Suggerimenti

Tutto quello che c’è da sapere sulla coltivazione dei fagiolini

Lo sapevate che ogni ultimo sabato di luglio, a Blairsville, in Georgia, si svolge il Green Bean Festival in onore dei fagiolini? Organizzano concorsi di cucina a base di fagiolini, un concorso di bellezza e persino una visita al conservificio locale.

Chi avrebbe mai detto che un fagiolo verde fosse così speciale per alcune persone che hanno avuto una giornata solo per festeggiare?

Beh, se ti piacciono i fagiolini anche solo la metà di quelli di Blairsville, in Georgia, allora probabilmente sei interessato a tutto quello che c’è da sapere sulla coltivazione dei fagiolini.

Quindi oggi vi darò le informazioni di cui avete bisogno per coltivare i fagiolini proprio fuori dalla vostra porta.

Andiamo…


Informazioni sulla pianta di fagiolini

  • Zone di durezza: 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10
  • Terreno: argilloso, sabbioso, PH tra 5,5 e 7,5, ben drenato, temperatura tra 15,5 e 29 gradi Celsius
  • Esposizione al sole: Esposizione completa al sole su terreni ben drenati
  • Impianto: seminare direttamente in giardino quando la temperatura del terreno è di almeno 15,5 gradi Celsius, da 14 a 28 giorni prima della data dell’ultima gelata e da 80 a 133 giorni prima della data della prima gelata
  • Distanza: 6 cm tra le piante per i fagioli di polo e da 4 a 6 cm per i fagioli nani, 12 cm tra le file per i fagioli di polo e da 4 a 6 cm per i fagioli nani
  • Profondità: da 1 a 2 cm di profondità per la semina
  • I migliori compagni: mais, patate, melanzane, cetrioli, erba gatta, nasturzio, carote, sedano, pomodori, piselli, broccoli, barbabietole, fragole
  • I peggiori compagni: cipolla, erba cipollina, porro, aglio, girasole, pepe, basilico, finocchio
  • Annaffiatura: innaffiare moderatamente a ½ cm di acqua alla settimana, evitare di innaffiare la parte superiore della pianta
  • Concimazione: Applicare un concime bilanciato una volta al mese durante la stagione di crescita
  • Problemi comuni: tigna del fagiolo, nematodi del gambo, muffa, macchia di foglie e baccello, macchia di cioccolato, afide del fagiolo nero, coleottero dei semi di fagiolo, ruggine del fagiolo, sclerotinia, tarli, muffa bianca, virus del mosaico
  • .

  • Vendemmia: Quando le foglie sono secche, prima che i semi si gonfiano, si raccomanda una raccolta continua per una produzione prolungata


Varietà di fagioli verdi

>

Ci sono quattro tipi di base di fagiolini. All’interno di ogni tipo ci sono diverse varietà tra cui scegliere.


1. fagiolini

Il primo tipo di fagiolo verde è un fagiolo a cespuglio. I fagioli a cespuglio sono fagioli più corti che crescono solo fino a un metro di altezza.

Tuttavia, non hanno bisogno di un traliccio perché, se piantate correttamente, si allungano e si sostengono a vicenda.

>

E uno dei vantaggi della coltivazione dei fagioli cespuglio è che producono da 1 a 2 settimane più velocemente dei fagioli polo, anche se non producono tanto quanto i fagioli polo.

Inoltre, i fagioli cespuglio hanno molte varietà popolari come Contendor, Blue Lake, Provider e Tendergreen.

Devo ammettere che nel nostro giardino coltiviamo una varietà di fagiolini, e i fagiolini sono uno di questi. Il motivo per cui ci piacciono i fagioli è che non bisogna legarli. Lo svantaggio dei fagiolini è che sono molto duri sulla schiena quando li raccogli.


2. fagioli pallidi

Il secondo tipo di fagiolo è il fagiolo del polo. Oggi questi fagioli crescono a un’altezza di circa 2 o 3 metri.

>

Ma questi fagioli hanno certamente bisogno di un graticcio a causa della loro altezza. Tuttavia, la maggior parte delle persone coltiva questi fagioli in tepees.

È quindi ovvio che saranno molto più facili da raccogliere perché sono molto grandi e sono anche grandi produttori. Le varietà di questi fagioli disponibili sono il serpente a sonagli, il Fortex e il Kentucky Wonder.


