Suggerimenti

Sai come preparare la bevanda di farina d’avena fatta in casa? Impara a fare il latte d’avena e scopri le sue proprietà

Lo sapevi che l’ AVENA è uno dei cereali più consumati a colazione ? È un alimento ricco di sostanze nutritive a cui vengono attribuite proprietà che ci aiutano a prevenire le malattie e a mantenere la nostra salute in condizioni ottimali.

L’Avena (in chicchi, in farina o in fiocchi) può essere incorporata in molte Ricette di Cucina , dai dolci alle zuppe alla pizza o all’impasto del pane; Tuttavia, hai già provato la bevanda alla farina d’avena o il latte?

In questo articolo ti parleremo dei benefici della farina d’avena e di come preparare una bevanda vegetale fatta in casa in modo facile e veloce.

Cos’è la farina d’avena?

L’avena ( Avena Sativa L ) è una pianta appartenente alla famiglia delle graminacee ( poaceae ). L’ Organizzazione delle Nazioni Unite per l’ alimentazione e l’agricoltura (FAO) descrive l’avena come una pianta con grandi pannocchie aperte ed estese che sostengono un piccolo numero di spighette. Ogni spighetta è in grado di produrre fino a due chicchi di avena che vengono poi raccolti per essere utilizzati come alimento per il consumo umano o come foraggio.

L’Avena sativa L è uno dei cereali più importanti per l’alimentazione umana ; Inoltre è una delle specie cerealicole più coltivate al mondo.

Attualmente, l’avena è distribuita in tutta Europa e nel Nord America. Viene coltivato anche in Africa tropicale (principalmente Etiopia e Kenya), Sud Africa, Algeria, Marocco e Tunisia.

L’avena si trova in cereali, farina, crusca e fiocchi d’ avena.

I fiocchi d’avena si ottengono macinando il chicco intero o spezzato; Questi grani vengono decorticati e lavorati per il consumo umano.

La crusca, invece, è lo strato esterno dell’avena che rimane come residuo dopo la raffinazione. Nello specifico è costituito dall’epicarpo, dal mesocarpo e dall’endocarpo; che sono strati molto ricchi di proteine, vitamine e minerali.

Sebbene entrambe le forme di avena siano nutrienti, la crusca ha un contenuto maggiore di fibra solubile e insolubile .

Se stai leggendo questo post è perché sei preoccupato per la tua salute e ti piace stare bene, giusto? Scegli frutta e verdura biologica e prenditi cura di te dall’esterno con prodotti per l’igiene e la cosmesi BIO . Ricorda che il cibo ECO è l’opzione migliore per te e per naturlaeza.

Contenuto nutrizionale dell’avena

L’avena contiene un alto valore proteico rispetto ad altri cereali; Tuttavia, ciò che lo rende un alimento davvero prezioso a livello nutrizionale è la presenza degli otto amminoacidi essenziali . Gli amminoacidi essenziali sono quelli che non vengono prodotti dall’organismo ma sono necessari per il suo corretto funzionamento; Per questo motivo, dobbiamo mangiare cibi che li contengono e l’avena è uno di questi alimenti.

Secondo il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA), un chicco di avena per 100 g di parte edibile contiene:

  • 8,2 g di acqua
  • 389 kcal di energia
  • 16,9 g di proteine
  • 6,9 g di grassi
  • 66,3 g di carboidrati
  • 10,6 g di fibra alimentare

La sua composizione minerale è: 54 mg di Calcio, 177 mg di Magnesio, 523 mg di Fosforo, 4,7 mg di Ferro, 4,0 mg di Zinco.

Il suo contenuto vitaminico è: 0,76 mg di Tiamina (vitamina B1), 0,14 mg di Riboflavina (vitamina B2), 0,96 mg di Niacina (vitamina B3), 0,12 mg di Vitamina B6, 56 μg di folato.

