Piante

Progettazione di serre acquaponiche: come usarle nelle città ecologiche

Noterai che ognuna di queste eco città pianificate sta iniziando a rendersi conto di avere già una serie di problemi che sono molto più difficili da risolvere di quanto inizialmente previsto. L’entusiasmo di promuovere il loro progetto specifico ha reso ciechi molti gruppi di fronte alla dura realtà della creazione di queste bellissime “comunità intenzionali”.

Ciò che è diventato sempre più chiaro è che le prime Eco-città sono abitate da persone della classe media superiore che possono permettersi di vivere ovunque vogliono e che vogliono (insistere) sulle comodità della vita moderna nella classe medio-alta. Possono affermare di essere ecologici, ma vogliono garantire che la loro scelta ecologica offra anche comfort, sicurezza, bellezza e status.

> Questioni importanti da affrontare per ogni città ecologica:
1. Fornire cibo coltivato localmente ai residenti utilizzando la progettazione di serre acquaponiche.
2. Un luogo sicuro in cui le persone possano vivere e lavorare in città o nelle vicinanze dei centri urbani
3. Resiliente e bello – bello e duraturo con un’enfasi sulla biodiversità
4. Lavori sul posto o molto vicini in modo che i residenti possano fornire il loro famiglie con pane
5. Trasporti ecologici all’interno della comunità con piste ciclabili e pedonali e un basso accento su auto e moto. Possibile utilizzo di carrello o binario.
6. Buona acqua, energia e gestione dei rifiuti
7. Gestione minima

Le eco-città possono essere costruite, estese e alimentate affrontando tutti questi problemi e facendo di ciascuno di essi un focus separato correlato all’installazione complessiva.

I problemi sono discussi di seguito in ordine di impatto sul piano generale.

Il cibo:  H ere è l’unico settore in cui la maggior parte dei progetti hanno un momento difficile con la realtà perché la maggior parte gruppi di sponsor non hanno idea delle enormi sforzi necessaria per crescere e creare un approvvigionamento alimentare costante per una comunità di tutte le dimensioni. Si parla molto di orti comunitari in ogni gruppo di Eco-City, e ciò che la maggior parte delle persone non capisce è anche in un giardino comune; i singoli appezzamenti sono l’unico modo in cui funzioneranno.

Molto spesso, quando l’idea di un “orto comunitario” o di un progetto viene portata avanti, la visione delle comuni hippie degli anni ’60 e ’70 nasce e fa scattare le persone. Alcune persone sono disposte a vivere e lavorare in una comunità, ma non chiedono loro di donare il loro tempo o sudare per mantenerlo per gli altri nel gruppo.

Indaga sull’espressione “tragedia dei beni comuni” per vedere come le persone in una comunità forniscono proprietà comune. (Se hai mai vissuto in un ambiente privato con un’associazione di proprietari di case, vedrai i problemi che si verificano quando le persone non sono state all’altezza delle loro aspettative, come cause legali, litigi tra vicini e incontri al vetriolo per risolvere problemi che hanno bisogno di da risolvere sono in trattamento.

Ora per le vere risposte a questo grave dilemma: Installazione di Portable Farms Aquaponics Systems (PFAS) utilizzando il design della serra acquaponica per aumentare il numero di verdure verdi consumate sul posto, oltre a pomodori, zucca, cetrioli e peperoni dolci che tutti amano. Le installazioni PFAS hanno un impatto significativo sulla fornitura di un approvvigionamento alimentare infinito per il villaggio. Il PFAS è così efficace nella coltivazione di ortaggi che ci sono solo 30 metri quadrati di spazio nel Grow Tray, abbastanza da portare in giro ogni anno adulto e dare loro due filetti di pesce da 4 once ogni settimana per ciascuna proteina.

Successivamente, ogni Eco-Città può aggiungere un numero di frutteti, un pezzo di terra per la coltivazione di alimenti ricchi di amido e un componente per l’allevamento di polli, capre e tutto ciò che i residenti vogliono consumare, il tutto a pochi passi dalle case. Forse anche i vigneti e le macchie di bacche sono ricercati da persone che vogliono prendersi cura di loro.

Oh, aspetta, questo significa che queste “città” devono essere piuttosto piccole, come città satellite o ecoburbs. Sì. Piccolo è bello e fattibile.

Sostenibilità : oggi, l’energia necessaria per un ecoburb può provenire dall’energia solare o da altre forme di produzione di energia in loco. L’attenta costruzione delle strutture e degli impianti esistenti può ridurre il fabbisogno energetico totale del progetto. Anche individuare una spinta ecologica in un clima più caldo aiuta. Deve esserci una fonte d’acqua affidabile e infinita in loco e tutta l’acqua che è stata riciclata fino all’ultima goccia. Con la tecnologia odierna, questo è molto facile da ottenere. Utilizzando materiali da costruzione che hanno una vita molto lunga o che sono ottenuti da fonti rinnovabili ovunque, significa non utilizzare fonti non rinnovabili o importarle.

Creare posti di lavoro sufficienti per i residenti nel “mondo esterno”, o come telelavoratori o componenti di componenti o riunioni per avere un reddito fisso, è tanto importante quanto avere un approvvigionamento alimentare costante. Tutti questi articoli possono essere consegnati oggi e deve esserci un facile accesso ai mercati e all’intrattenimento per i residenti. Nessuno vuole stare lontano dalla campagna, lontano dai “veri” negozi, ristoranti, medici, dentisti e tutte le altre comodità moderne necessarie per una bella vita.

Sicuro e resiliente : la sicurezza può essere progettata perché l’Eco Burb è fuori città (di solito vicino a grandi centri urbani e città) e non c’è un evidente accumulo di ricchezza per attirare i saccheggiatori, inoltre non ci sono strade per trasportare il bottino li scoraggia. Gli Eco Burbs sono abbastanza piccoli in modo che le persone siano sempre consapevoli dei loro vicini e del flusso di pedoni. Tutti gli edifici sono stati costruiti per resistere alle peggiori condizioni meteorologiche e ai disastri naturali della zona.

Un sistema “legale” guidato dall’idea: “Se non è severamente vietato, è consentito”. Ci deve essere pochissimo governo o governo di qualsiasi tipo, oltre alla sicurezza e ai requisiti del codice edilizio per la sicurezza. Questo aspetto unico del bisogno di sicurezza delle persone di solito uccide gli sforzi di gruppo con l’idea migliore, perché se ti sei mai avvicinato a un’associazione di proprietari di case, sai cosa può fare un gruppo se dai anche un tocco di forza. Ricorda che è sicuro essere al sicuro dalle convinzioni e dai pregiudizi dell’altro occupante.

Bello e adatto a camminare:  L a più facile da raggiungere e questo aspetto di un Eco Burb è già stato fatto in tutto il mondo. Divertenti, facili e convenienti sono facili da costruire in un Eco Burb. Portable Farms è una soluzione nutritiva per Eco-Cities per produrre il proprio cibo.
Ecco qua.

La formula per un sostenibile Eco Burb, dove puoi vivere, lavorare, creare una famiglia, andare in pensione, acquistare proprietà, vendere la tua proprietà, entrare in una comunità o diventare un eremita e goderti il ​​meglio che una piccola comunità indipendente ha da offrire.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *