Suggerimenti

10 consigli per raccogliere perfettamente e puntualmente le verdure del vostro orto

Si fa ogni tipo di lavoro per raccogliere finalmente, ma come si fa a sapere quando è il momento di raccogliere?

Questa è una domanda che i giardinieri si pongono spesso. Abbiamo l’errata convinzione che quello che facciamo nei nostri giardini sarà identico a quello che troviamo sugli scaffali di un negozio di alimentari.

Inoltre, tendiamo ad essere impazienti e a riprendere troppo presto, oppure ci perdiamo e riprendiamo troppo tardi. Tutte queste cose sono importanti quando si raccoglie un giardino.

Se siete curiosi di sapere come scegliere il vostro giardino al momento giusto, ecco alcuni consigli per aiutarvi:


1. controlla il tuo giardino ogni giorno

Quando il vostro giardino inizia a crescere, vi colpirà immediatamente. È il modo in cui il biscotto si sbriciola. Quindi è importante controllare il giardino ogni giorno.

Se non controllate il vostro giardino ogni giorno, non solo potreste perdere i prodotti, ma potreste anche lasciarli marcire nel vostro giardino. Ciò attira i parassiti, il che significa che il vostro giardino potrebbe essere rapidamente colpito da malattie.

Niente di tutto questo è buono, quindi è meglio controllare il giardino ogni giorno. In questo modo si ottiene il raccolto per cui si è lavorato così duramente, e può continuare ad arrivare, dato che non ci sarà nulla che attiri gli insetti.

Tenete anche presente che se scegliete le piante quando sono mature, nella maggior parte dei casi le incoraggiate a produrne di più.


2. Scegliere Piccolo

Avete mai scelto una zucchina che sembra grande come un pallone da calcio? Non va molto bene.

Non aspettate che le vostre verdure diventino troppo grandi. È meglio sceglierli quando sono piccoli. È quando la maggior parte delle varietà di ortaggi sono più morbide, hanno un sapore migliore e non hanno sviluppato altrettanti semi.

Ma se vi imbattete in una zucchina grande come un pallone da calcio, non lanciatela. Grattugiatelo invece e trasformatelo in un delizioso pane di zucchine al cioccolato.

Nel caso delle zucchine, è meglio raccoglierle quando sono lunghe circa sei centimetri. Questo può non sembrare molto, ma se il vostro impianto sta producendo ad alta velocità (come di solito accade), avrete molto da fare.


3. essere gentile

Il raccolto è un lavoro importante per i vostri figli. Trovano anche divertente poter raccogliere le cose dalle piante.

Tuttavia, se avete bisogno dell’aiuto di vostro figlio, non dimenticate di ricordare a vostro figlio di essere gentile con il prodotto. Le verdure possono essere facilmente ammaccate. È importante raccoglierli con cura e metterli nel cestino o nel secchio.

Non è solo una questione di apparenza. Se la buccia del prodotto è ammaccata, ciò può portare a una putrefazione che riduce la durata di conservazione della verdura una volta raccolta.

In questo caso, deve essere cotto immediatamente, altrimenti può rovinarsi.

Tuttavia, è preferibile evitare questo scenario piuttosto che doversi affrettare a cucinare il raccolto per non perderlo.


4. Utilizzare cestini sufficientemente grandi

Un modo per facilitare la raccolta e per evitare ammaccature è assicurarsi che i cestini utilizzati siano abbastanza grandi per la raccolta.

Quando raccolgo, preferisco usare secchi da cinque galloni per raccogliere fagiolini e cestini grandi per raccogliere frutta, pomodori, melanzane, zucca, lattuga, cavoli e altre piante più grandi.

Se non avete a disposizione nessuna di queste opzioni, prendete in considerazione l’utilizzo di un cesto per la biancheria. È possibile utilizzare anche un lavandino o una vasca da bagno zincato. Se le verdure hanno abbastanza spazio per respirare, questo dovrebbe funzionare.


5. Attento a dove metti i piedi

È importante fare attenzione a dove si mette piede quando si raccolgono le verdure. I giardini possono essere troppo stretti per essere manovrati.

Pertanto, dovrete assicurarvi che i corridoi siano sgombri o che stiate attenti a dove mettete i piedi.

Non solo si può camminare su verdure che devono essere raccolte senza saperlo, ma si può anche camminare sulle piante.

Questo potrebbe danneggiare le piante e creare delle aperture per malattie e parassiti per raggiungere le vostre piante e danneggiarle.

In cambio, fa male alla vostra cultura. È incredibile come qualcosa di così piccolo come il posto che stai camminando possa essere utile per il tuo giardino e il tuo raccolto.


6. Seguire la pista

Quando si pianta un intero giardino, può essere difficile tenere traccia di ciò che si è piantato, di quale varietà si è piantato, di quanto tempo ci vuole per arrivare al raccolto e di come dovrebbe essere il raccolto quando si arriva.

Dovrete fare in modo che le informazioni vi aiutino nella raccolta. Se sapete quale varietà avete piantato e quanto tempo ci vuole per raccoglierla, saprete quando iniziare a cercare un raccolto per ogni pianta.

Inoltre, sapendo quale varietà avete piantato, dovreste sapere come dovrebbe essere il raccolto per evitare errori di raccolta.

Ad esempio, se si pianta una mega varietà di frutta o verdura, sarebbe terribile raccoglierla in anticipo perché non si sa che si tratta di una varietà più grande. Ti mancherebbe il prodotto.

Tuttavia, se si tiene traccia di queste informazioni, si raccoglierà tutto in tempo e si otterrà la quantità di prodotto che si intendeva avere quando si è piantato il giardino.


7. Prove di malattia

Quando raccogliete il vostro giardino, è anche un buon momento per controllare la salute delle vostre piante. È necessario controllare che le foglie non siano macchiate o scolorite.

Questi possono essere sintomi di una malattia o di un parassita che si è trasferito nel vostro giardino. Se pensate di avere raramente il tempo di controllare le vostre piante, pianificate di raccoglierle ogni giorno.

In questo modo, nulla dovrebbe sfuggirvi e nemmeno la salute delle vostre piante dovrebbe deteriorarsi. È un altro semplice passo, ma che potrebbe salvare il vostro raccolto.


8. Non essere irrealistico

Quando si coltiva la propria verdura, ci si accorge presto che di solito non assomiglia a quella che si compra al supermercato.

Per esempio, quando si coltivano i broccoli, le teste non sono grandi come quelle che si comprano al supermercato.

Avere aspettative irrealistiche può causare problemi durante il raccolto. Guarderai le piante e penserai: “Non assomigliano a quelle a cui sono abituato.

Poi aspetti sempre che assomiglino a ciò che sei abituato a vedere, e finiscono per marcire prima che tu possa raccoglierli.

È importante sapere quale dovrebbe essere la vostra cultura. In questo modo sarete preparati e non vi perderete un raccolto perfetto a causa di aspettative che il vostro giardino semplicemente non può soddisfare.


9. Raccogliere gli steli velocemente

Alcune delle verdure e delle erbe che mangiamo non producono frutta. Ci piace mangiare la pianta stessa.

I prodotti come le erbe e la lattuga devono essere raccolti in anticipo. Questo è il momento in cui sono i più teneri e hanno il gusto migliore.

Se si aspetta troppo a lungo, a volte scappano, cambiando la consistenza e il sapore del raccolto. Non lo vuoi.

Per il bene del vostro raccolto, raccogliete le verdure a stelo in anticipo.


10. Lasciate appendere i frutti

Ci sono piante nel vostro giardino che non mangiate. Invece, si mangia il prodotto della pianta.

Ad esempio, piante come pomodori, mele, peperoni e pesche sono tutti prodotti di una sola pianta. Non si vuole sceglierli alla prima occasione.

Piuttosto, dovrebbero essere lasciati maturare completamente sulla pianta. Si tratta di un’informazione importante da tenere a mente quando si raccoglie dal giardino.

In questo modo non dovrete raccogliere troppo velocemente alcune varietà di vegetazione.


Il momento e il metodo giusto per raccogliere le piante popolari

Ad eccezione di alcune piante, è possibile raccogliere la maggior parte degli ortaggi senza attrezzi. Ma se si vuole evitare di danneggiare il ramo o l’intera pianta, si può avere un piccolo coltello o una cesoia da potatura.


Erba

Prendete nota dell’aspetto del vostro prodotto a base di erbe mature. Poi ridurre le erbe il più spesso possibile una volta che sono pronte. Conservateli su un tovagliolo di carta asciutto in frigorifero per assorbire l’umidità che possono avere.

Poi asciugateli appena raccolti per conservarli più a lungo.


