Suggerimenti

Parti di semi

I semi sono gli ovuli maturi di piante di gimnosperme e angiosperme da cui si svilupperà una nuova pianta. Attraverso la proliferazione del seme o pepita è uno dei diversi modi in cui le piante si propagano e per quello che vengono chiamate spermatofite .

L’obiettivo e la funzione dei semi è quello di dare una nuova pianta, quindi il seme non germoglierà finché non avrà le condizioni più idonee che possano garantire la continuità della futura pianta.

Un modo per ottenere i tuoi semi biologici è estrarli dai frutti biologici che acquisti per il consumo.

Parti di semi

Embrione: è la pianta, molto piccola, contenuta nel seme. È in uno stato di letargia. L’embrione è composto da 4 parti:

1.- Radice: è una prima radice rudimentale che ha l’embrione. Da questa radice si svilupperanno radici e peli secondari per migliorare l’assorbimento dei nutrienti.

2.- Plumula: è una gemma che si trova dalla parte opposta alla radichetta.

3.- Ipocotile: è lo spazio tra la radichetta e la plumula. Questa parte diventerà uno stelo

4.- Cotiledone: sono le prime o due prime foglie dell’embrione di una pianta da fiore. A seconda del numero di cotiledoni che ha il seme, si divide in monocotiledoni, che avranno una sola foglia, mentre i dicotiledoni sviluppano due cotiledoni.

Endosperma: o anche chiamato albume, è la riserva di cibo che ha il seme, normalmente amido.

Episperma: è uno strato esterno. Nelle gimnosperme è costituita da un unico strato chiamato testa, mentre nelle angiosperme è costituita da due strati, la testa e il tegumeno sottostante.

. La germinazione dei semi non avviene fino a quando le condizioni non sono più favorevoli a garantire la sopravvivenza. Quindi rimarrà in uno stato di letargia fino all’inizio di questo processo, che darà una nuova pianta. La cosa più importante per il seme è la temperatura e l’umidità, mentre la luce non è necessaria per questo processo.

Durante il processo di germinazione del seme fuoriesce per prima la radichetta, che entrerà nel terreno e comincerà a svilupparsi, diventando le radici della pianta. I cotiledoni si apriranno e al di sotto di questi comincerà a svilupparsi l’ipocotilo, che sarà il fusto della pianta. Quindi i cotiledoni appassiranno e nuove foglie germoglieranno dallo stelo. A volte i cotiledoni rimangono al di sotto del livello del suolo ( germinazione ipogea ), mentre altre volte rimangono al di sopra del suolo ( germinazione epigea ).

Maggiori informazioni su semi e germinazione

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO!

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.