3. Fave

Il terzo tipo di fagiolo è un fagiolo spagnolo. Questi fagioli sono grandi produttori ma richiedono molto lavoro al momento del raccolto.

Ma non lasciate che questo vi scoraggi, perché anche se c’è molto lavoro nella raccolta, li coltiviamo comunque per l’importanza della loro produzione.

>

La varietà più popolare di questo tipo di fagiolo è la Scarlett Runner. Ma va detto che se coltivate questi fagioli, vi daranno baccelli grandi anche se hanno bisogno di uno spago, e dovrete dar loro qualcosa da cavalcare.


4. Yardlong Beans

Potreste non avere familiarità con questo tipo di fagioli. In realtà è una varietà asiatica di fagiolini. Si trovano più comunemente nei mercati cinesi.

>

La varietà più popolare di questo fagiolo è il Red Noodle. Ma se si vuole coltivare questo tipo di fagiolo, bisogna vivere in un clima molto caldo. Questi fagioli hanno bisogno di lunghe e calde estati (giorno e notte) per prosperare.


Come piantare i fagiolini

I fagiolini danno un raccolto eccellente per la quantità di lavoro che richiedono.

Ecco quello magro con i fagiolini. Possono essere piantati non appena la temperatura del suolo supera i 60 gradi Fahrenheit. Non sapete quando sarà? Non preoccuparti, usa questa calcolatrice.

Ora che sapete quando piantarli, avete già fatto metà del lavoro di piantare i fagioli. In pratica, aggiungerete 1 o 2 cm di fertilizzante al terreno dove li pianterete e li pianterete come semi. Sì, fanno la semina diretta. Non è fantastico?

Ma vale la pena ricordare che il livello di pH del vostro terreno dovrebbe essere compreso tra 6,0 e 6,5. È l’acidità che li rende più felici.

Poi pianterete i vostri semi ad una profondità da 2 a 4 cm. E assicuratevi che se state piantando una varietà di fagioli, avrete bisogno di un graticcio per farlo prima di piantare i vostri semi.

E questo è tutto quello che c’è. Se si aggiunge la giusta quantità di fertilizzante al terreno, non dovrebbe essere necessario fertilizzare i fagioli dopo. I fagioli sono in realtà molto leggeri, quindi se si aggiunge troppo azoto si provoca un ritardo nella loro produzione.

Così, quando si va a piantarli, si può scavare una trincea poco profonda nel terreno con una pala o una zappa. Non avete bisogno di strumenti sofisticati per piantare fagiolini nel vostro giardino.

Ed è così facile piantare fagiolini e integrarli nel vostro giardino.


Problemi comuni nei fagiolini

I fagiolini richiedono pochissime cure. Tutto ciò di cui hanno bisogno è da 1 a 1,5 cm di acqua a settimana.

E lo fanno meglio se si può innaffiare con un sistema a goccia invece che con un sistema di irrigazione a pioggia e un tubo da giardino. La sporcizia non schizza su di loro e li aiuta ad evitare le malattie causate dalla sporcizia che schizza su di loro.

Ma i fagiolini hanno ancora alcuni disturbi comuni con cui si può venire a contatto durante la stagione della crescita.


1. stelo di antracnosi

L’antracnosi a stelo è in realtà un fungo. Saprete che le vostre piante ce l’hanno se iniziate a vedere delle macchie scure su di esse. In realtà è formata dai vostri fagioli che crescono in condizioni troppo umide.

>

Si può quindi evitare questo fungo evitando l’irrigazione a pioggia. Questo impedisce al terreno di entrare nella vostra pianta e quindi il fungo non può attaccarsi ai vostri fagioli. Sfortunatamente, al momento non si conosce alcun trattamento.


2. ruggine di fagiolo

Anche la ruggine dei fagioli è un fungo. Saprete che le vostre piante hanno sviluppato questa malattia perché avranno sviluppato delle macchie color ruggine.

>

Ancora una volta, l’unico modo per sconfiggere questo fungo è fermarlo prima che inizi. Ma potete farlo ruotando i vostri raccolti. Purtroppo, se le vostre piante sviluppano questa malattia, dovrete eliminarle.


3. virus del mosaico

I virus del mosaico sono causati da molti fattori, come l’uso di erbicidi, infezioni o carenze di nutrienti. Saprete che le vostre piante hanno questa malattia se mostrano macchie di colore insolite. Come per molte altre malattie, l’unico vero modo per combatterle è sbarazzarsene una volta che le piante hanno sviluppato la malattia.

>


4. Oidio

La polvere di muffa sembra avere un anello. In realtà è una pellicola bianca in polvere che cresce sulle vostre piante. È diffuso dal vento e dalla pioggia.

>

Pertanto, l’unico modo per controllare o evitare questa malattia è di evitare l’irrigazione aerea, di usare semi di alta qualità al momento della semina e di usare anche fungicidi se le vostre piante sviluppano questa malattia.


I migliori compagni dei fagiolini

La piantagione aziendale è un metodo eccellente da considerare quando si pianta un giardino. Questo perché alcune piante si completano bene tra loro quando vengono piantate vicine. Sono in grado di dare all’altro una spinta che semplicemente non possono ottenere se piantate vicino ad altre piante.

Ma con questo stesso processo di riflessione, ci sono anche piante che dovrebbero essere evitate nel giardino. Si addestrano a vicenda disegnando gli stessi insetti e altri problemi comuni che potrebbero essere catastrofici per entrambe le colture.

Beh, i fagiolini non sono diversi. Hanno amici e nemici in giardino. Allora, cosa sono? Questi sono…

I migliori compagni per i fagiolini:

  • Carote
  • Cetrioli
  • Cavolo
  • Lattuga
  • Piselli
  • Prezzemolo
  • Cavolfiore
  • Spinaci
  • Salato estivo

I peggiori partner:

  • Cipolle
  • Aglio
  • Finocchio
  • Girasoli
  • Cavolo rapa


Raccolta e stoccaggio di fagiolini

Così avete piantato i vostri fagiolini e ora stanno crescendo a meraviglia. Ma ora che si fa?

Beh, il divertimento è appena cominciato. I fagiolini sono abbastanza facili da coltivare, ma è al momento del raccolto che inizia il vero lavoro.

>

Quindi, quando raccoglieranno i loro fagiolini, dipenderà dalle loro preferenze personali. A casa ho degli schizzinosi mangiatori di fagiolini. È quando i fagiolini sono ancora giovani e teneri che devo raccoglierli se voglio che mio marito e i miei figli li mangino.

Vedete, man mano che i fagiolini crescono e si riempiono, le corde diventano più sporgenti e l’esterno del baccello diventa un po’ più duro.

Ora, ad alcune persone piace questo tipo di fagiolo comunemente noto come “shelly”. Ma non a casa mia. Se mio marito o i miei figli hanno la pelle più dura o vedono una corda, allora cominciano a pensare.

Quindi, come ho detto, raccolgo i miei fagioli quando il chicco interno è ancora troppo piccolo. In sostanza, quando sono giovani e teneri.

Ma come ho detto, guardate i vostri fagioli e decidete quando raccogliere.

E una volta deciso di raccogliere, basta camminare lungo la fila o il tepee e tirarli delicatamente fuori dalla pianta. Una volta raccolti, li porti dentro e li sciacqui.

Poi inizia la mia parte preferita. Si ottiene una pentola grande e una padella. Avrete bisogno della pentola per mettere i fagioli rotti e di una più piccola per tenere in grembo manciate di fagiolini. Sono abituato a girare un film mentre spacco i fagioli, così posso rilassarmi ed essere produttivo allo stesso tempo.

Quando sarete pronti, romperete un’estremità del fagiolo e tirerete lo spago attraverso il lato del baccello (a meno che non stiate usando fagioli senza spago). Se questo è il caso, basta rompere entrambe le estremità del fagiolo)

Poi si romperà l’altra estremità del fagiolo e si tirerà la corda dall’altro lato. Poi si romperà il fagiolo in 2 o 3 pezzi. Poi gettateli nella pentola. E fatelo ripetutamente fino a quando l’intero raccolto non sarà legato e spezzato.

Una volta terminato il montaggio, laverete di nuovo i fagioli in acqua fredda per assicurarvi che non rimangano sporcizia. E’ allora il momento di conservarli.


Opzioni di archiviazione

1. all’interno del frigorifero

Se non avete il tempo di infilzare i fagioli dopo il raccolto, non preoccupatevi. Lasciate i fagioli non lavati e metteteli in un sacchetto o in un sacchetto per la spesa.

Poi li metti in frigorifero. Dovrebbero rimanere in buona forma per un massimo di 7 giorni. Quando sarete pronti, li tratterete come descritto sopra.

2. nel congelatore

Molte persone non consigliano di congelare i fagiolini freschi. A quanto pare, alcuni studi dimostrano che i fagiolini cominciano a perdere parte del loro valore nutrizionale dopo essere stati conservati nel congelatore per 3-6 mesi.

Ma se volete ancora congelarli, dopo averli trattati come sopra, li spruzzerete per 2 o 3 minuti. Poi li metterete in un sacchetto del freezer sigillato e li getterete nel freezer fino a quando non sarete pronti a mangiarli.

3. al conservificio

Di solito riesco a gestire la maggior parte dei miei fagiolini. Così, dopo averli trattati e lavati una seconda volta, confezionerete i fagioli crudi in vasetti di quarti lavati e igienizzati. Dovrete anche mettere un cucchiaino di sale in scatola sul fondo del vaso.

Poi, una volta che le bottiglie sono ben imballate, si vorrà riempirle con acqua fino al collo. Poi si mette un nuovo coperchio e un anello sul barattolo. Poi spremerete il barattolo di fagioli per 25 minuti ad una pressione di 10 libbre. Se non avete familiarità con l’inscatolamento, ecco un’ottima risorsa:

4. nello stomaco

Così avete raccolto e lavorato i vostri fagioli. Ma non volete conservarli per dopo. Vuoi mangiarli ora ! Lo capisco. I fagiolini freschi sono così deliziosi.

Dopo aver lavato i fagioli una seconda volta, li mettete in una pentola dove sono coperti d’acqua.

Ora mi piace molto il sapore dei miei fagioli. Così, invece di farli bollire in acqua, aggiungo all’acqua del brodo o dei lingotti. Aggiungo anche cipolle fresche o fiocchi di cipolla. Aggiungo anche dei fiocchi di pepe rosso, pancetta o pezzetti di pancetta al composto.

Poi portarli ad ebollizione e farli bollire a fuoco lento per 1 o 2 ore fino a quando non sono teneri. Poi si può aggiungere il burro al prodotto finito. Sono così buoni!

Come potete vedere, ci sono molti modi per conservare i vostri fagiolini freschi e anche la raccolta non è troppo difficile. I fagiolini sono davvero una grande pianta da avere nel vostro giardino.


Ricette per il vostro raccolto di fagiolini

Quando si coltivano i fagiolini, li si raccoglie e li si conserva, bisogna sapere cosa farne una volta che sono pronti da mangiare. Ecco alcune ricette per aiutarvi ad iniziare.


1. vaso di fagiolini

Lo stufato di fagiolini è uno dei piatti preferiti in molte case. È un modo delizioso per aiutare la vostra famiglia a dare una svolta diversa alla forma tradizionale dei fagiolini cotti. È un’ottima ricetta.


2. Dilly Beans

I fagiolini sono un’opzione deliziosa per i fagiolini appena coltivati. Quando siete stanchi di inscatolare fagiolini normali, potete sempre inscatolarli per un tocco diverso.


3. Fagiolini con patate novelle

Questa ricetta è ideale per una cena domenicale in famiglia intorno al tavolo della cucina. È molto frugale e abbastanza semplice da preparare. Quindi, se avete bisogno di un piatto delizioso che nutre molto, questa ricetta è per voi.


4. Zuppa di verdure

Adoro la zuppa di verdure. Potrei davvero mangiarlo in un caldo giorno d’estate. È sano e delizioso. Quindi, se volete una zuppa gustosa che vi riscaldi in una fredda giornata d’inverno o che vi riempia lo stomaco in una giornata più calda, questa vi piacerà.


5. Fagiolini verdi fritti

Questa è una ricetta diversa per i fagiolini. Ma sembra molto gustoso. Se siete appassionati di pomodori verdi fritti, probabilmente vi piaceranno anche i fagiolini fritti. Quindi provatelo con questa ricetta.

Ecco qua, gente. Tutto quello che c’è da sapere sulla coltivazione dei fagiolini. Sono molto gustosi, facili da coltivare e molto nutrienti per voi e per i vostri cari.

Allora perché non uscire e crescere i propri figli?

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *