Suggerimenti

Piante spagnole in pericolo di estinzione [Elenco + Immagini]

In questo articolo parleremo di alcuni di  le principali piante spagnole in via di estinzione.  Ma prima, prendiamo in considerazione alcuni punti importanti.

Le specie di piante in via di estinzione si trovano in tutto il mondo.

Indipendentemente dalla regione in cui si trovano, tutte queste specie condividono un fattore comune  che ne favorisce l’estinzione : ed è che nessuno di essi rappresenta un valore attuale significativo – commerciale o altro – per il genere umano.

Questa mancanza di utilità ha ampiamente scoraggiato tutti gli sforzi per promuovere la loro conservazione.

In varie aree, anche gli effetti del cambiamento climatico, della deforestazione e dello sviluppo del territorio hanno svolto un ruolo chiave nella scomparsa di queste specie.

In altri casi, è un problema causato da diversi parassiti e malattie devastanti .

Quali piante spagnole sono in pericolo di estinzione?

In Spagna , nello specifico, possiamo trovare più di 300 specie e sottospecie di piante in grave pericolo di estinzione . Allo stesso modo, ci sono circa 270 specie e sottospecie moderatamente minacciate e circa 600 vulnerabili. Tra le più importanti piante spagnole in via di estinzione troviamo:

Alliaceae (Allium rouyi Cout)

È una pianta erbacea della famiglia delle amarillidacee, come l’ aglio e la cipolla . Sebbene si pensasse estinta, una popolazione della pianta fu riscoperta nel 1995.

Dopo questa scoperta, Allium rouyi è stato considerato in pericolo di estinzione. Tuttavia, esistono ricerche che dimostrano che A. chrysonemum Stearn e A. reconditum Pastor sono sinonimi di A. rouyi , e quindi la distribuzione di questa specie si estende in tutto il sud della penisola iberica .

Api d’en Bermejo (Apium bermejoi)

Specie di piante della famiglia dei fiori delle Apiaceae . Attualmente si trova solo nella parte nord-orientale di Minorca , nelle Isole Baleari della Spagna . In due popolazioni, ci sono meno di 100 individui che sopravvivono. È minacciato dalla perdita dell’habitat.

Colleja (Silene hifacensis)

Si trova in alcune città di Valencia e Ibiza . La sua riproduzione è stata complicata a causa del numero sempre più scarso di esemplari. Ciò, inoltre, complica la sua raccolta per la conservazione controllata.

Albero del drago di Gran Canaria (Dracaena tamaranae)

E’ una belladonna , abbastanza colpita dall’agricoltura residuale e dal pascolo occasionale. Attualmente, una piccola popolazione sopravvive nella Riserva Naturale Speciale di Azuaje .

Corbezzolo delle Canarie (Arbutus canariensis)

Originario delle Isole Canarie, è un albero che può raggiungere anche i 15 metri di altezza. Cresce preferibilmente in zone ripide, soleggiate e umide, su crinali o pendii.

È minacciato dalla perdita dell’habitat.

Narciso della Sierra de Alcaraz (Narcissus alcaracensis)

È una specie di pianta bulbosa appartenente alla famiglia delle amaryllidaceae , endemica di Albacete, il cui habitat naturale sono i fiumi e le zone umide.

È considerato in pericolo di estinzione a causa della perdita di habitat.

Zoccolo orchidea (Cypripedium calceolus)

Conosciuta anche come “scarpa da donna” . È una specie di orchidea con un petalo giallo a forma di zoccolo. Attualmente, in Spagna , cresce solo nei Pirenei.

Ananas di mare (Attraylis preauxiana)

È originario delle Isole Canarie. Il loro habitat sta per scomparire a causa dell’espansione delle città.

Abete spagnolo (Abies pinsapo)

È un abete che si trova in punti ben precisi delle montagne andaluse , con un clima montano mediterraneo dove abbondano le precipitazioni .

Quadrifoglio (Marsilea quadrifolia)

È estinto in Spagna e Polonia, ed è una specie vulnerabile nell’Europa orientale. Tuttavia, esiste ancora in alcune aree d’Europa. Una delle cause che lo mettono in pericolo sono le colture trattate con prodotti chimici , molti dei quali inquinano l’acqua in cui vivono.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *