Suggerimenti

Budleia: [Cultivo, Riego, Cuidados, Plagas y Enfermedades]

Buddleia o Buddleja è un genere che comprende circa 100 specie del Nord e del Sud America, dell’Est e del Sud Africa, nonché dell’Asia meridionale. La maggior parte sono arbusti che non superano i 5 metri di altezza.

Alcune delle specie più note del genere sono B. davidii, B. globosa e B. alternifolia . Sebbene tutte le specie abbiano caratteristiche comuni, questo articolo sarà basato sulla specie davidii , la più coltivata delle Buddleia .

Il Buddleja davidii è anche conosciuto come un cespuglio di farfalle perché tende ad attirare farfalle, colibrì e specie impollinatrici della zona.

Sebbene sia un arbusto piuttosto attraente per il suo valore ornamentale , il suo potenziale colonizzatore lo ha portato a diventare un problema in vari paesi, poiché compete con specie autoctone, agricole e forestali, diffondendosi in modo massiccio.

Punti importanti quando si pianta buddleja
  • Nome scientifico: Buddleja davidii.
  • Nome comune: Budleya, budelia, budleia, budleja o cespuglio di farfalle.
  • Altezza: da 1,5 a 4 metri.
  • Fabbisogno di luce: Luce diretta.
  • Temperatura: Clima temperato.
  • Irrigazione: moderata.
  • Fertilizzante : fertilizzante organico.

Che caratteristiche ha la buddleja?

Le Buddleie sono arbusti perenni , grandi e densi, che possono misurare fino a 5 metri di altezza. Sia la sua struttura che le proprietà e le funzioni di solito variano leggermente a seconda dell’ambiente a causa del suo alto grado di plasticità. Le foglie di questa pianta sono di colore verde scuro.

Sono opposti, di forma lanceolata, di tessitura ruvida e con bordi seghettati. Perdono durante l’ autunno , ma ricrescono e rimangono fino alla primavera successiva. I fiori di buddleja sono molto piccoli e sono composti da 4 petali e lobi.

Questi fioriscono durante l’ estate e sono raggruppati in infiorescenze o spighe che possono misurare fino a 30 centimetri di lunghezza. Possono essere rosa, arancioni , lilla o rossi. Questo arbusto produce un frutto a forma di piccola capsula marrone. Al suo interno ospita numerosi semi che vengono sparsi con l’aiuto del vento.

Quando seminare buddleja?

La stagione migliore per seminare la buddleia da seme è la primavera , anche se si può fare anche in autunno. Nel caso di coltivazione per talea , questo processo dovrebbe iniziare durante l’estate.

Dove piantare buddleja?

Il cespuglio di buddleja va piantato in un luogo soleggiato, dove possa ricevere la luce solare diretta per gran parte della giornata, sia in vaso che a terra.

È importante proteggerlo da forti raffiche di vento in quanto potrebbe essere sradicato.

Dovrebbe essere posizionato in aree spaziose, mantenendo una distanza da 1 a 3 metri per consentirgli di crescere e anche per consentire alle specie vicine di svilupparsi senza problemi.

Allo stesso modo, la buddleia cresce in zone con un clima temperato o mediterraneo dove le temperature sono superiori a 6ºC, con 25ºC come temperatura ottimale per la sua coltivazione.

Come preparare il terreno?

La buddleja si pone a quasi tutti i tipi di terreno, ma preferisce quelli a impasto leggero, medio o pesante, purché ben drenati. Cresce in terreni acidi e alcalini, con un pH da 6 a 7, anche se può tollerare livelli fino a 8,9.

È tollerante ai terreni poveri e sterili, quindi la concimazione non è essenziale. L’eccesso di nutrienti, infatti, rallenta la produzione dei fiori e favorisce la crescita delle foglie. Il compost organico può essere applicato fino ad ottenere un substrato equilibrato.