La sua composizione aminoacidica essenziale è: 234 mg di triptofano, 701 mg di lisina, 312 mg di metionina, 895 mg di fenilalanina, 575 mg di treonina, 937 mg di valina, 1284 mg di leucina e 694 mg di isoleucina.

Gli acidi grassi contenuti nell’avena per 100 g di parte edibile sono: acido linoleico (2424 mg), acido oleico (2165 mg) e acido palmitico (1034 mg).

Benefici per la salute del consumo di farina d’avena

La farina d’avena è un alimento che offre molteplici benefici per la salute, infatti questo cereale veniva usato in passato per scopi medicinali.

È stato dimostrato che il consumo di avena aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari grazie alla presenza di sostanze che abbassano i livelli di colesterolo nel sangue. Due dei più importanti sono l’ avenasterolo e la lecitina , componenti grassi che promuovono la salute del cuore e intervengono anche nel funzionamento del sistema nervoso . .

La fibra solubile nell’avena, chiamata beta glucano, riduce anche il colesterolo a bassa densità nel sangue. Questa fibra si trova principalmente nella crusca d’avena.

D’altra parte, l’avena promuove anche la salute dentale proteggendo i nostri denti dalla carie.

Allo stesso modo, il consumo di questo cereale aiuta a regolare il funzionamento gastrointestinale ed esercita un’attività ipoglicemizzante che stabilizza i livelli di zucchero nel sangue .

Secondo Celiac UK , un ente di beneficenza indipendente del Regno Unito; i celiaci potrebbero consumare la farina d’avena purché non sia stata sottoposta a contaminazione incrociata.

La contaminazione incrociata è quella che deriva dalla miscelazione di due o più chicchi durante la raccolta o durante la produzione. A volte l’avena commerciale viene spesso mescolata con farina di frumento o d’orzo perché questi cereali vengono solitamente coltivati ​​tutti insieme sullo stesso ettaro.

Per questo motivo, Celiac UK raccomanda ai pazienti celiaci di scegliere solo farina d’avena etichettata come «senza glutine» e non altrimenti; consiglia di non fidarsi dei prodotti etichettati «100% avena» o «pura avena» poiché questi termini non specificano se il prodotto è esente da contaminazione incrociata. Trova alimenti senza glutine . .

Diversi studi hanno dimostrato che l’ avenina (una proteina simile al glutine dell’avena) non causa intolleranza nella maggior parte delle persone celiache; tuttavia, il 5% degli individui con questa patologia mostra reazioni sfavorevoli a questa proteina.

In ogni caso, se una persona celiaca prevede di incorporare l’avena nella propria dieta priva di glutine, dovrebbe consultare preventivamente il proprio medico ed eseguire sempre questo processo sotto controllo.

.

Come fare il latte d’avena fatto in casa?

Ora che conosciamo tutti gli apporti nutrizionali che l’avena può offrirci, potresti essere interessato a sapere come incorporarla nella dieta per un consumo frequente.

Un buon modo per aggiungere questo cereale alla nostra dieta è attraverso il latte d’avena; una bevanda nutriente a base vegetale ideale per le persone intolleranti al lattosio, che conducono uno stile di vita vegano o semplicemente vogliono incorporare più alimenti a base vegetale nella loro dieta. .

Ricorda che il latte vegetale e quello vaccino differiscono per alcuni composti e, inoltre, i nutrienti che condividono, come il calcio e alcune vitamine, si presentano in proporzioni diverse. Per questo motivo non possiamo sottolineare che i latti vegetali come quello di soia, di riso o di avena sono un sostituto nutrizionale del latte bovino. Tuttavia, il latte d’avena rimane una delle bevande vegetali più nutrienti con un alto contenuto di macronutrienti.

Se vuoi sapere come preparare il latte d’avena fatto in casa, devi seguire questa facile ricetta. .

