezzata per il suo valore ornamentale e frequentemente utilizzata nella medicina tradizionale andina. In questo articolo di EcologíaVerde vedremo la cura del cactus San Pedro.

Principali caratteristiche del cactus San Pedro o Echinopsis pachanoi

Il cactus San Pedro può raggiungere altezze fino a 7 metri, ed è un cactus arboreo che tende a ramificarsi molto dalla sua stessa base. Porta frutti commestibili di colore verde scuro, e il fiore del cactus San Pedro, grande, notturno e di colore bianco dall’aroma intenso, si forma sempre alla sommità del gambo. Poiché il suo habitat è una zona d’alta quota con piogge frequenti, questa specie può resistere alle basse temperature meglio della maggior parte dei cactus.

Effetti del cactus San Pedro

Come accennato in precedenza, il cactus San Pedro era comunemente usato nella medicina tradizionale andina sia nelle persone che in campo veterinario. A causa della sua elevata alcalinità, i frutti e il cactus stesso hanno forti proprietà allucinogene se ingeriti, oltre a provocare un’accelerazione del battito cardiaco e la dilatazione delle pupille. Devi stare molto attento a questo proposito, poiché alte dosi di San Pedro possono essere pericolose per la tua salute.

Il cactus è anche tradizionalmente usato per curare una moltitudine di dolori e come agente cicatrizzante, oltre che per curare alcuni problemi della pelle, ma è importante non usarlo senza una preventiva conoscenza o senza aver prima consultato un esperto.

Cura del cactus San Pedro – guida di base

Nonostante sia una pianta forte e resistente, il cactus San Pedro godrà di salute e aspetto molto migliori se nella sua cura verranno rispettate alcune linee guida di base. Per questo motivo, ti invitiamo a seguire queste istruzioni sulla cura del cactus San Pedro.

Posizione

Il cactus San Pedro può essere coltivato in vaso senza problemi nonostante le sue grandi dimensioni, poiché è una pianta con radici poco profonde e un tronco non troppo spesso per la sua altezza. Per quanto riguarda il sole, a differenza di altri cactus, il San Pedro apprezzerà una posizione in una zona semiombreggiata, poiché la luce diretta in orari o ore intense può causare ustioni.

Temperatura

Abbiamo già detto che questa pianta resiste alle basse temperature meglio di molti cactus, ma il gelo è comunque molto pericoloso per lei. Se lo pianti all’aperto, tieni presente che se la temperatura scende sotto i 3ºC nella tua zona, è molto probabile che il tuo cactus non sopravviva.

io di solito

Se pianti il ​​tuo San Pedro all’esterno, dovresti farlo su un terreno fertile. In vaso, utilizzare un substrato per cactacee e piante succulente, con torba nera, perlite e contenente materiale che favorisca il drenaggio dell’acqua. Questo è importante perché, come la maggior parte delle piante succulente, non è conveniente che questo cactus soffra di accumuli di umidità o ristagni idrici, oppure è probabile che soffra di attacchi fungini. Se vedi che compaiono i funghi, non esitare a usare uno di questi fungicidi fatti in casa per i cactus.

Anche i cactus adulti hanno bisogno di una scorta di argilla nel loro substrato. Se lo hai in vaso, sarà sufficiente un trapianto ogni due anni e in primavera.

Irrigazione

L’irrigazione eccessiva dovrebbe essere evitata. Come al solito, la misura migliore qui è quella di annaffiare solo quando il supporto è visibilmente asciutto. A titolo indicativo, l’irrigazione settimanale dovrebbe essere adeguata in estate e primavera, mentre una volta al mese è sufficiente nella stagione fredda.

Passaggio

Se vuoi aiutare il cactus a crescere forte e dare bellissimi fiori, è importante fornirgli un fertilizzante specifico per cactus una volta al mese nei mesi primaverili ed estivi. Qui spieghiamo come fare il fertilizzante organico per le piante.

Come far fiorire il cactus San Pedro

Il cactus San Pedro sta crescendo rapidamente, ma i suoi graziosi fiori notturni spesso richiedono molto tempo. Ci sono molti che hanno esemplari di questa pianta con molti anni e non li hanno ancora visti fiorire.

Tuttavia, se vuoi che il tuo cactus San Pedro fiorisca, tutto ciò che devi fare è assicurarti di seguire tutte le linee guida di cui sopra. Se mantieni condizioni adeguate di temperatura, luce, umidità, substrato e fertilizzante, il tuo San Pedro potrebbe iniziare a fiorire quando raggiunge circa un metro di altezza, come quello in queste immagini.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cura del cactus San Pedro, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.