Nel caso in cui il terreno sia di tipo argilloso, è consigliabile aggiungere materiale organico, oppure alzare il livello dell’aiuola sopra il resto del giardino per evitare l’accumulo di acqua.

Come innaffiamo la buddleja?

Sebbene la buddleia tollera la scarsità d’acqua, non sopporta siccità prolungate, per questo necessita di annaffiature regolari e moderate, soprattutto nei climi secchi e durante la sua fase giovanile. Una volta stabilito, il fabbisogno idrico si riduce.

Ogni quanto annaffiamo la buddleja?

Se la buddleia è in un vaso, dovremo 1 volta al giorno. Se è nel terreno, dovrebbe ricevere un’irrigazione completa ogni 2 settimane, principalmente durante le stagioni calde e secche.

Come seminare una buddleja passo dopo passo?

La buddleja si riproduce facilmente da sezioni di fusti e radici. I passaggi di propagazione sono condivisi di seguito.

Per seme

  1. I semi devono essere trattati mediante stratificazione a freddo. Devono essere prima inumiditi e poi conservati a una temperatura di 4°C per un periodo di 4 settimane.
  2. Dopo la stratificazione, metti i semi in un contenitore con materia organica fatta in casa come il compost , a una temperatura compresa tra 21ºC e 26ºC, in un luogo luminoso e attendi che germoglino.
  3. Dopo che dalla piantina sono germogliate 2 o 3 foglie vere, spostale all’esterno dopo l’ultimo gelo.
  4. Scava una buca del diametro doppio del contenitore della pianta e posizionala livellando l’altezza della zolla con la superficie del terreno.
  5. Coprire i bordi della pianta con substrato e annaffiare abbondantemente, senza allagare.

Tagliando

  1. Taglia una sezione lunga da 4 a 6 pollici, sotto un nodo di ramo.
  2. Rimuovere le foglie inferiori e trattare la sezione con ormoni radicanti (IBA).
  3. Metti la talea in una pentola con una miscela di compost e sabbia orticola.
  4. Mantieni il substrato umido e attendi che la talea metta radici e si sviluppi prima di trapiantarla nel sito definitivo seguendo la stessa procedura dei semi.

Di che cure ha bisogno la buddleja?

Buddleja richiede poca cura. Si consiglia comunque di potare ogni anno, durante l’ inverno , per favorire la crescita di nuovi germogli. In caso di necessità di controllo della diffusione, le infiorescenze possono essere potate in autunno.

Quali parassiti e malattie colpiscono la buddleja?

Le foglie dell’albero di buddleia attirano spesso insetti come afidi , acari, mosche bianche, lumache e lumache.

La presenza di insetti specializzati come punteruoli , Gymnaetron tetrum, Cleopus japonicus, Mecysolobus Erro , Amauromyza verbasci , così come la foglia di bug, Campylomma verbasci , è stata riportata anche .

Sebbene molti di questi insetti possano causare la defogliazione, la buddleia compensa questa perdita producendo foglie più grandi, più a lungo. Tuttavia, la produzione di semi diminuisce.

Riferimenti

  • https://ucanr.edu/sites/CalaverasCountyMasterGardeners/files/175303.pdf
  • http://hort.ufl.edu/shrubs/BUDSPPA.PDF
  • http://www.lifemedwetrivers.eu/sites/default/files/documentos/29_buddleja_davidii.pdf
  • https://www.cabi.org/isc/datasheet/10314#tosummaryOfInvasiveness
  • https://www.unavarra.es/herbario/invasoras/htm/Budd_davi_i.htm
  • https://es.wikipedia.org/wiki/Buddleja_davidii
  • https://ucanr.edu/sites/CalaverasCountyMasterGardeners/files/175303.pdf
  • http://hort.ufl.edu/shrubs/BUDSPPA.PDF
  • https://www.plantdelights.com/blogs/articles/butterfly-bush-buddleia-davidii-plant-buddleja

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.