Suggerimenti

3 Sovesci per il Frutteto e per gli Alberi da Frutto: Molto utili

In questo articolo parleremo dei sovesci e della loro importanza per il giardino e gli alberi da frutto. I concimi verdi sono una soluzione molto ecologica e sostenibile per migliorare la fertilità del suolo in modo naturale.

Cos’è un concime verde?

Concimi verdi sono un tipo di fertilizzante o fertilizzante per migliorare la s ustrato . Come sapete, fertilizzare il terreno significa aggiungere prodotti o materiali che contengono elementi con cui le piante vengono nutrite o “nutrite” per crescere, come azoto, fosforo, potassio, calcio…

Concimare il terreno fa sì che la pianta si sviluppi correttamente, che i suoi frutti e le parti utilizzabili crescono di più e meglio, e che è più forte e più sano quando si tratta di superare parassiti e malattie.

Ci sono molti modi per arricchire il suolo. Alcuni li abbiamo già visti nel post 5 modi per concimare l’orto biologico , in cui ho parlato di materiali organici che contengono questi nutrienti e che sono alternative ai fertilizzanti chimici artificiali, che acquistiamo confezionati. Uno di questi materiali fertilizzanti ecologici è il concime verde, un modo economico per fertilizzare il terreno con materia organica.

I sovesci sono resti vegetali sepolti nel terreno che si decompongono al suo interno, nutrendolo a poco a poco . Abbiamo già visto che la materia organica, i resti di “qualcosa di vivo”, come letame, compost o lombrichi o, in questo caso, il sovescio, sono materiali molto adatti per concimare il terreno perché contengono sostanze nutritive che fanno bene alla piante, piante.

Nel post Sovescio per l’orto biologico ” vi ho parlato di altri benefici che la coltivazione del sovescio ha oltre alla nutrizione delle piante, e, se avete il coraggio di farlo, i passi da seguire quando si coltivano piante come come compost (quando seminare, quando falciarli e seppellirli…). Guarda!

Quali piante usare come concime verde

Ci sono piante che, per il loro alto contenuto di nutrienti, il loro tipo di crescita e/o come si decompongono nel terreno una volta tagliate, sono più adatte all’uso come sovescio. Molte di queste specie appartengono alle famiglie  delle crocifere, delle leguminose o delle graminacee.

Alcuni dei più comuni ti ho già parlato nel post precedente, ora parleremo di 3 tipi di sovescio interessanti per qualche motivo particolare o per una coltura specifica, come ad esempio gli alberi da frutto.

1. Carruba , un sovescio invernale adattato alla siccità 

La carruba o Vicia monantha  è resistente al freddo quindi può essere seminata in autunno e interrata a metà primavera . Questo servirà da fertilizzante per le nuove colture primaverili-estive che verranno seminate o trapiantate qualche settimana dopo.

Inoltre, essendo un legume, questa pianta fisserà l’azoto dell’aria nel terreno , quindi migliorerà notevolmente un terreno povero o che è “esausto” perché colture impegnative come pomodoro, melanzana, patata sono state precedentemente coltivate in esso.

2. Erba medica , radicata, per mantenere una buona struttura del suolo

Come il trifoglio o il carrubo, l’ erba medica è un legume che fornirà azoto extra al terreno. Le radici sono molto profonde, quindi aiuterà a decomprimere il terreno e sarà in grado di catturare i nutrienti dagli strati profondi,  che altrimenti andrebbero sprecati perché molte altre piante non possono raggiungerli. Sostanze nutritive che in seguito, quando il sovescio sarà tagliato e interrato, verranno inglobate nel terreno e saranno disponibili per le piante da giardino.

Cresce nella maggior parte dei terreni ed è resistente anche alla siccità,  quindi si può seminare in primavera intervallata da colture e alberi da frutto, ma anche in autunno.

3. Sovescio a lungo termine inframmezzato in alberi da frutto

Questo proteggerà il pavimento in modo permanente. In questo caso, la cosa migliore è una miscela di più specie per creare il sovescio . Uno di essi dovrebbe essere interessante per l’apporto di nutrienti (legumi) e l’altro per l’apporto di materia organica o vegetale (erbe).

Qualche esempio:

  • Veccia + ravanello da foraggio
  • Pianta dei legumi corti (come il trifoglio) intervallati da erbe (mais per esempio) una volta che queste ultime sono un po’ troppo cresciute.

Finora il post di oggi, non perdetevi quanto segue: ” Quali piante coltivare in giardino , in cui parlo di molte delle piante, oltre a quelle tipiche, che possono essere coltivate facilmente e che ci sono utili e anche per mantenere un giardino sano, compresi i concimi verde chiaro! Ti auguro il meglio.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *