Piante

Cura principale del genere vegetale Salsola

All’interno del genere Salsola troviamo più di 100 specie di piante di origine mediterranea distribuite nell’Europa meridionale, in Africa e persino nel continente americano.

Queste piante, così eterogenee tra specie, si trovano soprattutto negli ambienti costieri e montani, abituate a sopportare temperature rigide e precipitazioni scarse.

Tra tutte queste 100 specie del genere Salsola, ne troviamo alcune molto interessanti per il loro uso ornamentale, la loro rusticità e la loro capacità di adattarsi a tutti i tipi di ambienti.

Se camminando tra le montagne delle aree mediterranee ti è mai capitato di imbatterti nella tipica pianta rotolante totalmente secca, è probabilmente la specie Salsola tragus, una pianta stepiculsora, il che significa che si stacca dalle radici, rotola per azione del vento e rilascia i suoi semi lungo la strada

Specie più conosciuta del genere Salsola

Salsola acuta  Salsola gymnomaschala Salsola schweinfurthii 
salsa crociata salsa di kalì Salsola setifera 
Salsola cirenaica Salsola Kerneri Salsa Sinai 
Salsola drummondii Salsola longifolia salsa di soda
salsa di fiori salsa makranica Salsola stocksii
salsa al foglio Salsola melitensis salsa di tonno
Salsola genistoide Salsola oppositifolia Salsola verticillata
salsa grande  salsa alla papillosa Salsola zigofilla
Salsola glomerata Salsola rosmarino  Salsola zygophylloides 

Cura delle piante principali

Habitat e distribuzione

Sebbene originariamente lo troviamo facilmente nell’area mediterranea meridionale dell’Europa o del Nord Africa, è stato distribuito anche nelle zone calde del Nord America.

Il genere di piante Salsola si trova in zone aride, montagne aride e scarse precipitazioni. In molti casi, viene trattata come erba infestante quando cresce in aree di sviluppo agricolo.

È facile trovarlo in ambienti costieri, fino ad un’altezza massima di 800 metri.

Climatologia

Cresce in pieno sole e nelle zone mediterranee, con inverni miti ed estati molto calde. Aree con scarse precipitazioni, poiché le specie principali sono molto resistenti allo stress idrico,

  condizioni del terreno

Cresce in tutti i tipi di terreno, anche se si adatta perfettamente a quelli sabbiosi, asciutti e calcarei. Le sue radici non possono tollerare l’umidità in eccesso, quindi ha bisogno di un terreno ben drenato.

La maggior parte delle piante del genere Salsola si adatta molto bene alla coltivazione in vaso. Per selezionare il miglior supporto, l’universale miscelato con materiali drenanti (sabbia, perlite o vermiculite), è l’ideale.

Le piante del genere Salsola crescono tipicamente in ambienti salini e saline, in particolare dove altri generi vegetali non possono crescere con livelli così elevati di sodio nel suolo.

gestione dell’irrigazione

Adattare l’irrigazione alle condizioni di umidità e al tipo di terreno. Ridurre l’apporto idrico, evitando scarso drenaggio o allagamento, in quanto provoca marciume radicale, come accade con molte piante aromatiche in ambienti asciutti.

In inverno si annaffia una volta alla settimana, massimo 2-4 L/pianta. In estate 3-4 annaffiature a settimana, 2-4 L/pianta.

Abbonato e manutenzione

Sebbene le specie Salsola a crescita spontanea in montagna e nelle zone costiere non siano concimate, la cura di queste piante in casa, sia in piena terra che in vaso, può essere supportata dall’applicazione di fertilizzanti.

Il più comodo per questo tipo di piante è il concime solido granulare, al quale contribuiremo soprattutto nei mesi di maggior sviluppo, durante la primavera e l’estate.

Per pentole piccole bastano 100 grammi ogni 30 giorni. Pentole grandi o direttamente a terra, puoi fornire fino a 200 grammi.

Con l’umidità ambientale e l’irrigazione prevista, questo tipo di concime si dissolve lentamente e rilascia importanti nutrienti per lo sviluppo della Salsola.

salsa passeriana

Specie del genere Salsola

Salsola Kalì

È comunemente noto come almajoj de jaboneros o barrela borde. Appartiene alla famiglia delle Amaranthaceae e cresce nelle condizioni sopra discusse, nelle zone calde e sabbiose del mondo.

È noto per il suo alto contenuto di sodio, motivo per cui è stato storicamente utilizzato per fare bibite e come coadiuvante per la lavorazione del vetro.

Salsola Vermiculata

Questa specie è distribuita lungo il versante mediterraneo dell’Europa meridionale e del Nord Africa. Possono anche essere trovati in crescita in ambienti difficili come le aree che si affacciano sul Mar Rosso.

Usi medici

Da questo genere di piante troviamo una componente alcaloide che riceve il nome della pianta, detta salsolina.

Questo elemento è stato utilizzato nella medicina antica per bilanciare la pressione sanguigna, anche se attualmente ha pochi riferimenti e studi medici.

Questa pianta mediterranea tende ad accumulare elevate concentrazioni di sali, in particolare un componente noto come acido ossalico (fino al 5% del volume totale della pianta). Ecco perché gli animali tendono ad evitare questa pianta, poiché in condizioni di elevata ingestione può essere tossica.

Questa pianta secca e battuta dal vento è un’icona dei film di cowboy americani.

Vedi più piante da giardino

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.