Suggerimenti

Seminare Araucaria: [Cura, Irrigazione, Coltivazione, Substrato]

 L’Araucaria ((Araucaria araucana) È un albero appartenente al genere delle conifere.

Anticamente e oggi si sviluppa naturalmente nelle foreste subtropicali insieme a varie specie di conifere.

La sua disposizione geografica è soprattutto nel sud del mondo in settori quali il Brasile, Nuova Guinea, Australia, Argentina, Uruguay, Paraguay e soprattutto in Cile. È stato anche portato in alcune parti dell’Europa e del Nord America come pianta ornamentale .

Questo albero può crescere tra 40 e 80 metri di altezza. 

Ha l’aspetto di un pino per via della sua chioma piramidale , dove i rami crescono perpendicolari al tronco e talvolta possono curvarsi leggermente verso il cielo. 

Hanno un colore verdastro, generalmente di toni forti. Normalmente crescono da tre a sette rami per livello . Questi rami raggiungono i livelli inferiori quando l’albero è ancora giovane . Successivamente vengono staccati e la chioma permanente cresce fino a diversi metri di altezza.

Tutti i rami sono densamente ricoperti da foglie lucide di colore verde scuro , di tessitura molto rigida e ravvicinate, che puntano le punte verso l’ esterno dell’albero a forma di lancia.

Sono larghe e difficili da staccare dal fusto. Sono così risoluti da poterlo fare far fronte alle nevicate e ai climi freddi. 

 

Lo sapevate…
Questo albero ha una grande longevità, potendo vivere oltre i 1000 anni. Ogni anno cresce solitamente tra i 5 e gli otto centimetri, rimanendo ancora suscettibile quando è alto un metro e mezzo. 
Punti importanti durante la semina dell’Aracuria:
  • Quando? Preferibilmente durante la primavera .
  • Dove? Non è molto tollerante all’ombra. Il sole lo favorisce, infatti è molto resistente alla siccità. Preferibilmente in una zona dove riceve acqua piovana.
  • Quanto tempo ci vuole per crescere? È un albero che può crescere molto, ma è lento nella sua crescita. Devi armarti di pazienza.
  • Quanto puoi misurare? Può misurare tra 40-80 metri.
  • Come prepariamo il terreno? Terreni argillosi asciutti o sabbiosi con buon drenaggio.
  • Come innaffiamo? Quando è un albero adulto, non è necessario annaffiare. All’inizio è consigliabile mantenere il terreno umido, senza allagare. irrigazione a goccia , nei periodi di poca pioggia, ogni due giorni.
  • Come seminiamo? Puoi farlo per seme (lento) o per talea.
  • Associazioni favorevoli? Altre conifere.
  • Piaghe e malattie? La ruggine Micronegeria fagi

 

Quando piantare l’Araucaria? Il tempo

Il processo di semina per seme o per talea dell’Araucaria è complesso. 

Se non hai ancora molta esperienza di semina, puoi acquistare un piccolo esemplare e provare a propagare l’albero da quel momento in poi .

Se hai già i semi, è preferibile che le semine in primavera  o molto poco prima di detta stagione.

Questo albero produce esemplari con fiori maschili ed esemplari con fiori femminili che portano il frutto.

I fiori maschili sono di forma conica e si trovano all’estremità dei rami . Il loro colore è marrone scuro e sono lunghi da tre a quattro pollici. Compaiono normalmente tra i mesi di agosto e settembre.

I fiori femminili invece sono di colore verde, anch’essi di forma sferica. Hanno un diametro da 15 a 20 centimetri di diametro . Si trovano alle estremità dei rami giovani e di solito compaiono alla fine di novembre.

 

per ultimo,  impollinazione si verifica fino a gennaio quando il cono maschile si apre e diffonde i semi dopo 16-18 mesi .

Totale,  il ciclo riproduttivo dura due anni. 

Ogni cono rilascia solitamente circa 150 semi, chiamati anche pinoli per via della loro forma appuntita . I semi sono piuttosto grandi (da 4 a 5 cm di lunghezza) e di colore mogano.   Nelle aree naturali, sono i roditori e gli uccelli che aiutano a diffondere i semi e a farli crescere.

Dove farlo? Luce e temperatura

È meglio seminare i semi o la talea direttamente sul terreno o nel luogo finale.

Attenzione con questo…
Le Araucarie crescono molto. Sono un albero molto grande. Pianifica bene dove vuoi che crescano in modo che in seguito non sollevi il terreno o rompa alcun muro di un edificio.

Questo perché i semi sono molto suscettibili a raggi ultravioletti e sviluppano resistenza dal lato che sono esposti al sole .

Se hai raccolto in un contenitore e poi q O vuoi trapiantare è molto probabile che il seme giri quando si riposiziona sulla terra . Ciò causerebbe la morte del seme, anche se è già germogliato. 

L’araucaria è un albero resistente alla siccità  o sole molto intenso.

È moderatamente intollerante all’ombra . Dovrebbe anche essere in una zona dove ricevere l’acqua piovana. 

Tuttavia, nelle foreste di conifere di solito resiste a temperature inferiori a zero gradi che arrivano fino a meno 20 gradi Celsius nei periodi invernali.

