Suggerimenti

Guida completa su come piantare la salvia rossa: [Immagini + passo dopo passo]

Se stai pensando di ridecorare il tuo giardino (come pianta ornamentale ) e vuoi dargli un tocco spettacolare,  non dimenticare di piantare la salvia rossa. 

Questi fiori vibranti e aromatici attirano a dozzine farfalle e colibrì , dando vita al tuo giardino.

Inoltre, la sua cura è abbastanza semplice , anche per i meno esperti . Crescono facilmente, ma non è una pianta aggressiva o invasiva.

Se sei interessato a coltivare la salvia rossa, continua a leggere!

   

Punti importanti quando si semina Salvia rossa:
  • Quando? Durante la primavera e l’estate. Nelle zone più calde si può seminare fino all’autunno .
  • Dove? Dovrebbe ricevere almeno 8 ore di luce diretta al giorno. Può resistere alla mezz’ombra.
  • Giusta temperatura? Tra 17-25°C.
  • Tempo di crescita? I semi germoglieranno in circa 20 giorni.
  • Come prepariamo il terreno? Richiedono un substrato sciolto, ricco di sostanza organica, con ottimo drenaggio e ben areato per evitare ristagni d’acqua.
  • Come innaffiamo? Le innaffiature devono essere costanti e moderate, perché l’eccesso di acqua provoca molteplici malattie. Per questo motivo è sufficiente mantenere il terreno umido al tatto.
  • Come seminiamo? Qui passo dopo passo.
  • Piaghe e malattie? Acaro del ragno, afide, tripide, ruggine, oidio, muffa.

 

Quando seminare la salvia rossa? Gli appuntamenti

 Durante la primavera e l’ estate in zone temperate o molto fredde . Nelle zone più calde si può seminare fino all’autunno.

La salvia rossa è una pianta perenne , ma viene coltivata come annuale nelle regioni con inverni freddi.

Dove piantare la salvia rossa? Luminosità e temperatura

Devi ricevere almeno  8 ore di luce diretta al giorno.  Può resistere alla mezz’ombra.

Non tollera molto gli inverni molto freddi e , sebbene possa crescere indoor , fa molto meglio all’aperto.

Predilige i climi caldi e secchi , essendo anche soggetto a malattie da eccessiva umidità.

La temperatura ottimale durante il giorno è tra i 17 ei 25 ºC.

Ogni quanto va annaffiato?

 Le innaffiature devono essere costanti e moderate, perché l’acqua in eccesso provoca più malattie. Per lo stesso motivo è sufficiente mantenere il terreno umido al tatto.

L’umidità dovrebbe essere relativamente bassa, preferibilmente in climi secchi.

 

Come prepariamo il terreno per la coltivazione della salvia rossa?

Richiedono un substrato sciolto, ricco di sostanza organica , con ottimo drenaggio e ben areato per evitare ristagni d’acqua.

Nonostante si adatti ad un’ampia varietà di suoli, predilige terreni leggeri, calcarei e con buona esposizione.

Non tollera molto bene i terreni acidi, quindi il pH deve essere neutro, tra 6.5 e 7.0

Come seminare la salvia rossa passo dopo passo

Passaggio 1: liberare il terreno

Rimuovi le erbacce, i residui del vecchio raccolto e tutti i tipi di residui per assicurarti che la tua salvia possa svilupparsi correttamente.

Evita l’ammortizzazione. È necessario consentire un’adeguata circolazione dell’aria affinché la salvia cresca correttamente.

 

Passaggio 2: inumidire e concimare il terreno prima della semina

In questo modo riduci il rischio di espellere i semi dalla forza dell’acqua.

Passaggio 3: fertilizzare il terreno

Spargi della materia organica sul terreno per migliorare la qualità generale prima di iniziare a seminare. La torba è eccellente per promuovere la crescita.

La corteccia di pino polverizzata può essere utilizzata anche come compost o vermifughi .

Ricorda di non usare troppo fertilizzante , in quanto può essere dannoso, causando una minore fioritura.