Pomodori

Quando il pomodoro si stacca facilmente dal peduncolo, è noto per essere maturo.

Potete anche giudicarli in base al colore. Diverse varietà di pomodori producono piante e frutti di diversi colori, quindi assicuratevi di controllare prima la vostra varietà e di raccogliere quando il colore è buono.


Peperoni

La raccolta del pepe può essere un gioco di indovinelli. Se si tratta di una pianta di peperone verde, è possibile raccoglierla, indipendentemente dalle sue dimensioni. Aspettare che diventino rossi, arancioni o gialli a causa dei cambiamenti di gusto.


Lattuga

Il momento migliore per raccogliere l’insalata è quando è ancora fresca fuori. Usare le forbici per tagliare la lattuga in foglie, o usare un coltello affilato per tagliare un intero cespo di lattuga quando ha raggiunto la dimensione desiderata.


Fagiolini verdi

I fagiolini devono essere raccolti quando sono quasi a grandezza naturale. Non sono destinati a raggiungere la piena maturità perché diventano duri e pieni di fagioli grandi.

Non raccogliere i fagiolini al mattino perché sono ancora bagnati dalla rugiada. Così facendo si può diffondere la malattia ai vostri raccolti.


Piselli

La raccolta dei piselli è una prova e un errore. Quando vedi i piselli gonfiarsi e formare i baccelli, devi sceglierne uno per vedere cosa c’è dentro.

Quando aprite il baccello, se i piselli sono della giusta dimensione, iniziate a raccogliere gli altri. In caso contrario, aspettare ancora un po’ per iniziare a raccogliere.


Meloni

Il modo migliore per sapere se un melone è pronto per essere raccolto è quello di colpirlo. Se si ottiene un suono vuoto, deve essere maturo. Si sente anche l’odore, se ha un aroma dolce, deve essere maturo.


Anguria

Raccogliere l’anguria è facile. Controllare dove il cocomero è stato messo a terra. Quando la macchia diventa gialla invece che marrone chiaro o bianca, si sa che l’anguria è pronta per essere raccolta.


Cetrioli

Controllate la varietà di cetriolo che avete piantato e vedete quanto è grande il cetriolo. Quando i cetrioli raggiungono la giusta dimensione, li raccogli.

Fate attenzione, perché i cetrioli possono nascondersi tra le foglie e crescere rapidamente.


Mais

Quando vedi il tuo mais, ti fa sentire l’odore delle pannocchie per vedere se riesci a sentire anche l’odore dei chicchi all’interno sotto la pula.

Controllare anche se la seta sulla parte superiore dell’orecchio si sta asciugando. Se lo è, trovate un chicco di mais e spremetelo. Se dal chicco si ottiene una linfa color latte, saprete che le pannocchie di mais sono pronte per la raccolta.


Verdure a radice

È importante verificare quali varietà di ortaggi a radice avete piantato. Dovrete sapere quanto tempo ci vuole per la raccolta.

Intorno al momento del raccolto, potete iniziare a controllarli. Iniziate a tirare fuori qualche radice per vedere se sono cresciute. Se siete soddisfatti delle loro dimensioni, iniziate a raccogliere le vostre verdure alla radice.


Aglio

L’aglio è un altro raccolto facile da raccogliere. Guarda la testa d’aglio. Quando sono diventate marroni e sono cadute, sai che le lampadine sono pronte.

Tuttavia, quando li raccogliete, non lavateli. Invece, lasciateli asciugare prima di cercare di conservarli.


Melanzana

La melanzana ha un sapore migliore quando è più piccola. Saprete che è pronto perché deve essere solido e anche brillante.

Quando la melanzana è pronta per essere raccolta, assicuratevi di tagliarla via dalla pianta invece di tirarla.


Cipolle

Quando vedrete che le cime delle vostre cipolle sono cadute, saprete che è ora di rimuoverle. Da lì, dovrete conservarli.


Patate

Le patate sono un’altra semplice coltura da raccogliere. Aspettare che la cima sia asciutta e che sia diventata marrone prima di raccogliere.

Quando questo accade, iniziate a scavare le patate. Assicuratevi di iniziare a scavare intorno alle patate per evitare di danneggiarle.

Ora conoscete alcuni consigli per rendere più facile la raccolta del vostro giardino. Sapete anche come raccogliere alcune delle più comuni verdure dell’orto.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *