Suggerimenti

Portulacaria Afra: [Coltivazione, Irrigazione, Associazioni, Parassiti e Malattie]

Punti importanti quando si semina Portulacaria afra
  • Dove seminare?  In piena luce. Ha bisogno di molta luce solare.
  • Quando?  In primavera o in estate.
  • Come prepariamo il terreno?  Rimosso, eliminando le erbacce . Con unnormale substrato da giardino e ¼ della tua e ¼ di sabbia, con un buon drenaggio.
  • Come innaffiamo?  Con gocciolamento
  • Quanto spesso annaffiamo?  In estate , una volta alla settimana. Resto dell’anno, attendere che il terreno si asciughi e poi annaffiare senza eccessi.
  • Piaghe e malattie?  Resistente a parassiti e malattie. Solo un’irrigazione eccessiva può metterla in pericolo.

Questa pianta appartiene alla famiglia delle Portulacaceae e comprende un’unica specie chiamata Portulacaria afra.

È originario del Sudafrica, nelle zone tropicali e desertiche ed è conosciuto con il nome comune di portulacaria, erba dell’elefante o albero dell’abbondanza.

Appartiene al gruppo delle piante grasse o succulente e può raggiungere talvolta anche i 5 metri di altezza. Le sue foglie, lunghe circa 2 cm, sono ovali o tondeggianti, tenere e succose.

Fiorisce in tarda primavera con piccoli fiori rosa che compaiono in ciuffi.

Quando seminare la Portulacaria afra?

Il periodo migliore per coltivare la portulacaria afra è la primavera, quando il rischio di gelate è passato. Il trapianto della portulacaria afra può essere effettuato ogni due o tre anni in primavera cambiando il substrato e potando un po’ le radici.

Dove farlo?

La portulacaria afra necessita di una posizione in pieno sole. Se l’ambiente è freddo d’ inverno, è necessario coltivarlo in vaso per proteggerlo nella stagione più fredda.

Può essere coltivata in climi temperati ma non ha forti gelate; mettendoli in vaso, in serra o in giardino.

Sono usati per le siepi, nei giardini rocciosi o nei vasi e anche nell’arte giapponese dell’ikebana. È una pianta interessante da coltivare nei giardini in riva al mare.

Come preparare il terreno?

Tra i fattori che influenzano il buon insediamento e il comportamento produttivo della portulacaria afra, vi sono l’adattamento al suolo, al clima e ai diversi tipi di substrato.

Il più adatto alla coltivazione della portulacaria afra sarebbe un terriccio specifico per i cactus, oppure avere una miscela di compost vegetale con sabbia di fiume e argilla silicea.

Puoi anche avere ghiaia di roccia vulcanica, 50% con sabbia, o pietra pomice, molto porosa.

Alcuni giardinieri consigliano di coltivare la portulacaria afra in un normale terriccio da giardino, ma che il substrato contenga 1/4 di torba e un altro 1/4 di sabbia.

Se il terreno non fornisce ciò che le piante di portulacaria afra richiedono, allora non possono crescere, moltiplicarsi o prosperare bene e in salute. La cosa più importante per preparare il terreno alla coltivazione della portulacaria è che abbia un buon drenaggio.

Come innaffiamo la Portulacaria afra?

La portulacaria afra richiede poca irrigazione, evitando il più possibile ristagni d’acqua del substrato, riducendo al minimo l’irrigazione negli inverni nelle zone fredde.

Come tutte le piante grasse e succulente, ha la capacità di trattenere l’acqua, sia nel tronco che nelle foglioline, il che le permette di resistere a periodi prolungati di siccità.

Le afra portulacarias possono essere annaffiate una volta alla settimana nei periodi estivi e spaziare l’irrigazione il resto dell’anno.

È necessario prestare molta attenzione alla quantità di irrigazione fornita a questa pianta, poiché un eccesso può influenzarla e persino causare problemi con i funghi.

Un segno inequivocabile che la pianta sta ricevendo molte annaffiature è che le foglie iniziano a diventare di colore nerastro e al contrario, se sta ricevendo poche annaffiature, le sue foglie inizieranno a raggrinzirsi.

Un altro fatto importante per quanto riguarda l’irrigazione della portulacaria è non spruzzare acqua sulle sue foglie perché tendono a macchiarsi.

Come seminiamo passo dopo passo una Portulacaria afra?

La portulacaria afra può essere piantata in estate utilizzando talee seminate nella sabbia. Ha una grande capacità di radicazione degli steli e può essere seminato tutto l’anno.

Per seminare la portulacaria afra, utilizzando talee di fusto o foglia, si possono seguire i seguenti passaggi:

  1. Tagliare le talee preferibilmente in primavera o in estate.
  2. Asciutto, i tagli, circa due giorni.
  3. Pianta in un substrato sabbioso e umido in un vaso o in un giardino.
  4. Posizionare il raccolto in un’area ben illuminata con una temperatura calda, tra i 18°C ​​ei 20°C.
  5. Innaffia la pianta e verifica che il substrato sia umido.
  6. Inizierà a radicarsi in poche settimane.

Quali associazioni favorevoli ha?

L’associazione di colture vegetali compatibili produce benefici rispetto alla loro coltivazione separata, oltre all’utilizzo di luce, acqua e/o sostanze nutritive.

La portulacaria afra è una succulenta quindi potrebbe essere coltivata con altre della stessa specie poiché le esigenze e le cure sono le stesse per tutte queste specie.

Quali parassiti e malattie attaccano la Portulacaria afra?

La portulacaria afra è una pianta resistente a parassiti e malattie e il suo unico pericolo è l’irrigazione eccessiva che può causare alcuni problemi con i funghi e persino uccidere la pianta.

In caso di eccesso o mancanza di irrigazione può soffrire di marciume radicale. L’AFRA Portulacaria può essere attaccata molto raramente, da cocciniglie, mosche bianche e acari.

Per curarlo dall’attacco di questi parassiti è necessario ispezionarlo sotto le foglie e lungo il fusto ed eliminarli con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool, ripetendo l’operazione ogni 15 giorni, fino a farli scomparire.

Bibliografia e riferimenti

  • Enciclopedia La mia prima conoscenza. Piante di serpente e conservazione. Pubblicato da Grolier Incorporated. New York, 1961. Pagine 80-81.

Banca dati digitale

  • Consultaplantas.com. Prendersi cura della pianta portulacaria afra o del cespuglio di elefanti . Riprodotto da: http://www.consultaplantas.com/index.php/plantas-por-nombre/plantas-de-la-ma-la-r/650-cuinados-de-la-planta-portulacaria-afra-o -elefante-arbusto
  • Piante da giardinaggio e fiori.com. Albero dell’abbondanza o portulacaria afra, curato . Riprodotto da: https://jardineriaplantasyflores.com/fichas/arbol-de-la-abundancia-portulacaria/
  • Cactusysuculentas.org (2017, 3 novembre). Portulacaria afra . Riprodotto da: https://www.cactusysuculentas.org/portulaceas/portulacaria-afra/#Como Multiplicar _la_ Portulacaria
  • Ecurato. Portulacaria afra. Riprodotto da: https://www.ecured.cu/Portulacaria_afra#Cultivo

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.