Suggerimenti

Amido di mais: cos’è e a cosa serve? Come usarlo in Ricette e Differenze con Farina di Mais

Il mais è uno degli alimenti più consumati al mondo. Questo cereale è il principale sostentamento di milioni di persone in tutto il mondo. Si produce infatti più mais che riso e frumento . Ed essendo gluten free, è adatto alle diete gluten free.

Vi diciamo cos’è l’amido di mais, qual è il suo valore nutritivo, come si differenzia dalla farina di mais, usi in cucina e rimedi casalinghi con l’amido di mais.

Cos’è l’amido di mais?

L’amido di mais è il componente principale del chicco di mais. È un polisaccaride (un carboidrato composto) costituito da due polimeri del glucosio (amilopectina e amilosio) ed è la riserva alimentare delle piante.

Il mais, con il nome scientifico Zea mays , è conosciuto anche con altri nomi come mais e mais . È una pianta originaria del Messico e appartiene alla famiglia botanica delle Erbe, come l’ Avena , l’ Orzo , la Segale e il Miglio .

Sulla pannocchia è dove cresce il chicco di mais, che è diviso in tre parti:

  • Pericarpo , è lo strato più esterno (il guscio o crusca) che è duro e fibroso.
  • Endosperma , è la maggior parte del grano. Serve come riserva di energia per la pianta ed è dove si trova l’amido.
  • Germe , lo strato più interno costituito principalmente da lipidi.

In cosa differiscono l’amido di mais e la farina di mais?

La differenza tra farina di mais e amido di mais è che la farina si ottiene macinando il chicco intero, mentre nel secondo caso viene macinata solo una parte del chicco, la fecola. Ciò significa che l’amido di mais e la farina di mais hanno valori nutrizionali diversi , nonostante l’amido costituisca circa più dell’80% del mais. Di seguito ho dettagliato i nutrienti nella farina e nell’amido.

Ottenuto dal mais, l’amido di mais è privo di glutine ed è una polvere bianca molto fine, inodore e insapore. La farina di mais, tuttavia, ha una leggera tonalità gialla e un sapore delicato. Di seguito sono riportate le immagini della farina di mais e dell’amido.

Forse l’ amido di mais o l’amido di mais è il marchio commerciale più noto di amido di mais.

L’amido viene estratto anche da altri cereali e tuberi come patate e manioca (tapioca). E tra l’altro, a seconda del cibo che si ottiene, nel caso dei tuberi si usa maggiormente la definizione di amido e nel caso dei cereali si usa principalmente il termine amido .

Valore nutrizionale dell’amido di mais

Per ogni 100 grammi troviamo:

  • 374 kcal.
  • 91,3 grammi di carboidrati, di cui 09 sono fibre
  • 7,5 grammi di acqua
  • 0,26 grammi di proteine
  • 0 grammi di grasso

Per quanto riguarda il contenuto di vitamine:

  • 0,3 mg di niacina o B3

E i minerali:

  • 13 mg di fosforo
  • 9 mg di sodio
  • 3 mg di potassio
  • 3 mg di magnesio
  • 2 mg di calcio
  • 0,47 ferro
  • 0,06 zinco
  • 2,8 ug di selenio
  • 0,5 ug di ioduro

Valore nutrizionale della farina di mais

Sì, puoi vedere le differenze nutrizionali tra farina e amido di mais. Abbiamo appena visto il valore nutritivo dell’amido e ora vi mostro quello della farina in modo che possiate vedere nel dettaglio le differenze tra l’una e l’altra.

Per ogni 100 grammi di farina di mais abbiamo:

  • 329 Kcal.
  • 66,3 grammi sono carboidrati, di cui 9,42 sono fibre.
  • 13,2 grammi di acqua
  • 8,29 grammi di proteine
  • 2,82 grammi di grasso

E nel contenuto di vitamine:

  • 0,82 mg di niacina o B3
  • 0,45 mg di vitamina E
  • 0,44 mg di tiamina o B1
  • 0,13 mg di riboflavina o B2
  • 0,09 mg di piridossina o B6
  • 33 ug di folati o B9
  • 18 ug di vitamina A

Per quanto riguarda il contenuto di minerali:

  • 120 mg di potassio
  • 69 mg di fosforo
  • 47 mg di magnesio
  • 3 mg di calcio
  • 2,4 mg di ferro
  • 1,6 mg di zinco
  • 0,7 mg di sodio
  • 1 ug di ioduro
  • 0,8 ug di selenio

Il contenuto vitaminico è maggiore e più vario nel caso della farina, maggiore è anche l’apporto minerale, così come quello dei grassi e delle proteine ​​vegetali, mentre nella farina sono più bassi i livelli di carboidrati e calorie.

Per avere la tranquillità di utilizzare una farina e un amido della migliore qualità, con un alto contenuto di nutrienti ma senza i pericoli di contenere residui di pesticidi, scegli Farina di Mais e Amido di Mais Bio , per la tua Salute.

A cosa serve l’amido di mais in cucina?

Può essere utilizzato da solo o aggiunto a preparazioni in cui si utilizzano farine ed è incorporato in ricette sia salate che dolci, poiché non aggiunge sapore o profumo e non altera in tal senso il risultato finale del piatto.

Tra i principali utilizzi di questo alimento in cucina , abbiamo:

  • Per addensare stufati, salse e zuppe.
  • Come idratante.
  • Per prolungare la durata di conservazione del pane e di altre preparazioni.
  • Per legare il cibo.
  • Dona consistenza a preparazioni di pasticceria, come gelato, crema pasticcera, biscotti e muffin.
  • In pastella e infarinata

Per ottenere un composto omogeneo e senza grumi, sciogliere prima la maizena con un po’ d’acqua, brodo, latte o bevanda vegetale (a seconda del liquido che si sta utilizzando nella ricetta) con una bacchetta, un cucchiaio o una forchetta e poi aggiungere alla pentola da incorporare lo al resto degli ingredienti.

Esempi di ricette con amido di mais :

  • Quadretti al limone (dolci)
  • Biscotti Arancia e Caffè (dolci)
  • Frittata di patate (salata)

9 usi dell’amido di mais fuori dalla cucina

Ma l’amido di mais è così versatile che può essere utilizzato oltre la cucina.

Per i seguenti usi, devi solo mescolare l’amido con un po’ d’acqua per ottenere una consistenza gel.

Alcuni dei rimedi casalinghi con l’amido di mais sono:

  • Rimuovere le macchie di inchiostro dai vestiti
  • Rimuovere le macchie d’olio
  • In caso di sfregamento
  • Può essere un efficace deodorante naturale
  • Lenire la pelle irritata e le punture.
  • Fai brillare gli oggetti d’argento.
  • Per la pelle grassa
  • Usato asciutto, senza miscelare con acqua, è utile come shampoo a secco contro i capelli grassi. Una piccola quantità viene applicata direttamente alla radice. Inoltre, l’amido di mais serve a districare i capelli, lasciandoli più pettinabili e sciolti. Mettere una piccola quantità nel palmo della mano e strofinare sui capelli. Dopo si pettina i capelli come al solito.
  • Anticamente veniva utilizzato per rendere più rigidi i colletti delle camicie.

Viene utilizzato come input nell’industria chimica.

Nell’industria farmaceutica è utilizzato come eccipiente (la sostanza a cui vengono aggiunti i principi attivi) in vari medicinali.

In campo industriale viene utilizzato come adesivo.

Il mais è utilizzato anche nell’industria tessile.

L’amido di mais e in generale il mais è una materia prima di grande pregio , essendo utilizzata sia per l’alimentazione umana che animale e, come abbiamo visto, in tutti i tipi di industrie, dalla farmaceutica alle cartiere passando per l’agronomia e il tessile. Viene persino utilizzato per produrre plastiche biodegradabili.

E tu, per cosa usi la maizena?

Hai una ricetta o un piatto preferito che vuoi condividere? Scrivici nei commenti!

Bibliografia consultata

https://www.bedca.net/

https://www.scielo.br/pdf/cta/v28n3/a31v28n3.pdf

http://dgsa.uaeh.edu.mx:8080/bibliotecadigital/bitstream/handle/231104/508/Caracterizacion%20morfologica%20y%20termica%20almidon%20de%20maiz.pdf;jsessionid=E63431FD9A1708833DB8C68631DC18A7?sence=1C68631

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.