Suggerimenti

Potatura dell’agrifoglio: [ragioni, tempo, strumenti e passaggi da seguire]

L’ agrifoglio è una delle piante invernali più attesa perché mantiene il colore verde ed è in questo periodo che genera frutti .

Ha una certa somiglianza con il vischio , che gli è valso un posto d’onore nelle feste.

È una specie ideale per decorare il giardino , soprattutto se le vengono offerte le cure necessarie come una corretta potatura.

Sai già come eseguirlo correttamente? Perché in caso contrario, con queste informazioni ti aiuteremo.

Perché dovremmo potare l’agrifoglio?

La potatura dell’agrifoglio può essere effettuata per due motivi principali: per rimuovere le parti danneggiate o per far si che abbia la forma che desideriamo .

La potatura delle parti danneggiate è detta anche sanificazione e in questa si cerca di eliminare tutte le parti che possono essere secche o morte.

Non si tratta sempre di malattie , ci può essere la situazione che un ramo si sia scheggiato per caso e sia rimasto in modo pericoloso. Nel caso della potatura di allevamento, ciò che si cerca è dare alla pianta l’aiuto per farla apparire più bella alla vista .

Questo regola la lunghezza e la forma dei rami e fornisce indicazioni sulle aree da coprire. Quando sta crescendo senza controllo dappertutto, la potatura di addestramento lo aiuta a ritrovare la sua forma e ad avere un aspetto molto migliore.

Quando dovremmo potare l’agrifoglio?

Il periodo consigliato per la potatura è tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera , quando la pianta ha smesso di fruttificare.

Da notare che è una specie che supporta la potatura , ma non più di una all’anno quindi bisogna pianificare molto bene questo lavoro. Tuttavia, quando si tratta di potatura igienico-sanitaria, può essere eseguita quando necessario.

Di quali strumenti abbiamo bisogno per potare l’agrifoglio?

Lo strumento principale necessario è la forbice da potatura . Poiché i rami dell’agrifoglio non sono particolarmente spessi, con queste forbici da giardinaggio di sempre sarà più che fattibile.

Ovviamente è molto importante assicurarsi che siano ben disinfettati prima di procedere all’utilizzo.

Come potare l’agrifoglio senza danneggiarlo?

Avere un piano di potatura

La fase di potatura dell’agrifoglio andrà prima avendo un piano per ciò che si desidera ottenere con questo procedimento o .

Si possono seguire diversi modi per modellare l’ albero , considerando se funzionerà in larghezza, lunghezza o entrambe.

Larghezza di potatura

In caso di larghezza, l’ideale è tagliare quei rami in base alla lunghezza finale che si vuole ottenere . Nel caso si voglia eliminarne uno completamente, è bene fare il taglio ben incollato alla base del tronco.

Potatura lunga

Per l’altezza si segue una strategia simile, ma bisogna tener conto che la pianta ha una forma di crescita piramidale. Pertanto, qualsiasi lavoro che facciamo deve essere a favore di garantire questa forma naturale perché altrimenti, prima o poi, finiremo per trovarla.

Potatura sanitaria

È importante notare che quando si tratta di potatura igienico sanitaria, l’ideale è che il taglio venga eseguito sopra l’area danneggiata .

In questo modo, non ci sarà il rischio che la malattia colpisca la ferita e occupi più spazio del necessario sul pavimento.

Nel caso in cui non riuscissi a individuare bene dove si trova la parte sana, esegui tagli progressivi e disinfetta le forbici dopo ognuno. In questo modo eviterai di produrre contagio quando finalmente troverai la zona sana.

La potatura dell’agrifoglio è un semplice lavoro di giardinaggio che richiede poca abilità e può essere applicato in breve tempo. Certo, bisogna stare molto attenti a non intaccare troppo la pianta affinché possa prosperare bene.

Bibliografia e riferimenti

  • Gil Albert, Fernando. (2006). Potatura di spezie arbustive ornamentali . Seconda edizione. Edizioni Mundi-Prensa. Madrid, Spagna.
  • Utrillas, Luis Martinez. (2008). I nostri alberi: agrifoglio . Riprodotto da:  https://dialnet.unirioja.es/descarga/articulo/2603017.pdf
  • García, D. Piantagioni sperimentali di agrifoglio per il rimboschimento e la produzione di ramoscelli ornamentali : primi risultati. Società Spagnola di Scienze Forestali (SECF). Riprodotto da: http://secforestales.org/publicaciones/index.php/congresos_forestales/article/view/15535/15378
  • Maggio, Curtis. (1965). Potatura degli alberi da ombra e riparazione delle loro ferite . Centro Regionale di Assistenza Tecnica – Messico. Agenzia per lo sviluppo internazionale. Riprodotto da: https://naldc.nal.usda.gov/download/CAT40000457/PDF

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.