Suggerimenti

Come fare l’acqua di radicazione per le piante del tuo giardino o orto biologico

Ci sono molti modi per propagare le piante orticole e ornamentali che coltiveremo nel nostro frutteto o giardino . In generale, possiamo dividere la riproduzione in sessuale e asessuale. Una talea sarebbe inclusa nella riproduzione asessuata e le nuove piante che otterremmo sarebbero cloni della pianta madre.

Per ottenere la talea dobbiamo semplicemente tagliare un ramo della pianta madre e piantarla, ma per fare in modo che le radici di questa talea escano e si sviluppino correttamente prepareremo un’acqua radicante con ormoni che ne stimoli la crescita.

Acqua di radicazione con ormoni della corteccia Willow ( Salix spp .)

Nella corteccia del salice possiamo trovare ormoni della crescita che stimolano la comparsa e lo sviluppo delle radici dell’argento, quindi il suo utilizzo è molto interessante e di grande aiuto quando si effettuano talee.

Per fare l’acqua di radicazione è necessario:

  • Tra 5 e 10 giovani rami di salice lunghi circa 10 cm (tagliamo solo gli ultimi 10 cm del ramo), circa 200 g
  • 1 litro d’acqua
  • Paio di forbici
  • Imbuto
  • Filtro
  • Una grande ciotola o ciotola
  • 1 contenitore per conservare l’acqua di radicazione

Taglia solo gli ultimi 10 cm di ogni ramo, cerchiamo i rami più giovani e le estremità di questi sono le più ricche di ormoni della crescita. Staccate le foglie dai rami e conservatele per fare gli infusi.

Tagliate i rami il più finemente possibile e versateli nella bacinella e aggiungete acqua fino a ricoprire completamente tutti i pezzi di salice. Coprire e lasciare per 48 ore.

Dopo 48 ore filtrare e conservare l’acqua in un contenitore utilizzando l’imbuto e il colino. Quest’acqua può essere conservata in frigorifero o in frigorifero e si conserva in perfette condizioni fino a 2 mesi, mentre se la si lascia a temperatura ambiente in un luogo buio potrebbe durare fino a 3 settimane.

Come usare l’acqua di radicazione ormonale?

Prendete la pianta madre, di cui volete ottenere dei cloni, e tagliate i nuovi rami lunghi circa 5-7 cm. Fai un taglio diagonale con le forbici. Quando abbiamo tagliato il ramoscello, eliminiamo le foglie più vicine al taglio, lasciando solo le foglie che si trovano nella parte superiore.

Versiamo una piccola quantità dell’agente radicante del salice fatto in casa che abbiamo preparato in un contenitore (che potrebbe essere il tappo della bottiglia) e stiamo immergendo la parte del taglio (da dove usciranno le radici) di ciascuno dei rametti in questo liquido in modo che si impregnino bene.

Quindi piantiamo direttamente le talee nel loro luogo finale di crescita, nel terreno o in vaso.

Innaffia le talee con cura.

Naturalmente questa acqua di radicazione con ormoni della crescita può essere utilizzata anche quando si preparano piantine o piantine , quando si eseguono trapianti o quando si vuole stimolare lo sviluppo delle radici delle piante.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.