Suggerimenti

Prune Ficus Robusta: [Importanza, Tempo, Strumenti, Considerazioni e Passaggi]

I ficus sono piante che vengono utilizzate molto frequentemente nella decorazione d’interni e quello robusto è l’ideale per assolvere a questa funzione.

Sebbene in età adulta possa diventare un albero alto fino a 40 metri, viene utilizzato nella sua fase ornamentale per le sue foglie grandi e lucenti.

È riconosciuta come pianta depurativa per l’ambiente, ma bisogna anche fare attenzione a non consumarla perché è tossica.

La potatura è sempre un argomento che suscita molte domande e per rispondere ad esse, ora ci sono queste righe che ti saranno utili, ti unisci a noi?

Perché potare il Ficus robusta?

Il ficus robusta richiede pochissime cure per tutta la sua vita ed è per questo che è tra i preferiti per decorare all’interno della casa. Essendo adattabile, riesce a mantenersi in salute anche se non è nelle sue condizioni naturali.

Tuttavia, la potatura deve essere considerata qualcosa di obbligatorio per evitare complicazioni e che diventi più grande del previsto.

È un dato di fatto che indoor non raggiungerà le dimensioni di un albero ma è capace di riservare qualche spiacevole sorpresa. Ecco perché la potatura è orientata come una cura fondamentale.

Quando è meglio potare il Ficus robusta?

Tutti i tipi di ficus apprezzano di essere potati a fine inverno , così potranno riprendersi più facilmente. Questo perché perderanno poca linfa perché sono ancora a riposo ma ricominceranno presto il processo in modo che si riprendano rapidamente.

Lo stesso se il ficus è al chiuso o all’aperto ma in una zona con un clima invernale molto mite, può essere potato in qualsiasi momento.

Quali strumenti dobbiamo usare durante la potatura di Ficus robusta?

I guanti fanno parte degli elementi fondamentali per effettuare la potatura perché il robusto ficus può causare danni. Questo deriva dal lattice che circola attraverso la sua struttura e che fuoriesce quando i rami vengono tagliati e può scatenare irritazioni cutanee.

Per i tagli dovrete munirvi di forbici a mano o da giardinaggio a seconda del tipo di struttura che hanno gli steli. Questo perché con l’ invecchiamento della pianta , gli steli tendono a indurirsi, richiedendo uno strumento più forte per tagliarli.

E per aiutare con il processo di guarigione, vale anche la pena avere una pasta curativa. Un segreto affinché il processo di potatura sia efficace è che i tagli siano molto puliti, cosa che si ottiene con strumenti affilati e disinfettati.

Quali sono le considerazioni da tenere in considerazione quando si pota il Ficus robusta?

Le considerazioni sono finalizzate a valutare le condizioni della pianta per definire il percorso da seguire in fase di potatura. Con questo percorso sarà molto più semplice eseguire il lavoro ed evitare che l’impianto risenta dei danni causati dai tagli .

È necessario specificare la forma finale che si desidera per il ficus perché gran parte della potatura dipenderà da quella.

Come potare il Ficus robusta senza danneggiare l’albero?

La potatura di questa specie può essere un compito semplice se hai già un’idea di come procedere. In caso contrario, ti lasciamo istruzioni chiare su cosa fare:

  1. Controlla se ci sono parti malandate , sbiadite, danneggiate o malate e rimuovile prima . Questo ti renderà più facile studiare le altre parti della pianta e aiutarla a sembrare più pulita. In effetti, è consigliabile che questo passaggio venga completato in qualsiasi momento quando ne noti qualcuno.
  2. Eliminare i rami che tendono a crescere vicino alla base della pianta . Il più comune è che si tratta di rami deboli e privi di foglie, quindi non svolgono alcuna funzione preziosa all’interno della struttura.
  3. Secondo la disposizione che hai precedentemente pianificato che avrà la pianta, taglia i rami che si trovano in una posizione sfavorevole per rispettare questo formato. I rami non vanno potati fine a se stessi, devono avere uno scopo per non danneggiare eccessivamente la pianta.
  4. Riduci le dimensioni dei rami rimanenti in modo che siano tutti di dimensioni simili. In questo modo otterrai l’equilibrio e sarà molto meglio visivamente.

È importante che i tagli di tutti i rami principali siano orientati obliquamente in modo che il liquido non si accumuli e la guarigione sia ritardata. Inoltre, è comune potare le radici del ficus quando sta per essere trapiantato, poiché è in grado di produrne una grande quantità.

A volte ci sono radici sottili che salgono al substrato e che puoi anche rimuovere per mantenere una forma più pulita. Alla fine, uno degli obiettivi della potatura è che ti piaccia una pianta ben curata e sana e la potatura contribuisce molto a questo.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.