Suggerimenti

Irrigazione di Dracena Marginata: [Necessità, Frequenza e Procedura]

La dracena marginata è una pianta molto benefica da avere in casa per gli effetti depurativi dell’aria che possiede.

Inoltre, è abbastanza facile da curare e, in effetti, l’irrigazione è una delle questioni meno complesse su questo argomento.

Il motivo è che il suo fabbisogno idrico è basso ma deve essere applicato con giudizio per non avere alcun tipo di problema.

Sai come iniziare l’irrigazione della dracena marginata e quale è benefica? Qui ti diremo tutto.

Punti importanti quando si innaffia una dracena marginata:
  • Frequenza di irrigazione: ogni 10 giorni durante l’ estate e ogni 20 giorni o più durante l’inverno.
  • Metodo di irrigazione: con annaffiatoio.
  • Orario ottimale della giornata per l’irrigazione: preferibilmente al mattino. Può essere anche di pomeriggio ma sarà carico di umidità per molte ore di notte.
  • Individuare l’acqua in eccesso: marciume del tronco che è evidente perché si sente più morbido del normale.
  • Identificare la mancanza d’acqua: foglie che si seccano alle punte e poi cadono. Aspetto di parassiti come il ragno rosso .

Che esigenze irrigue ha la dracena marginata?

La dracena marginata non è molto esigente in fatto di annaffiature e questo rende facile quasi dimenticarsene in inverno . Questo non significa, ovviamente, che non abbia bisogno dell’acqua per vivere, ma piuttosto che sia in grado di resistere a brevi periodi di siccità senza morire.

L’importante è che quei periodi di siccità non richiedano più di quanto è in grado di dare e che siano anche poco ripetitivi. Anche l’umidità ambientale è importante ma può essere risolta con spray a seconda delle condizioni che vengono gestite nell’ambiente.

Infatti, il tema dell’umidità ambientale è molto più rilevante dei rischi stessi . Il più comune è che la dracena sia tenuta al chiuso , il che può rendere l’ambiente a volte molto secco.

Come possiamo rilevare la mancanza di irrigazione nella dracena marginata?

La dracena marginata emette avvisi quando l’umidità che sta ricevendo non è sufficiente.

Il primo segno è nelle foglie che inizieranno a sembrare secche alle punte e probabilmente cadranno.

Inoltre, un periodo di siccità diventa un’occasione ideale per alcuni parassiti, come l’acaro, di nidificare nella sua struttura.

Ogni quanto annaffiare la dracena marginata?

Le innaffiature possono essere stabilite con un buon periodo di separazione tra l’una e l’altra, essendo più abbondanti in estate che in invernoQuando le giornate sono più calde, puoi innaffiare abbondantemente ogni 10 giorni circa o quando ti accorgi che il terreno inizia già a sembrare secco.

Nel caso dell’inverno , queste irrigazioni possono essere distanziate fino a ogni 20 giorni o più a seconda delle condizioni del terreno. È importante non bagnarlo eccessivamente, a livello del suolo, perché è molto vulnerabile alla decomposizione.

Tuttavia, le foglie richiedono una maggiore attenzione ed è per questo che è consigliabile spruzzarle almeno ogni due giorni. Il modo più semplice per soddisfare questa esigenza, senza impiegare troppo tempo, è riempire d’acqua un flacone spray e tenerlo vicino alla pianta .

Ricordati di cambiare spesso l’acqua in modo che sia sempre fresca.

Qual è il modo migliore per innaffiare la dracena marginata?

L’irrigazione dovrà essere applicata con l’aiuto di un annaffiatoio che ti renda più facile fornire la quantità d’acqua necessaria direttamente al terreno di semina. Evitare di bagnare il tronco o le foglie della dracena marginata durante le innaffiature perché l’acqua in eccesso non fa bene.

Per l’umidità delle foglie, applichi già gli spray . Idealmente, dovresti fornire abbastanza acqua per ogni irrigazione, che è facile da misurare se è piantata in un vaso. Devi solo aspettare che l’acqua inizi a defluire dal fondo e il gioco è fatto.

Ricordatevi di posizionare sotto un piatto per raccogliere l’eccesso e poi svuotarlo. Se lo fai piantare all’aperto , considera che la quantità di acqua deve essere maggiore in modo che penetri anche negli strati più sotterranei.

Come rileviamo l’acqua in eccesso nella dracena marginata?

L’eccesso di acqua è solitamente evidente sul tronco, che inizia a sentirsi morbido al tatto , quando un tronco sano dovrebbe essere fermo. Si tratta di una condizione che potrebbe portare alla morte dell’esemplare perché molto delicata attorno a questo tema.

Per questo motivo, dovresti sapere che è preferibile innaffiare di meno che di più, poiché nel primo caso può essere risolto, nel secondo probabilmente no. Del resto, dovrai solo goderti la tua dracena marginata applicando alcune concimazioni occasionali che aiutano a renderla molto più sana.

Forse ti interessano anche:
  • Talee di Drácena Marginata in acqua: [Concetto, stagione, radicamento e semina]

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.