Allo stesso modo, supporta nevicate e lunghe stagioni senza precipitazioni.  Inoltre, l’albero è resistente al fuoco ed è composto da lunga longevità avendo grande abbondanza di semi solo a 40 anni.

 

Come preparare il terreno? PH e tipo di terreno

cresce in  terreni argillosi secchi o sabbiosi,  ma anche in terreni fertili con presenza di sostanza organica.

È importante che il terreno disponga di un buon drenaggio per le stagioni molto piovose .

Le radici di questo albero hanno un potente apparato radicale che permette loro di svilupparsi in zone con suoli rocciosi e ad alta quota .

Come e quanto innaffiamo l’Araucaria?

Comunemente  non c’è bisogno di annaffiare perché resiste alla siccità e alle stagioni delle piogge ; Tuttavia, se il clima in cui vivi non assomiglia a quello descritto, puoi innaffiare l’albero una volta alla settimana lasciando che il terreno sia umido.

Come piantiamo l’Araucaria passo dopo passo?

Per semi

  1. I semi di Araucaria hanno una durata di conservazione molto breve, quindi per verificare se sono ancora vivi puoi metterli in un contenitore con dell’acqua.
  2.  Se galleggiano, non sono più fertili. 
  3. Una volta selezionati i potenziali semi, piantali nel terreno senza interrarli troppo e ad una distanza di circa 12 pollici.
  4. Ricordatevi di non schiacciare troppo il terreno per facilitarne la germinazione . Tra 90 e 120 giorni potrai osservare come germina il seme.
  5. All’inizio è importante innaffiare l’area senza ristagni d’acqua e che sia esposta al sole , puoi aggiungere un po’ di compost o fertilizzante organico (come il nitrato di calcio ) intorno ad essa per proteggere la piantina.

 

Per talea

Se invece decidi di piantare talee, assicurati che siano lunghe 15 centimetri e che abbiano uno stelo giovane. Seppellirlo nel terreno e fornire la stessa cura come se avessi seminato dei semi.

Di solito porta frutti al all’età di 25 anni, con rari casi in cui si porta frutto a partire dall’età di 15 .

Quali associazioni favorevoli ha?

Solitamente, l’araucaria cresce insieme con altri alberi di questa specie in modo da effettuare la riproduzione . Questo è di solito effettuata fino a quando gli alberi hanno per sette anni.

Quali parassiti e malattie ha?

La specie è particolarmente suscettibile all’attacco di  ruggine Micronegeria fagi.   

E funghi che colpiscono le foglie e la corteccia dei giovani alberi . Per prevenirlo ed eliminarlo, è meglio potare i rami infetti e spruzzare l’ estratto di equiseto per prevenire la diffusione del fungo.

Questi articoli potrebbero interessarti

Seminare il mango: la guida passo passo per mangiare questo delizioso frutto [12 passaggi]

Quando? Tarda primavera e inizio estate. Dove? È sensibile al freddo (albero tropicale) e necessita di molta luce. Quanto …
Leer Más

Come piantare un ulivo passo dopo passo: [Guida completa + immagini]

Quando? In autunno o primavera. Dove? Richiede tra le 8 e le 12 ore al giorno di luce. Si sviluppa molto bene…
Leer Más

Hackberry o Lidonero: [Semina, Cura, Irrigazione, Substrato, Problemi]

Il bagolaro (Celtis australis) è un albero dalla tessitura forte che si trova in zone prossime alla macchia mediterranea, quasi sempre…
Leer Más

Il Pino: [Pianta, Caratteristiche, Irrigazione, pH, Potatura, Problemi]

Un pino è un tipo di conifera del genere Pinus, nella famiglia delle Pinaceae. Pinus è l’unico genere del …
Leer Más

L’albero di Jacaranda: [Caratteristiche, semina, cura, irrigazione e substrato]

La prima volta che qualcuno vede un albero di jacaranda (Jacaranda mimosifolia), potrebbe pensare di aver visto qualcosa preso da …
Leer Más

L’Acacia: [Caratteristiche, Semina, Cura, Irrigazione e Substrato]

Le acacie sono alberi graziosi che crescono in climi caldi come le Hawaii, parti dell’Africa, Messico e sud-ovest …
Leer Más

Algarrobo: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

Il carrubo è un albero sempreverde che si adatta molto bene ai climi di tipo mediterraneo, raggiungendo un …
Leer Más

Nespolo: [coltivazione, irrigazione, cura, parassiti e malattie]

Il nespolo è un albero che produce un frutto dalla polpa densa e dolce noto con lo stesso nome. Lo so …
Leer Más

Kaki: [coltivazione, irrigazione, cura, parassiti e malattie]

Il kaki è un albero da frutto che ha guadagnato molta popolarità per la sua capacità di adattarsi a quasi tutti i tipi…
Leer Más

Kiri: [Coltivazione, Irrigazione, Cura, Parassiti e Malattie]

L’albero del kiri è uno dei più imponenti che possiamo trovare perché raggiunge i 20 metri di altezza. Anche …
Leer Más

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.