Suggerimenti

Talee di Aloe Vera: [Concetto, Stagione, Radicazione e Semina]

Cosa significa piantare per talea?

L’impianto o metodo di moltiplicazione per talea consiste nell’utilizzo di un pezzo, frammento o parte di una pianta per ottenere la riproduzione della pianta.

La talea è un frammento di fusto con gemme di consistenza legnosa e può essere piantata al chiuso o all’aperto, a seconda della pianta che l’ha originata.

I frammenti o talee possono essere di fusto erbaceo, che provengono da piante perenni; legno tenero da piante legnose, legno semiduro, legno duro; talee fogliari che provengono dalle foglie e dalle talee radicali.

La tecnica della messa a dimora delle talee è ampiamente utilizzata e consigliata da alcuni orticoltori affinché, in condizioni ambientali ottimali, generi una nuova piantaLa semina per talea è il metodo preferito da orticoltori e hobbisti in quanto è un metodo semplice e facile da eseguire.

Qual è il momento migliore per piantare talee di aloe vera?

Il periodo migliore per la riproduzione dell’aloe vera è la primavera e soprattutto l’autunno, ma mai in inverno perché non sopporta il freddo o l’umidità estrema.

Con le moderne tecniche di coltivazione e i progressi dell’orticoltura, le talee di aloe vera possono essere piantate in qualsiasi momento dell’anno, seguendo condizioni ambientali favorevoli.

Come far radicare correttamente le talee di aloe vera?

La pianta di aloe vera è una specie che attecchirà molto facilmente attraverso l’uso di una foglia, o di uno stelo.

Le condizioni ambientali, la temperatura, la poca umidità e l’esposizione al sole sono fondamentali per il corretto radicamento della talea di aloe vera.

Gli esperti consigliano un trattamento con agente radicante per dare e mantenere i nutrienti della pianta, prima di procedere alla messa a dimora.

Nel caso delle foglie si può effettuare un trattamento di radicazione per alcune ore e poi asportare fino a guarigione della ferita, mentre nel caso dei fusti si consiglia di porre il radicamento e seminare subito.

Come dovremmo prendere le talee di aloe vera per piantarle?

Le talee di aloe vera per la riproduzione possono essere prelevate dalla foglia o dal fusto, ma si consiglia l’utilizzo di materiali vegetali in buone condizioni fitosanitarie della pianta madre.

Nel caso si utilizzino i gambi (foglie) di aloe vera, è necessario prendere quelli maturi e che si trovano nella parte inferiore della pianta madre per cercare di estrarli completamente, cercando di farli uscire dalla base, senza taglio .

Dal punto della fessura si può osservare che fuoriesce la gelatina di aloe vera, quindi è necessario attendere che quella ferita o punto di incisione sia completamente chiuso per seminare. 

La moltiplicazione può essere ottenuta anche tagliando il fusto, ma solo quando lo stelo è ottenuto da una pianta di aloe vera matura. È necessario attendere che lo stelo di aloe vera sia forte e di buone dimensioni per garantire un buon procedimento.

Per prendere le talee di radice devi stare molto attento e assicurarti di averne almeno tre per assicurarti che possa prendere bene. È necessario utilizzare strumenti puliti e disinfettati per non provocare danni alla pianta o alla talea.

Quanto tempo dovremmo lasciare le talee di aloe vera in acqua?

In generale, gli specialisti ritengono che una volta preparata la talea di aloe vera , sia necessario seminarla per evitare che perda le sue proprietà. 

Quando si tratta di una talea di una foglia di aloe vera, si consiglia di metterla in una soluzione radicante prima di procedere alla semina e attendere che la ferita si chiuda completamente. Per piantare talee di gambo di aloe vera si consiglia di seminare e trapiantare immediatamente nella pianta madre.

È conveniente usare il compost o il compost?

È assolutamente necessario utilizzare un buon compost per ottenere e garantire la riproduzione della talea di aloe vera.

Un compost speciale per piantine composto da una miscela di sabbia, con ghiaia vulcanica e un po’ di torba, potrebbe dare ottimi risultati per piantare l’aloe vera.

Si consiglia anche l’uso dell’humus di lombrico, che favorisce la moltiplicazione dell’aloe vera. È importante tenere in considerazione che il terreno o il substrato preparato per piantare l’aloe vera deve essere ben sciolto e con un buon drenaggio.

Quanto tempo ci vuole di solito prima che esca una talea di aloe vera?

Gli orticoltori sottolineano che se la procedura di taglio, il suo trattamento di radicazione e la sua messa a dimora sono stati eseguiti correttamente, l’aloe vera dovrebbe uscire in circa 3-6 mesi.

È importante ricordare che l’aloe vera è una pianta di tipo grossolano che non resiste alle alte temperature o all’eccessiva umidità, quindi è necessario proteggerla.

Bibliografia e riferimenti

  • Bent Ana. (2019). Grande libro di giardinaggio indoor. Prima edizione. Servilibro Ediciones, SA Madrid-Spagna. PP 43-47.

Banca dati digitale

  • Hogarmania.com. Riprodurre l’aloe vera, Giardinaggio. Riprodotto da: https://www.youtube.com/watch?v=1el5i3utzjg
  • Utilidadtv.com. Come trapiantare e riprodurre un aloe vera . Riprodotto da: https://www.youtube.com/watch?v=ZbW4ey0VZjs
  • Hogarmania.com. Tre modi per riprodurre talee di aloe vera. Riprodotto da: https://www.hogarmania.com/jardineria/tecnicas/reproduccion/tres-formas-reproducir-aloe-vera-42465.html
  • Verdecoras.es. Come produrre l’Aloe vera . Riprodotto da: https://verdecora.es/blog/formas-reproducir-aloe-vera .
  • Huertoguerrilla.com. Come riprodurre l’aloe vera o per talea . Riprodotto da: https://huertoguerrilla.com/como-reproducir-aloe-vera-o-sabila-por-esquejes/
  • Un semplice trucco per far crescere le piante per talea. Riprodotto da: https://www.youtube.com/watch?v=GfHWU_y_gX8
  • Ecured.com. talee Riprodotto da : https://www.ecured.cu/Esqueje
  • Todohusqvarna.com. Come fare piante da talee . Riprodotto da : https://www.todohusqvarna.com/blog/como-hacer-esquejes/
  • López D e Carazo N. La produzione di talee. Riprodotto da: https://www.researchgate.net/publication/28280218_La_produccion_de_esquejes

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.