Suggerimenti

Coltivazione del cavolo verde: la guida completa per piantare, mantenere e raccogliere il cavolo verde

Il cavolo è una delle mie scelte migliori tra le verdure che crescono nel mio giardino. Dove vivo, il caldo torrido rende difficile coltivare spinaci, lattuga e altre verdure in piena estate. Potrei coprire le colture con un telo ombreggiante e piantarle in ombra parziale, ma anche allora spesso c’è abbastanza calore e umidità per far uscire le piante in anticipo. Ma riesco a coltivare i cavoli anche in piena estate.

L’ascesa, il momento in cui una pianta invia i suoi steli di fiori, di solito fa sì che il fogliame della pianta diventi amaro, quindi quando si verifica in anticipo, è una grande delusione. Soprattutto se non avete ancora avuto la possibilità di raccogliere qualcosa.

Non sapevo molto sui cavoli quando ho visto per la prima volta un gruppo di cavoli. Avevo una vaga idea che la gente del Sud mangiasse questo tipo di verdura, ma questa era la portata delle mie conoscenze.

Oggi i cavoli sono una delle colture più importanti che ho nel mio giardino. Mi piacciono le sue dimensioni e la sua rigogliosità, e il fatto che raramente ha bisogno di molta attenzione perché prospera con il caldo. Ho anche scoperto che sono ragionevolmente tolleranti al freddo e non si preoccupano mai quando le temperature diventano fredde fuori stagione.

Qui di seguito troverete informazioni sulle diverse varietà di cavolo, su come piantare la piantagione di questo ortaggio resistente alle viti e su come raccogliere le foglie.

Il cavolo può non essere una pianta di prima scelta per i giardinieri, ma penso che sia un potente complemento ad altre verdure come il cavolo. Vale la pena provare in giardino!


Varietà di colza

I cavoli prosperano nel clima caldo e hanno il fogliame più ampio che abbia mai visto su un verde che ho piantato. Un cavolo riccio dà una resa considerevole, che è un bonus quando si ha fame di spazio.

Quando ho iniziato a coltivare il cavolo, non c’erano molte varietà ibride disponibili. Almeno non dove ho comprato il mio seme. Oggi, tuttavia, ci sono una moltitudine di ibridi migliorati tra cui scegliere.

Se siete pronti ad iniziare a coltivare cavoli, ecco alcune varietà da considerare per il vostro giardino:


Georgia

Una varietà di reliquia che tollera sia il caldo che il freddo, rendendola adatta ad una varietà di climi. Produce molte foglie gustose.


Morris Heading

Conosciuto anche come “cavoletti di Bruxelles”, questo tipo è resistente alle viti e cresce relativamente velocemente. Questa reliquia ha delle belle foglie verde scuro che sono piacevoli e tenere.


Vates

Questa varietà ha foglie più piccole delle altre, ma è altrettanto resistente al calore. È anche resistente al freddo, il che lo rende un’ottima scelta per le regioni più fredde. Una buona scelta per chi vuole provare il cavolo e non ha bisogno di un alto rendimento.


Campione

Il campione è un coltivatore compatto, come le palette. Questo tipo è resistente ai vermi del cavolo, ma nella mia esperienza, i vermi riescono a raggiungere queste foglie come qualsiasi altra Brassica.


Tigre

La tigre è una varietà di cavolo ibrido precoce con foglie strutturate. È un’aggiunta attraente al giardino.


Top Bunch

Il “Top bunch” è un altro ibrido che produce un mazzo compatto invece di foglie sciolte. Si tratta di una grande pianta pronta per essere raccolta all’inizio della stagione.


Flash

Il flash è perfetto per i luoghi incredibilmente caldi. È un ibrido che ha foglie verde scuro e continua a produrre per molto tempo.


Piantare cavoli


Aree di coltivazione

I cavoli crescono nelle zone da 6 a 10 e sono un’ottima scelta per i climi settentrionali e meridionali perché amano il caldo ma tollerano anche il freddo. Molte varietà possono anche resistere all’inverno e possono essere raccolte se protette da un telaio freddo o da un’altra estensione stagionale.


Requisiti della luce solare

Piantate i cavoli in pieno sole, anche se un’ombra parziale funzionerà se necessario. A differenza di altre verdure verdi, non fuoriescono alla luce diretta del sole.


Requisiti del suolo

Scegliete una posizione o uno spazio nel vostro giardino con un pH del terreno compreso tra 6 e 7. Il terreno deve essere fertile e drenare facilmente. Aggiungo una manciata di fertilizzante al mio buco di piantagione una volta che è il momento di trapiantare.


Cavolini di Bruxelles

Mi piace iniziare i miei cavoli in casa perché, di tutti gli ortaggi che coltivo, questi sono quelli che crescono più lentamente. È possibile anche la semina diretta, ma bisogna aspettare un po’ di più per le piante più grandi.

Considerate i cavoli come cavoli. Dopotutto, sono entrambi imparentati. Inizio con i cavoli all’interno un po’ prima dei cavoli, circa 4-6 settimane prima dell’ultima gelata. Inizio in casa 6-8 settimane prima della prima gelata autunnale per un raccolto autunnale.

Dirigo anche i germogli qualche settimana prima della data dell’ultima gelata (se il terreno è transitabile).


Germinazione

La germinazione dura di solito una settimana, ma a volte anche più a lungo, a seconda che le condizioni siano ideali o meno. È importante che le piantine siano sottili per evitare il sovraffollamento. Fallo non appena ci sono delle vere foglie visibili.


Tempra

L’indurimento interno inizia una settimana prima della semina.


Trapianto

Trapiantare le piantine all’aperto quando hanno 5 o 6 foglie vere.


Spaziatura

I cavoli possono essere disposti in diversi modi. Se volete raccogliere le giovani foglie, portate le piante ad un ritmo di 4 per metro quadro se siete un giardiniere.

Per le piante di grandi dimensioni, ne pianto 2 per piede quadrato, come faccio per il cavolo riccio. Date alle piante una fila di 12-24 cm con 2-4 piedi tra le file.


Crescita del contenitore

I cavoli crescono in contenitori. Se non avete molto spazio, vi suggerisco di fare delle esposizioni di contenitori che includano il cavolo. Scegliete un grande vaso e cavoli, così come fiori come calendule o zinnie per fare una bella sistemazione sulla vostra terrazza o veranda.


Impianto per successione

Poiché amo così tanto questa pianta, sto diffondendo le mie date di inizio per avere una fornitura continua di questo gustoso ortaggio.


Prendersi cura dei cavoli

Come ho detto, la coltivazione dei cavoli è molto simile a quella dei cavoli. Ecco cosa dovete sapere:


Irrigazione

Acqua in modo uniforme e regolare. Gli apiari sono resistenti alla siccità, ma ci si dovrebbe comunque aspettare di annaffiare spesso, circa un centimetro alla settimana.


Temperatura

I cavoli possono gestire bene il caldo e il freddo, quindi non preoccupatevi troppo delle previsioni.


Tappezzeria

Io pacciono tutte le mie piante, compresi i cavoli, perché mantengono l’umidità e le erbacce.


Fecondazione

Una manciata di concime o fertilizzante multiuso all’inizio della stagione è di solito sufficiente per farti passare, ma la maggior parte dei cavoli farà meglio con un’applicazione di concime o fertilizzante ogni 4 o 6 settimane. Coltivare cavoli è un cibo pesante.


Diserbo

Piantare nelle vicinanze o usare pacciame per tenere lontane le erbacce.


Rotazione del raccolto

Iniziare un’altra partita di cavolo in casa per il trapianto a fine estate per un raccolto autunnale o invernale. Non piantare cavoli nella stessa zona di altre brassica l’anno successivo.


Problemi e soluzioni nella coltivazione della colza


Antracnosi

L’antracnosi è un fungo che si trova solitamente negli Stati Uniti orientali. Saprete di averla se vedrete delle lesioni inzuppate d’acqua sulle foglie di cavolo. Ama l’alta umidità e si diffonde con la pioggia, l’irrigazione, gli insetti e gli attrezzi da giardino.

Acquistate piante resistenti se sapete di averle nella vostra zona. Pulite i vostri strumenti tra un uso e l’altro e usate un fungicida ad ampio spettro o un olio di neem per controllarlo.


Alternaria spot fogliaceo

La macchia di foglie Alternaria appare come macchie marroni ad anello su foglie di cavolo. La chiave per tenerlo sotto controllo è tenere lontani i parassiti, rimuovere tutte le piante morte intorno al vostro giardino, annaffiare alla base delle piante e non sopra, e disinfettare i vostri attrezzi. Assicuratevi anche di ruotare le vostre coltivazioni di brassica.


Marciume nero

Questo batterio si presenta come lesioni gialle a forma di V che diventano nere e necrotiche. Il modo migliore per evitarlo è quello di ruotare le colture e di annaffiare la mattina alla base delle piante. È inoltre possibile acquistare sementi certificate esenti da malattie e assicurarsi di lasciare spazio sufficiente per le piante quando le piantate.


Radice di club

La radice a bastone provoca la formazione di branchie sulle radici del cavolo in crescita, causando alla fine una crescita stentata, l’ingiallimento e la caduta delle foglie. Le piante infette possono crescere durante il giorno e appassire di nuovo di notte. Alti livelli di calcio e magnesio e un pH elevato scoraggiano la radice del bastone.

Assicuratevi che il vostro giardino sia erboso e ruotate frequentemente le vostre colture per evitare che attecchiscano nel vostro giardino.