Modi per coltivare la salvia rossa: semi o talee

Metodo 1: utilizzare i semi direttamente nel giardino o nel letto di semina

  1. Dovresti introdurli ad una profondità massima di 1 cm , cercando di coprirli con un po’ di pacciame . Ogni foro dovrebbe essere tra 20 e 30 cm di distanza l’uno dall’altro.
  2. La germinazione è difficile, quindi dovresti ottenere semi di buona qualità. Puoi metterne più di uno in ogni buca.
  3. Innaffia il terreno regolarmente fino a quando i semi germinano , il che ci vorranno circa 20 giorni. 
  4. Se più di un seme è germogliato in ogni buca , mantieni il più forte. Per fare questo, non tirare i deboli, poiché puoi danneggiare le foglie. È sufficiente una semplice potatura a livello del suolo.

 

Metodo 2: utilizzo di talee

  1. Dovrebbe essere fatto in primavera o all’inizio dell’estate.
  2. Posiziona le talee a una distanza di 20-30 cm l’una dall’altra , ad una profondità di circa 3 cm, assicurandoti che l’estremità da interrare non contenga foglie per evitare che lo stelo marcisca.
  3. Le talee radicheranno in circa 25-30 giorni.

Infine: trapianta i tuoi germogli e concimi frequentemente

Se si è seminato in un vaso o letto di semina , si deve trapiantare un mese dopo la semina . Scegli una zona soleggiata e ben ventilata in giardino.

Lascia tra 8 e 12 pollici tra ciascuna delle tue piante.

Concimare durante la fioritura con un concime misto ad irrigazione ogni 15 giorni.

Parassiti e malattie della salvia rossa

Alcuni dei parassiti e delle malattie più comuni che colpiscono la salvia rossa sono:

Muffa

muffa ”larghezza =” 311 ″ altezza = ”233 ″ /> La dispersione del fungo viene effettuata da pioggia e vento, irrigazione a pioggia, rugiada e gocce di condensa.

Le condizioni favorevoli allo sviluppo sono umidità relative superiori al 90% e temperature comprese tra 10 e 25°C.

Per la sua prevenzione, si consiglia di rimuovere le piante che sono già state colpite dalla malattia e di effettuare una corretta gestione della ventilazione e dell’irrigazione. Si consiglia inoltre di utilizzare piantine sane.

oidio

È meglio installare un sistema di irrigazione a goccia e applicare l’ equiseto per la prevenzione.

Funziona anche per eliminare erbacce e detriti colturali e promuovere la ventilazione del raccolto.

 

Ruggine

Per controllarlo, si raccomanda di evitare l’eccesso di azoto , controllare le condizioni ambientali, favorire la ventilazione delle colture e utilizzare colture con resistenza genetica.

ragno rosso

Si raccomanda di evitare substrati con eccesso di azoto e di monitorare le colture durante le prime fasi di sviluppo .

In climi abbastanza secchi si consiglia di annaffiare le colture di notte per mantenere l’umidità.

Un’altra raccomandazione è la disinfezione prima di piantare in appezzamenti con una storia di acari di ragno per garantire che non rimangano uova.

Per combattere un’infestazione si può applicare un estratto di aglio e peperoncino, anche se se la pianta è molto colpita, è meglio rimuoverla per evitare che si diffonda ad altre piante.

Il controllo biologico può essere effettuato attraverso i suoi nemici naturali. Le principali specie predatorie di ragnetti rossi per uova, larve e adulti sono altre specie di acari come Amblyseius californicus e Phytoseiulus persimilis . Anche la zanzara Feltiella acarisuga è un predatore abbastanza efficace.

viaggi

Per combatterli si possono utilizzare alternative ecologiche , come il sapone di potassio e l’ estratto di neem .

Una forma di controllo preventivo consiste nel posizionare trappole o contenitori blu o gialli con superfici appiccicose da attaccare.

Il controllo biologico può essere effettuato attraverso i suoi nemici naturali . I tripidi hanno diversi predatori naturali come alcuni ceppi di acari, in particolare Amblyseius barkeri e stinkbug Orius.

afidi

Per prevenire la comparsa di afidi, si consiglia di eliminare completamente le erbacce e i resti delle colture precedenti.

Il controllo biologico può essere effettuato attraverso i suoi nemici naturali . I principali predatori di afidi sono gli Aphidoletes aphidimyza, che è una piccola mosca le cui larve si nutrono di più di settanta specie di afidi .

Per combatterli, inoltre, si può applicare sapone di potassio o biodegradabile sul lato inferiore delle piante . Va applicato molto presto al mattino o al pomeriggio, quando il sole non colpisce più le foglie. Il sapone aiuterà a pulire la melassa espulsa dall’afide e ammorbidirà la cuticola.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.