Ingredienti:

  • 60 grammi di farina d’ avena in fiocchi o fiocchi
  • 1 litro d’acqua.
  • Naturalmente è buonissimo, ma se vuoi addolcire puoi usare il miele , lo sciroppo d’agave o il dolcificante che preferisci .
  • ½ cucchiaio di vaniglia o cannella (facoltativo).
  • 1 pizzico di sale (facoltativo).

Processi:

Passaggio 1: aggiungere la farina d’avena in una ciotola con 500 ml di acqua e lasciarla in ammollo per 8-10 ore. Mettere a bagno i fiocchi d’avena li ammorbidirà e li renderà più facili da macinare. Renderà anche la tua bevanda più concentrata; Se vuoi che il tuo latte abbia una consistenza più liquida, lascialo in ammollo per meno tempo.

Passaggio 2: versare l’avena con l’acqua di ammollo nel frullatore e aggiungere l’altro mezzo litro d’acqua.

Se vuoi addolcire o aggiungere delle spezie, fallo ora. Quindi, dalla velocità media alla massima, impastare il tutto per 2 minuti.

Step 3: Filtra la tua bevanda attraverso un colino a maglia fine mescolando e premendo l’avena con un cucchiaio per estrarre quanto più liquido possibile. Puoi anche farlo con un sacchetto di cotone o un panno.

Il tuo latte d’avena fatto in casa è pronto da bere! Per conservare più a lungo le sue proprietà, riponetela in un contenitore di vetro con un coperchio ermetico e mettetela in frigorifero. Il latte d’avena fatto in casa dura da due a tre giorni.

Controindicazioni del latte d’avena

Sebbene alcuni studi dimostrino che la maggior parte delle persone celiache può consumare l’avena senza subire effetti negativi, dovresti sapere che c’è la possibilità che tu faccia parte di una percentuale più piccola di intolleranti all’avenina.

Se sei intollerante al glutine e desideri incorporare la farina d’avena nella tua dieta, consulta il tuo medico e tieni sotto controllo.

Riferimenti

  1. FAO https://www.fao.org/WAICENT/faoinfo/economic/faodef/FAODEFS/H14F.HTM
  2. Famiglia delle Graminaeae, Avena sativa L.: avena. Università Pubblica di Navarra. https://www.unavarra.es/herbario/pratenses/htm/Aven_sati_p.htm
  3. Assefa, G., 2006. Registro Avena sativa PROTA4U. Brink, M. & Belay, G. (a cura di). PROTA (Risorse vegetali dell’Africa tropicale / Risorse vegetali dell’Afrique tropicale), Wageningen, Paesi Bassi. https://www.prota4u.org/database/protav8.asp?g=pe&p=Avena+sativa+L.
  4. USDA, 2004. USDA National Nutrient Database for Standard Reference, Publication 17. [Internet] US Department of Agriculture, Agricultural Research Service, Nutrient Data Laboratory, Beltsville Md, United States https: / /ndb.nal.usda.gov/ndb/ food/show/6507?n1=%7Bn1%3D%7BQv%3D1%7D%2C+Qv%3D1%7D&fgcd=&sort=default&offset=&format=Stats&new=&measureby=&ds= Standard + Riferimento & qt = & qp = & qa = & qn = & q = & ing =
  5. Celiachia Regno Unito. Avena. https://www.coeliac.org.uk/gluten-free-diet-and-lifestyle/gf-diet/oats/
  6. Celiachia Regno Unito. Avena e dieta senza glutine. 2010. https://www.coeliac.org.uk/about-us/news/oats-and-the-gluten-free-diet/
  7. Università di Las Palmas de Gran Canaria. Farina d’avena, nutriente e salutare. 2008. https://www2.ulpgc.es/hege/almacen/download/6/6693/La_avena.pdf
  8. Latte di soia. Latte d’avena. Ricetta fatta in casa, proprietà, vantaggi e altri dettagli. https://lechedesoja.net/leche-de-avena/

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.