Muffa

La muffa si presenta sotto forma di macchie gialle o bianche sulla superficie superiore delle foglie. Con il progredire della malattia, le foglie possono diventare marroni o gialle e cadere.

Migliorare la circolazione dell’aria è il modo migliore per risolvere questo problema. Dare alle piante un sacco di spazio per piantare e mantenere i giardini senza erbaccia. Trattare le piante con uno spray di rame, soprattutto in caso di clima fresco e umido.


Cavolo Afide

Come suggerisce il nome, l’afide del cavolo è un afide che attacca le piante della famiglia dei cavoli. Questi parassiti grigi compaiono di solito a fine estate e si raggruppano su foglie di cavolo.

Potare le foglie infestate e spruzzare regolarmente le piante con olio di neem.


Verme della barbabietola e Cutworm dell’esercito

Il verme e la tenia sono due diverse specie di larve che si nutrono di cavoli. I vermi taglienti attaccano alla base delle piante mentre i vermi si nutrono delle foglie.

Tenete i detriti e le erbacce fuori dal vostro giardino in modo che questi parassiti non abbiano un posto dove nascondersi. Incoraggiare i predatori naturali, usare trappole appiccicose per catturarli come falene, e fare un collare di cartone di piante per evitare che attacchino. È anche possibile utilizzare un pesticida biologico per controllarli.


Verme di cavolo

Come per i cavoli, ho avuto un solo problema a coltivare il cavolo cappuccio: il temuto verme del cavolo. Sono particolarmente problematiche se si hanno a disposizione piante giovani. I vermi possono divorare rapidamente intere fasce di piantine in un giorno o due, rendendo difficile la coltivazione di piante abbastanza grandi per il raccolto.

La raccolta manuale è la soluzione migliore se si ha già un’infestazione. Anche la diatomea funziona, ma entrambe le opzioni di solito non danneggiano la popolazione di vermi dei cavoli se ce ne sono abbastanza per mangiare piante intere fino alle spine.

È meglio evitare che la tignola del cavolo deponga le uova sulle piante. Reti per insetti e coperture per solchi proteggeranno le vostre piante lasciando passare l’aria, il sole e la pioggia. Questa è la strategia che ho utilizzato quest’anno, e sono incredibilmente felice di riferire che non ho visto un solo verme del cavolo strisciare nelle mie brassicaas.


Pulce Pulce

Questi piccoli insetti saltellanti neri masticano fori di proiettile nelle foglie dei loro cavoli in crescita. Sono particolarmente cattivi perché trasmettono malattie.

Utilizzare i coprifilari per proteggere le giovani piante e le trappole gialle e appiccicose per catturare i coleotteri. Applicare la terra diatomacea intorno alle piante e spruzzare le foglie con olio di neem.


Tripidi

I tripidi succhiano la vita dalle vostre piante e possono rapidamente danneggiare il vostro giardino quando si muovono in grandi gruppi. Eliminate immediatamente le piante infestate e allontanate le erbacce dal vostro giardino per ridurre i loro ospiti. È possibile utilizzare trappole adesive blu per controllarle, così come insetti benefici e insetticidi organici.


Cabbage plantation per l’azienda

Alcuni di questi simpatici compagni giocano bene con i cavoli e, in teoria, scoraggiano anche la tignola del cavolo:

  • Altri brassica (ad es. bok choy, cavolo riccio)
  • Cipolle
  • Aglio
  • Rosmarino
  • Menta
  • Camomilla
  • Pomodoro
  • Patata
  • Sedano
  • Aneto
  • Timo
  • Barbabietola
  • Salvia

Queste piante non giocano bene con i cavoli, quindi evitate di piantarle nelle vicinanze:

  • Pisello di piccione
  • Via
  • Fragole


Raccolta e conservazione dei cavoli

Raccoglie i cavoli come un cavolo. Raccogliere prima le foglie esterne e una volta che le foglie hanno raggiunto la dimensione desiderata. La pianta continuerà a crescere e a produrre per tutta la stagione, quindi non tagliare alla base. I cavoli sono di solito pronti per il raccolto da 60 a 80 giorni dopo la semina quando le foglie raggiungono i 12 cm di altezza.

Utilizzare immediatamente le foglie o conservarle in un sacchetto di plastica in frigorifero per una settimana. Mi piace tagliare le foglie quando ne ho bisogno. Trovo solo che sia più facile e più conveniente.

Come i cavoli e le altre verdure della famiglia Brassica, i cavoli sono deliziosi fritti, fritti o cotti. Il mio modo preferito di usare il cavolo è quello di sostituirlo con gli involtini di cavolo o nelle zuppe. Stranamente, in estate preparo un sacco di zuppa. Perché? Poiché i cavoli di ogni tipo sono un ottimo complemento nutrizionale per le zuppe, sono sempre in vena di fare la zuppa quando il mio orto è in produzione.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *