Piante

Come iniziare a piantare in acquaponica

Uno dei vantaggi dell’acquaponica  è che puoi coltivare praticamente qualsiasi pianta come lattuga, spinaci, carote, piante da frutto come pomodori e fragole e persino erbe e fiori. Le piante possono essere coltivate dai semi alle piantine e piantate nei tuoi letti di coltivazione, assi galleggianti o tubi in pvc.

Piantare in acquaponica può essere molto semplice. Nella maggior parte dei modi, puoi trattarlo come faresti con un tradizionale letto da giardino. Tuttavia, ci sono alcune cose fondamentali che devi sapere prima di iniziare a piantare nel tuo giardino acquaponico. 

> La differenza tra piantagione tradizionale e acquaponica

  • La semina tradizionale utilizza fertilizzanti per la coltivazione intensiva nel terreno. Aquaponics utilizza scarti di pesce come fertilizzante per la crescita delle piante in substrati di coltivazione contenuti.
  • L’acqua utilizzata in acquaponica è molto inferiore rispetto alla coltivazione tradizionale delle piante. Aquaponics utilizza solo circa il 10 percento dell’acqua necessaria per far crescere la stessa pianta nel suolo.
  • La semina tradizionale richiede vaste aree di terra, mentre l’acquaponica non ha bisogno di vaste aree di terra per installarsi. Puoi installare un sistema acquaponico in scantinati, tetti, garage o in un piccolo cortile.
  • La semina dell’acquaponica è tutto l’anno, quindi ha una resa maggiore rispetto alla semina tradizionale.

Fonte di nutrienti per piante acquaponiche

In acquaponica, l’azoto viene fornito alle piante in nitrato, convertito dall’ammoniaca dei rifiuti di pesce attraverso la nitrificazione batterica. I rifiuti solidi vengono scomposti dai batteri eterotrofi per rilasciare i nutrienti essenziali nell’acqua. 

È essenziale nutrire i pesci con una dieta equilibrata e completa per garantire che le piante non soffrano di carenze nutrizionali. Tuttavia, a volte un sistema acquaponico perfettamente bilanciato può diventare carente di nutrienti specifici, come carenze di ferro, potassio o calcio. Questo perché i mangimi in pellet sono un alimento completo per i pesci, ma non necessariamente tutto il necessario per la crescita delle piante. I pesci non hanno bisogno della stessa quantità di ferro, potassio e calcio che le piante richiedono. Questo è il motivo per cui si verificano carenze di nutrienti nei sistemi acquaponici.

Le carenze nutritive possono essere problematiche per la produzione vegetale, ma ci sono soluzioni disponibili. Se si verifica una carenza di ferro, il ferro può essere aggiunto come ferro chelato, mentre il calcio e il potassio vengono aggiunti durante il tamponamento dell’acqua per correggere il pH. Questi vengono aggiunti come idrossido di calcio o idrossido di potassio o come carbonato di calcio e carbonato di potassio. 

Cosa e quando coltivare in acquaponica

Diverse piante crescono in condizioni diverse. Nella coltivazione di piante nel tuo sistema acquaponico, è essenziale considerare quale tipo di letto di coltivazione stai utilizzando. Alcune piante possono prosperare e crescere in una zattera galleggiante, come la lattuga e le verdure a foglia verde, mentre gli ortaggi a radice e le piante da frutto crescono meglio nelle aiuole. 

Quando decidi quali piante coltivare nel tuo sistema acquaponico , è importante scegliere varietà di verdure che cresceranno meglio nel tuo clima. La temperatura è difficile da controllare, anche se stai crescendo in una serra, e le piante prosperano meglio quando la temperatura corrisponde al loro habitat normale. Quindi coltiva colture per climi freddi nei mesi più freddi e colture per climi caldi durante l’estate. 

