Suggerimenti

Capperi

Li amiamo o li odiamo, ma i capperi sono quei piccoli “frutti di bosco” verdi che di solito vengono in vaso o avvolti nel sale. Ma i capperi non sono una bacca, sono boccioli di fiori non aperti. I fiori sono estremamente ornamentali.

La maggior parte delle persone che odiano i capperi lo fanno a causa del processo di decapaggio o per l’eccesso di sale. Hanno un sapore completamente diverso se mangiati freschi. Il loro gusto vivace e speziato è un ingrediente essenziale nei piatti mediterranei e in molti piatti a base di pesce.

I baccelli di nasturzio sono molto simili ai capperi e hanno anche un sapore simile. Spesso vengono chiamati “capperi dei poveri”.


Come coltivare i capperi

Cultura

Il cappero è un arbusto deciduo di media resistenza. Richiede una posizione soleggiata con almeno 6 ore di sole al giorno in estate. È richiesta una temperatura minima di 10°C ed è preferibile coltivarla in una serra o in un giardino d’inverno ben illuminato. Anche se può tollerare temperature più basse se tenuto all’asciutto.

Varietà di capperi

La Capparis spinosa var. inermisis è la varietà coltivata per la cottura. I semi sono disponibili presso Chiltern Seeds.

Piantare capperi

Prima di seminare i semi, immergerli per 2 o 3 giorni in acqua calda. Seminare da fine inverno a primavera inoltrata in vasi da seme ben drenati ma inumiditi ad una temperatura di 18-21°C, idealmente in un propagatore riscaldato.

La germinazione può richiedere molto tempo. Se la germinazione non ha avuto luogo entro 2 o 3 mesi, i semi avranno bisogno di un periodo di stratificazione a freddo. I vasi devono essere portati all’esterno durante l’inverno, per un periodo di tempo in cui fa naturalmente freddo, o messi in frigorifero per 7-10 giorni. Poi rimetteteli nel moltiplicatore. Questi periodi alternati di freddo dovrebbero garantire la germinazione.

Quando le piantine sono abbastanza grandi da poter essere maneggiate, trapiantatele singolarmente in vasi da 7,5 a 9 cm e coltivatele nelle piante ad una temperatura minima di 10 °C.

Piantare capperi

Mettete le piante nel vaso più grande, a seconda delle necessità, fino a farle crescere in un vaso largo 38-45 cm. Utilizzare il fertilizzante John Innes o un fertilizzante multiuso con l’aggiunta di John Innes.


Come trattare i capperi

Mantenere il fertilizzante umido durante la crescita attiva delle piante (dalla primavera all’autunno), ma mantenerlo leggermente più asciutto in altri momenti. I capperi sono molto sensibili alla saturazione dell’acqua, quindi non innaffiateli troppo.

Alimentare regolarmente le piante con un alimento liquido ad alto contenuto di potassio, dalla primavera all’autunno.

Dimensione

Tagliare le piante a pochi centimetri da terra in inverno o all’inizio della primavera per ottenere una pianta più compatta e per favorire la fioritura di molte nuove gemme.

Raccolta

Dovreste essere in grado di raccogliere i capperi da maggio a settembre, a partire dal terzo anno dalla semina.

Raccogliete i boccioli dei fiori quando sono ancora stretti. Questo di solito significa raccoglierli la mattina presto, prima che comincino ad aprire con il caldo della giornata.

Stagione(e) di fioritura
Estate, Autunno
Stazione(e) del fogliame
Primavera, estate, autunno
Luce solare
Al sole
Tipo di terreno
Loamy
pH del suolo
Neutro
Umidità del suolo
Umido ma ben drenato
L’altezza massima
1m (40in)
L’ultima trasmissione
Fino a 1,5 m (5 piedi)
Tempo per il lancio finale
3-4 anni

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *