Piante

Cos’è l’acquaponica e come funziona?

L’acquaponica è una combinazione di sistemi di acquacoltura (pesce in crescita) e idroponica (piante senza fondo in crescita) che avvantaggia entrambi gli ambienti. Aquaponics non utilizza prodotti chimici e richiede solo 1/10 dell’acqua necessaria per far crescere le piante in giardino o sul campo. Necessita solo di una frazione dell’acqua utilizzata per la piscicoltura (acquacoltura).

> I rifiuti prodotti negli acquari vengono trattati da batteri naturali che processano i rifiuti, in gran parte ammoniaca, prima in nitrito e poi in nitrato. I rifiuti di pesce che vengono assorbiti dalle piante vengono pompati in un sistema di biofiltro come soluzione nutritiva per la crescita delle piante (letto di riproduzione). L’unico input esterno del sistema è il cibo per il pesce. Entrambi i sistemi si completano a vicenda come una singola unità, non come unità separate.

Una volta impostato il sistema, l’acqua rimane a pH bilanciato e rimane cristallina. L’acqua viene riciclata con una piccola quantità di acqua ogni settimana per compensare ciò che si perde a causa dell’evaporazione.

Quali sono i vantaggi di un sistema acquaponico?

Un sistema Aquaponics può produrre verdure e pesce tutto l’anno per il consumo domestico.

Elimina il compito debilitante di scavare in un tipico orto.

Non è necessario diserbo.

Non c’è bisogno di nutrienti o fertilizzanti chimici aggiuntivi necessariamente in un normale giardino.

Riduce l’uso di pesticidi in giardino.

Riduzione della quantità di acqua necessaria, generalmente necessaria solo per il rifornimento a causa dell’evaporazione.

Elimina i prodotti di scarto che devono essere buttati perché servono a concimare le piante.

Quali piante cresceranno in un sistema acquaponico?

Ci sono molte piante adatte a ogni sistema acquaponico , comprese verdure e insalata, ecc.

Il gruppo più importante che non può essere coltivato sono le piante tuberose.

Una buona guida è scoprire quali piante fuori terra crescono nella tua parte specifica del paese, quindi vale la pena provarle nel tuo sistema quaponico .

In generale è stato scoperto che le piante in ogni sistema quaponico , con i nutrienti del pesce, crescono molto più velocemente delle piante in un giardino tradizionale.

Le piante più comuni coltivate in un sistema acquaponico sono erbe, verdure a foglia verde e insalata. Possono essere coltivate anche altre piante come pomodori, cetrioli, peperoni, piselli. Erbe come basilico, prezzemolo, crescione, salvia sono ideali per il sistema acquaponico.

Vale sempre la pena provare le tue piante preferite e potresti rimanere piacevolmente sorpreso dai risultati.

Quali sono i pesci migliori per un giardino acquaponico?

La tilapia è uno dei pesci più comuni in un giardino acquaponico, ma ci sono molte altre specie di pesci, a seconda che tu voglia che siano per il cibo o semplicemente per fornire nutrienti alle verdure in crescita. Pesci come il branzino, la trota, il pesce gatto, il pesce rosso, il pesce persico, l’orata, ecc. Tutti forniranno nutrienti per il giardino Aquaponics.

Di quale cibo per pesci ho bisogno?

Il tipo di mangime per pesci dipenderà fortemente dal tipo di pesce che usi nel tuo giardino acquaponico.

È sempre consigliabile sapere tutto sul tipo specifico di pesce andando su Google o acquistando un libro a riguardo. Il tipo e la quantità di cibo dipendono anche dalla quantità di produzione che puoi aspettarti dal giardino Aquaponics.

Quali fattori determinano un giardino acquaponico di successo?

Il primo e più importante fattore per avere un giardino acquaponico di successo è garantire che i pesci siano mantenuti in uno stato sano. Tutti i pesci hanno bisogno di ossigeno per sopravvivere e prosperare, quindi un buon sistema di aerazione è essenziale.

Anche la temperatura dell’acqua è abbastanza critica per la sopravvivenza dei pesci. Qualsiasi aumento o abbassamento anomalo della temperatura può causare problemi al pesce. Dovresti controllare per vedere quale temperatura è migliore per il tipo di pesce che hai.

Il pH dell’acqua deve essere compreso tra 7 e 7,5, che non è né acido né alcalino. Se il PH aumenta o diminuisce, è essenziale che la causa venga rapidamente risolta. È possibile che il pesce sia sovralimentato e che il mangime non consumato si disintegri e si raccolga sul fondo dell’acquario.

Sia i macronutrienti che i micronutrienti sono essenziali per la crescita delle piante in un giardino acquaponico. La maggior parte di questi nutrienti proviene dai rifiuti di pesce, che è il risultato del pesce che mangia il mangime per pesci.

Le piante hanno bisogno di questi nutrienti per crescere, e se c’è una carenza di nutrienti, c’è la possibilità che le piante non abbiano un sapore così buono o crescano così rapidamente.

Testando regolarmente l’acqua, ti assicuri che eventuali problemi che sorgono vengano risolti molto prima che abbiano avuto la possibilità di causare danni reali. Può dirti se dai troppo da mangiare al pesce, se c’è abbastanza ossigeno nell’acqua, se è alla giusta temperatura, ecc.

Quale acqua può essere utilizzata nel giardino acquaponico?

Sebbene l’acqua dolce e salata possano essere utilizzate nel giardino dell’acquaponica, l’acqua dolce è la più comune. L’uso di acqua salata limiterebbe il numero di piante diverse che puoi coltivare.

Se usi l’acqua del rubinetto, dovresti controllare il contenuto di cloro e rimuoverlo prima di aggiungere il pesce. Più l’acqua è limpida, più è facile tenere d’occhio i pesci e raccogliere eventuali sedimenti sul fondo dell’acquario.

Il giardino Aquaponics dovrebbe essere posizionato all’interno?

Un giardino acquaponico può essere allestito all’interno o all’esterno nel cortile di casa.

Se collocato in un giardino d’inverno, in un garage o anche in casa, hai l’ulteriore vantaggio di essere protetto dalle intemperie. Quando viene allestito all’aperto, dovrà fare i conti con la pioggia, la neve e persino il caldo sole, che possono metterlo a disagio per i pesci e per lo sviluppo delle piante.

Se lo hai in casa, può diventare più costoso, con illuminazione e riscaldamento extra, ma otterrai un controllo molto migliore.

Il giardino acquaponico può essere gestito come hobby?

La cosa migliore del giardinaggio acquaponico è che può essere adattato a qualsiasi dimensione desiderata da un sistema da cortile a un piccolo acquario al coperto dove hai già alcuni pesci rossi.

Il giardinaggio acquaponico ha il vantaggio di essere un hobby ideale per bambini, persone che vanno a lavorare o pensionati. Puoi assicurarti che impieghi tutto il tuo tempo che desideri e sviluppare il tempo e l’energia che vuoi dedicare a questo.

È uno degli hobby più creativi per i bambini perché insegna loro come prendersi cura del pesce e come viene prodotto il cibo.

Di quanto lavoro ha bisogno un giardino acquaponico?

Una volta che il giardino Aquaponics è stato allestito, molto poco deve essere fatto per mantenerlo in buone condizioni.

Il primo compito è nutrire il pesce, questo deve essere fatto almeno una volta al giorno.

Verificare che il sistema di aerazione funzioni correttamente. Ciò richiede raramente alcuna attenzione e, finché esce un buon flusso di bolle, dovrebbe essere buono.

Pianta i tuoi semi o bulbi  e controlla se crescono.

Raccolta dei prodotti quando sono pronti.

Test regolari dell’acqua per garantire che il PH sia sufficiente.

Rabboccare l’acqua se necessario

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.