È meglio piantare una miscela di verdure nel tuo sistema acquaponico. Pianta alcune piante a crescita rapida come lattuga e piante a crescita lenta come erbe, pomodori, peperoni e verdure a foglia verde scure come cavoli e bietole. L’uso della semina in successione consente ad alcune delle tue piante di maturare e di essere raccolte mentre quelle più nuove crescono e arrivano dietro. La semina in successione farà in modo che tu abbia sempre piante che assorbono continuamente i nutrienti dall’acqua.

Considerazioni importanti prima di piantare

  • Progettazione della piantagione : la disposizione del tuo letto di coltivazione massimizzerà la produzione della tua pianta nello spazio disponibile. Prima di piantare, scegli con saggezza quali piante coltiverai, tenendo conto dello spazio necessario a ciascuna pianta. Sistema le tue piante mentre le pianti nel tuo letto di coltivazione, considerando la loro richiesta di nutrienti, la compatibilità fisica e la facilità di accesso. Una buona pratica è pianificare la disposizione dei tuoi letti di coltivazione su carta per avere una buona comprensione di come apparirà tutto.  
  • Diversità delle piante : le piante sono suscettibili a malattie e parassiti. Se viene coltivata una sola coltura, la possibilità di una grave infestazione è maggiore, il che può sbilanciare l’intero sistema acquaponico. Ecco perché si incoraggia la piantagione di una vasta gamma di piante.
  • Piantagione sfalsata : è importante scaglionare la semina in modo che ci possa essere un raccolto e un reimpianto costanti, che aiuteranno a mantenere l’equilibrio dei livelli di nutrienti nel sistema. La semina sfalsata fornisce anche una fornitura costante di piante sul tavolo. 
  • Massimizza lo spazio del tuo letto di coltivazione : massimizza la superficie del tuo letto di coltivazione e lo spazio e il tempo verticale. Ad esempio, pianta verdure con periodi di crescita brevi come insalata verde tra piante a lungo termine come melanzane o pomodori. Il vantaggio di questa pratica è che puoi raccogliere le verdure dell’insalata fornendo più spazio per la maturazione delle melanzane. 


>

Come germinare i semi

Tutti i semi hanno bisogno di acqua, ossigeno e temperatura adeguata per germogliare. Quando il seme è esposto alle condizioni appropriate, l’acqua e l’ossigeno vengono portati attraverso il rivestimento del seme. Quindi le cellule dell’embrione si ingrandiranno e il rivestimento del seme si aprirà per far emergere la radice, seguita dal germoglio che contiene foglie e steli. 

Alcuni strati di semi sono così duri che l’acqua e l’ossigeno possono passare solo quando il mantello si rompe. Immergere o grattare i semi aiuterà ad abbattere il rivestimento del seme e aiuterà il seme a germogliare più velocemente. Irrigazione eccessiva e ossigeno insufficiente, piantare semi troppo in profondità e condizioni di siccità possono causare una scarsa germinazione. 

Tecniche di avviamento del seme

Di seguito sono riportati i tre modi principali per  avviare i semi in Aquaponics.

1. Semina diretta

Alcuni semi possono essere seminati direttamente nei tuoi letti di coltivazione. Questo metodo viene utilizzato in un sistema basato sui media, in cui i terreni di coltura come ciottoli o ghiaia forniranno supporto alla crescita del seme. 

Distribuisci i semi in modo uniforme, spingili verso il basso sotto lo strato asciutto superiore del tuo substrato di coltivazione, quindi attendi che germogli naturalmente. Questo metodo funziona bene per verdure a foglia verde ed erbe come lattuga e bietole. Tuttavia, alcuni semi germinano meglio di altri in queste condizioni, quindi è necessario seminare molti semi aspettandosi che non tutti germinino. 

Il vantaggio del metodo di semina diretta è che non è necessario trapiantare le piante nel letto di coltivazione, eliminando la possibilità di danneggiare le radici delle piante.

2. Tappi del motorino di avviamento

Avviare i semi in un plug di media separato e posizionarli nel tuo letto di coltivazione è un ottimo modo per disporre le tue piante nel tuo letto di coltivazione. L’uso dei tappi di avviamento è meglio utilizzato per i semi che sono più difficili da germogliare o che richiedono più tempo e cure come pomodori, peperoni e melanzane. Una volta che i semi germinano alla dimensione desiderata, possono essere trasferiti nel tuo letto di coltivazione facendo un piccolo foro e posizionando delicatamente la piantina al suo interno. Quindi copri con cura la spina con il tuo terreno di coltura. 

Esistono diversi tappi di avviamento, come lana di roccia o torba. La torba compressa, la lana di roccia e gli asciugamani di carta sono i più comuni perché sono economici, sterili e facili da trovare.

3. Talee e clonazione

Alcune piante possono essere coltivate in Aquaponics attaccando le talee direttamente nel tuo letto di coltivazione. Le erbe a crescita rapida come il basilico e la menta germoglieranno dalle talee, rendendole un ottimo modo per piantare senza usare piantine. Gli ormoni radicanti che inducono nuove radici possono essere utilizzati immergendo l’estremità tagliata nell’ormone radicante. 

Piantine di trapianto

Puoi ottenere piantine da un negozio o avviare tu stesso i semi. Una volta che i tuoi semi germogliano, un buon terreno e una forte luce li aiuteranno a crescere. Quando trapianti le piantine dal terreno, riempi un piccolo contenitore con acqua e risciacqua delicatamente lo sporco dalle radici prima di posizionare la pianta nel terreno abbastanza in profondità da far sì che le radici tocchino l’acqua. L’applicazione di composti radicanti può aiutare perché il processo di trapianto a volte può danneggiare le radici della pianta. Il composto radicante incoraggerà una rapida ricrescita. 

Linee guida per la coltivazione di 5 piante acquaponiche comuni

> Lattuga

pH: 6,0 – 7,0

Distanza tra le piante: 18-30 cm

Tempo di germinazione: 24-32 giorni

Temperatura: 15-22 ° C

Altezza e larghezza della pianta: 20-30 cm; 25-35 cm

Istruzioni per la coltivazione: le piantine possono essere trapiantate nel tuo letto di coltivazione a tre settimane quando le piante hanno almeno 2-3 foglie vere. Puoi aggiungere fertilizzante integratore di fosforo alle piantine nella seconda o terza settimana per evitare lo stress delle piante durante il trapianto. 

Quando trapianti la lattuga in un clima più freddo, esponi le tue piantine alla temperatura più fredda e alla luce solare diretta per 3-5 giorni per un tasso di sopravvivenza più elevato. Durante il trapianto nella stagione calda, posizionare una leggera ombra solare sulle piante per 2-3 giorni per evitare lo stress delle piante. 

Per ottenere una lattuga croccante e dolce, mantieni un alto livello di nitrati nel tuo sistema. Se stai crescendo in un letto di coltivazione, pianta nuova lattuga dove le piante più alte le ombreggeranno parzialmente. 

Raccolta: puoi raccogliere non appena le teste o le foglie sono abbastanza grandi da poter essere mangiate. È meglio raccogliere la mattina presto quando le foglie sono croccanti e piene di umidità e raffreddare rapidamente per mantenere la freschezza. 

>

Bietola

pH: 6 – 7,5

Distanza tra le piante: 30-30 cm

Tempo e temperatura di germinazione: 4-5 giorni; 25-30 ° C

Tempo di crescita: 25-35 giorni

Temperatura: 16-24 ° C

Esposizione alla luce: pieno sole (ombra parziale per temperature> 26 ° C)

Istruzioni per la coltivazione: i semi di bietola producono più di una piantina, quindi è essenziale diradarli man mano che le piantine crescono. Man mano che le piante crescono, le foglie più vecchie possono essere rimosse per incoraggiare una nuova crescita. 

Raccolta: le foglie di bietola possono essere tagliate continuamente quando raggiungono la dimensione raccoglibile. La rimozione delle foglie più grandi incoraggia una nuova crescita.

>
Par sley

pH: 6 – 7

Distanza tra le piante: 15-30 cm

Tempo e temperatura di germinazione: 8-10 giorni; 20-25 ° C

Tempo di crescita: 20-30 giorni dopo il trapianto

Temperatura: 15 – 25 ° C

Esposizione alla luce: ombra parziale a> 25 ° C

Istruzioni per la coltivazione: la germinazione iniziale può essere difficile quando si coltiva il prezzemolo, che può richiedere 2-5 settimane. Per accelerare la germinazione, puoi immergere i semi in acqua tiepida (20-23 ° C) per 24-48 ore per ammorbidire le bucce dei semi. Dopo l’ammollo, scolare l’acqua e seminare i semi in vassoi di propagazione. Dopo 5-6 settimane, trapianta le piantine nel tuo letto di coltivazione.

Raccolta: La raccolta inizia quando i singoli steli della pianta sono lunghi almeno 15 cm. Raccogli gli steli esterni dalle piante per incoraggiare la crescita. Il prezzemolo si asciuga e si congela bene.

> Pomodoro

pH: 5,5 – 6,5

Distanza tra le piante: 40-60 cm

Tempo e temperatura di germinazione: 4-6 giorni; 20-30 ° C

Tempo di crescita: 50-70 giorni fino al primo raccolto, fruttificazione 90-120 giorni fino a 8-10 mesi

Temperatura: 13 – 26 ° C di notte; 22-26 ° C giorno

Esposizione alla luce: pieno sole

Istruzioni per la coltivazione: trapiantare le piantine nel letto di coltivazione 3-6 settimane dopo la germinazione, quando le piantine sono 10-15 cm. Usa pali o supporto per piante durante il trapianto per prevenire danni alle radici. Nel trapiantare le tue piantine, evita le condizioni di accumulo d’acqua intorno al colletto della pianta per ridurre il rischio di malattie. Una volta che la tua pianta di pomodoro è alta circa 60 cm, puoi potare i rami superiori non necessari e rimuovere le foglie dal fondo dello stelo principale per favorire la circolazione dell’aria e ridurre l’incidenza dei funghi. Puoi anche rimuovere le foglie che ricoprono ogni ramo del frutto prima che i frutti maturino per favorire il flusso di nutrimento ai frutti e accelerare la maturazione.

Raccolta: raccogli i pomodori quando sono sodi e completamente colorati per un sapore migliore, poiché il frutto continuerà a maturare dopo la raccolta.

> Peperoni

pH: 5,5 – 6,5

Distanza tra le piante: 30-60 cm

Germinazione e temperatura: 8 – 12 giorni; 22-30 ° C (i semi non germoglieranno sotto i 13 ° C)

Tempo di crescita: 60-95 giorni

Temperatura: 14-16 ° C

Esposizione alla luce: pieno sole

Istruzioni per la coltivazione: piantine trapiantate con 6-8 foglie vere. Puoi usare pali o fili verticali appesi a fili di ferro per sostenere piante cespugliose o ad alto rendimento. Per i peperoni rossi, lascia i frutti verdi sulle piante finché non maturano e diventano rossi. Ridurre il numero di fiori in ambienti di frutta eccessivi per favorire la crescita dei frutti per raggiungere dimensioni adeguate.

Raccolta: raccogli i peperoni quando sono abbastanza grandi da poter essere raccolti. Per migliorare il livello di vitamina C della tua pianta, lascia i peperoni sulle piante finché non maturano completamente cambiando colore. I peperoni possono essere conservati freschi o essiccati. 

Le piante sono uno dei componenti principali del tuo sistema acquaponico, quindi è essenziale prendersene cura. Le piante filtrano l’acqua nel tuo sistema e forniscono cibo a te e alla tua famiglia. La parte divertente del giardinaggio è sperimentare e imparare, quindi non preoccuparti se commetti errori lungo la strada perché fa tutto parte del processo. Una volta 

    Deja una respuesta

    Tu dirección de correo electrónico no será publicada.