Suggerimenti

5 piante facili da coltivare da seme per il tuo giardino o giardino

Se vuoi iniziare un orto o un giardino o vuoi aggiungere più piante a quelle che già hai, ti proporrò 5 piante facili da coltivare da seme che puoi seminare nel tuo orto o nel tuo orto ecologico .

Quando coltiveremo delle piante, siano esse ortaggi in giardino o ornamentali in giardino, possiamo iniziare in diversi modi, come piantare talee o da piantine perché è più veloce, più semplice e solitamente dà risultati migliori. Ma possiamo anche ricominciare da zero seminando noi stessi i semi. Non tutte le piante presentano la stessa difficoltà quando si tratta di germinare e crescere ed è per questo che voglio consigliarti alcune piante per il tuo giardino o il tuo giardino che hanno una maggiore capacità di crescere bene dai semi.

Vi abbiamo dato consigli per preparare i semenzai , sul substrato per le piante e su come trapiantare le piantine in seguito. Ora dettagliamo alcune piante facili da coltivare da seme.

.

5 piante facili da coltivare da seme per il tuo giardino o giardino

1.- Beterrada o barbabietola

Le barbabietole o anche chiamate barbabietole o beterradas e con il nome scientifico Beta vulgaris , sono un tipo di ortaggio a radice che può resistere molto bene ai climi freddi.

Questa pianta annuale avrà bisogno di un substrato ricco di sostanza organica e fertile per il suo sviluppo. Possiamo seminare i semi direttamente nel luogo finale dove vogliamo far crescere le barbabietole o le barbabietole durante l’autunno.

Per favorire la germinazione dei semi, lasciarli in ammollo la sera prima della semina. Quindi assicurati che il substrato abbia un po’ di umidità costantemente e vedrai che i semi di beterrada inizieranno a germogliare in circa 5 giorni. Dopo due mesi puoi iniziare a raccogliere le barbabietole.

Leggi di più sulla coltivazione delle barbabietole o barbabietola e sulle proprietà nutritive delle barbabietole .

2.- Lattuga

La lattuga, una pianta annuale con il nome scientifico Lactuca sativa , può anche essere un’altra opzione per le persone che si avvicinano al mondo dell’orticoltura e non hanno molta esperienza nella coltivazione di ortaggi, in particolare, quando si tratta di piantare e preparare i semenzai.

La lattuga è un ortaggio molto consumato e vale la pena coltivarla in giardino (urbano o in pieno campo) e poter gustare deliziose insalate con lattuga biologica.

I semi di lattuga possono essere seminati sia protetti che all’aperto. Per raccogliere le prime lattughe in primavera, inizia a preparare piantine riparate (in casa) a fine inverno. Poche settimane dopo, all’inizio della primavera, possiamo iniziare a seminare i semi direttamente nel terreno e quindi risparmiarci di dover trapiantare in seguito.

In un periodo di 10-15 giorni i semi della lattuga inizieranno a germogliare.

Leggi di più sulla coltivazione della lattuga e scopri le proprietà nutritive della lattuga .

3.- Tagete, damasquina o garofano degli indiani

Con il nome scientifico Tagetes patula , possiamo mettere a dimora le piantine di questa pianta annuale al riparo dal freddo e dal vento all’interno della casa o in serra e possiamo anche piantarle all’aperto durante i mesi con temperature medie e calde.

Evitare l’esposizione al sole dei semenzai durante i primi giorni. Successivamente, quando i semi sono germinati, puoi esporli gradualmente alla luce.

È importante mantenere i semenzai sempre umidi, ma non esagerare con l’acqua perché potrebbero comparire dei funghi .

Le calendule fioriscono per lunghi periodi di tempo, quindi daranno molta vita al tuo giardino.

Ti interesserà anche conoscere queste 7 piante aromatiche e officinali che puoi piantare in casa

4.- Zucchine, Zucchine o Zucchine

Uno degli ortaggi più consumati e coltivati ​​al mondo, la zucchina, con il nome scientifico Cucurbita pepo , è una pianta orticola che non può mancare in un orto.

Le zucchine sono un ortaggio che si raccoglie principalmente durante la primavera e l’estate. Questa pianta rampicante può darci circa 15 zucchine per pianta, quindi calcola quante piante avresti bisogno e seleziona i semi di conseguenza.

Inizieremo a preparare i semenzai protetti alla fine dell’inverno, ma se hai intenzione di lasciare i semenzai all’esterno dovrai iniziare a prepararli qualche settimana dopo, per evitare ritardi nella germinazione dei semi.

In un periodo di 7-10 giorni inizierai a vedere i semi germinare.

Leggi di più sulla coltivazione di zucchine o zucchine e sulle proprietà nutrizionali delle zucchine .

5.- Cosmo

Con il nome scientifico di Cosmos bipinnatus , è una pianta dai fiori molto vistosi che sta benissimo in qualsiasi giardino (nella foto sopra). Questa pianta ornamentale annuale cresce particolarmente bene nelle zone con climi temperati. Questa pianta raggiunge poco più di mezzo metro di altezza.

I semi di Cosmos sono facili da germinare, impiegando circa una o due settimane. Seppellire i semi a una profondità di circa due centimetri, coprire con il substrato senza premere forte e innaffiare leggermente dopo. Proteggi i semi dai forti venti e posizionali in un’area del tuo giardino che riceve diverse ore di luce solare ogni giorno.

Di solito non resistono bene al trapianto, quindi è importante che provi a seminare i semi nel punto finale in cui vuoi che questa pianta cresca.

Nei climi caldi possiamo seminare il Cosmo in qualsiasi periodo dell’anno, ma nei climi freddi bisogna attendere l’inizio della primavera per iniziare la semina.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.