Suggerimenti

Usare bocashi e come prepararlo

Bocashi è un fertilizzante fermentato utilizzato per ripristinare la salute del suolo e la vita microbica , essendo essenziale per gli spazi verdi. Dovremmo quindi approfondire l’argomento.

Il bocashi

Bokashi è una parola giapponese che significa materia organica fermentata .

Bocashi è un fertilizzante organico solido che fornirà le 3 “M”, cioè minerali, microrganismi e materia organica, essenziali per un terreno sano e vibrante.

È anche un fertilizzante a lungo termine, poiché ciò che si inizia è la rigenerazione del terreno che può essere aumentata.

Usi in giardino

Fertilizzante per sementi

La bochasi nei letti di semina sarà come un fertilizzante. Tuttavia, il bocashi deve essere maturo, il che significa che deve essere conservato in un luogo ombreggiato e protetto.

Quindi fare una miscela di bocashi setacciati al 20% in modo che i semi riescano a germogliare forti e vigorosi.

Trapianto di fertilizzante nel frutteto

Quando si piantano specie di piantine nei siti finali, invece di incorporare humus di vermi, si può utilizzare una manciata di bocashi (la proporzione dipenderà dal tipo di coltura).

Questo aggiungerà nutrienti, minerali e microrganismi al substrato, che avrà un effetto positivo sulle piante.

Contributo supplementare alle colture

Ogni 20-30 giorni possono essere versati contributi aggiuntivi per le coltivazioni di bocashi. Aggiungete poco alle colture, e le piante saranno in grado di crescere fortemente e di resistere ai parassiti.

Come prepararsi

È un fertilizzante facile da preparare, ma richiede molti ingredienti. È quindi essenziale riunirli tutti per un risultato soddisfacente.

  • Terra setacciata

Questo è l’ambiente in cui si trova l’attività microbica.

  • Letame di pollo

Fornisce azoto e materia organica.

  • Crusca di riso

Promuove la fermentazione bocashi e l’attività enzimatica. Inoltre, incorpora azoto e altri nutrienti.

  • Carbone

Dà al terreno una struttura e una consistenza migliore, che aiuterà a rilasciare gradualmente le sostanze nutritive in modo che le piante possano assorbirle.

  • Scafo di riso

Fornisce silicio, che aiuterà le piante a diventare più resistenti ai parassiti e all’umidità in eccesso.

  • Terreno forestale

Aggiungendolo, i coloni iniziano il processo di fermentazione.

  • Farina di cenere

Fornisce minerali e regola il pH.

  • Acqua senza cloro

L’acqua da utilizzare deve essere priva di cloro, in quanto potrebbe uccidere la vita microbica. L’ideale sarebbe utilizzare acqua piovana o di sorgente.

  • Melassa di barbabietola

È l’alimento dei microrganismi, la fonte di energia e contribuirà alla sua riproduzione.

  • Lievito

Servirà come inoculante per i microrganismi che saranno in fase di fermentazione.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *