Suggerimenti

Potare le dalie: [Importanza, tempo, strumenti, considerazioni e passaggi]

Le dalie sono piante da fiore che vengono spesso utilizzate per decorare il giardino durante la primavera e l’estate.

Poiché richiede poca cura, possono essere mantenuti in perfette condizioni anche per i principianti nel giardinaggio.

Se hai degli esemplari nel tuo giardino, dovresti sapere che la potatura delle dalie rappresenta una buona parte delle azioni per godere di una grande fioritura.

A volte possono sorgere dubbi sulla strada migliore da intraprendere per rendere questo processo davvero redditizio. Ecco perché oggi vogliamo darti tutte le informazioni necessarie affinché tu possa eseguirlo senza complicazioni.

Perché potare le dalie?

Le esigenze di potatura delle dalie hanno due scopi principali: garantire che sia sano e incoraggiare una buona fioritura. Quando hanno un tempo stabilito, è comune che si generino parti avvizzite che bisogna prestare attenzione per rimuoverle.

Allo stesso modo, se presenta un parassita o una malattia molto dannosa, è necessario agire eliminando quelle parti colpite per evitare che si diffondano.

Quando è meglio eseguire la potatura delle dalie?

La potatura delle dalie dovrà essere effettuata all’inizio della primavera, purché non vi siano rischi di gelate.

Grazie al fatto che durante la stagione della fioritura la pianta si riprende molto velocemente, guarirà le ferite e continuerà il suo ciclo senza preoccupazioni.

Quali strumenti dovremmo usare quando potiamo le dalie?

A seconda della parte della pianta da potare, sarà necessario o meno l’uso di attrezzi. Una delle azioni che solitamente si consiglia con maggior interesse è quella di pizzicare i rami più teneri in alto per stimolare la fioritura.

In questo caso, è un’azione che verrà eseguita con l’indice e il pollice. Quando si tratta di lavorare in altre aree con rami più spessi e legnosi, l’uso di forbici da potatura sarà il più consigliato.

Ricorda che è molto importante che tutto ciò che usi per la potatura sia ben disinfettato in modo che gli organismi nocivi non si depositino nelle ferite. Allo stesso modo, si raccomanda che le forbici siano ben affilate in modo che applichino tagli netti e la pianta non soffra eccessivamente.

Quali considerazioni dovremmo tenere a mente quando potiamo le dalie?

L’unico intervento necessario all’inizio della potatura è quello di valutarne bene le caratteristiche per pianificare le parti da asportare. Ciò eviterà di influenzare eccessivamente la tua struttura e di concentrare tempo ed energia sulle aree che contano davvero.

Come potare le dalie senza danneggiare la pianta?

Per effettuare una buona potatura delle dalie è necessario seguire la procedura dettagliata di seguito:

  1. Taglia le foglie, i rami e i bottoni che vedi in cattive condizioni. Sebbene sia il primo compito con cui inizia la potatura invernale , è importante ripetere il processo tutte le volte necessarie durante il ciclo di fioritura. Qui dovresti includere anche i fiori che nei loro petali mostrano una zona marrone, anche se molto piccola.
  2. Individua gli steli più lunghi, circa 16 pollici, e pizzica le punte per favorire la fioritura . Il punto esatto affinché questa azione abbia l’effetto desiderato è contare dalla base per farlo sulle 4 serie di foglie che cresceranno.
  3. Definisci il numero di steli che vuoi far crescere sulla pianta . Se ne lasci di meno (circa 5) otterrai fiori più grandi e più belli perché più energia e sostanze nutritive si concentreranno nella loro produzione. Se lasci più steli, avrai un numero maggiore di fiori ma potrebbero non essere così grandi.
  4. Rimuovere i fiori mentre appassiscono. Si tratta di una strategia che aiuta a far crescere nuovi fiori e che vi permetterà di godere di una corretta e abbondante fioritura per tutta l’estate e anche in autunno .

Le dalie si riproducono utilizzando bulbi che si possono estrarre anche dalle radici nel tardo autunno come se si trattasse di una potatura. L’idea è di conservarli per l’ inverno per godersi una nuova pianta la prossima primavera e il dono della sua fioritura.

Questa azione è necessaria soprattutto nelle zone dove gli inverni tendono ad essere molto freddi e le gelate fanno regolarmente parte della stagione. In ogni caso, ricorda che la potatura delle dalie non è l’unica azione che aiuterà i fiori a essere più grandi e migliori.

È inoltre necessario garantire il rispetto di altre cure come le concimazioni e il ciclo di irrigazione, oltre alle condizioni di umidità e luce. Se hai scelto le dalie per il tuo giardino, congratulazioni! Hai preso un’ottima decisione per abbellirlo senza generare molto lavoro per la sua manutenzione.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.