Suggerimenti

Coltivazione della Rutabaga: varietà di piante, istruzioni per l’uso, problemi e raccolta

I Rutabagas non ricevono l’amore che meritano. Le verdure grumose sono un regalo d’autunno infinitamente versatile in cucina. No, non lo sono. Si possono grigliare, arrostire, cuocere al vapore, cuocere sottovuoto, fumare, friggere e purea. Si possono anche mangiare crudi. Ti dico che dovrebbero avere un posto più in vista nel giardino. Coltivare la rutabagas sembra complicato perché è una coltura di radici, ma è sorprendentemente facile.

Uno dei motivi per cui amo così tanto le rutabagas, al di là del loro incredibile gusto, è che ti offrono una scelta di verdure fresche anche quando arriva l’inverno. Dopo le prime gelate autunnali, il cavolo rapa rimane nel terreno per un successivo raccolto, acquisendo un gusto più ricco man mano che invecchia al freddo.

La gente spesso chiama la Svezia con altri nomi, come rapa russa, rapa svedese, rapa canadese e rapa gialla. Come potete vedere, gli svedesi sono imparentati con le rape. In realtà sono un incrocio tra cavolo selvatico e rapa. Rispetto ai loro cugini, le rutabagas sono più grandi, più dolci e più inamidate a causa del loro patrimonio di cavoli, e ci vogliono settimane per maturare.


Informazioni sull’impianto di cavolo rapa

  • Zone di resistenza: 2, 3, 4, 5, 6, 6, 7, 8, 9, 10
  • Terreno: Marnoso, pH compreso tra 5,5 e 7,0, fertile, sciolto, ben drenato
  • Esposizione al sole: pieno sole, ombra parziale
  • Impianto: da 4 a 6 settimane prima della data media dell’ultima gelata primaverile
  • Spazio: da 4 a 6 cm tra le piante e da 18 a 24 cm tra le file
  • Profondità: da ¼ a ½ profondità di semina
  • Migliori Compagni: Bietole, carote, rape, piselli, cipolle
  • I peggiori partner: le patate
  • Irrigazione: abbondantemente con tempo caldo, almeno 1 cm a settimana
  • Concimazione: concime di mezza stagione, medicazione laterale
  • Problemi comuni: macchia di foglia alternata, antracnosi, marciume nero, macchia di foglia di riccio, peronospora, afide del cavolo, scarabei delle pulci, vermi delle radici, vermi metallici,
  • Raccolto: da 90 a 120 giorni dopo la semina, quando gli svedesi hanno un diametro da 3 a 4 cm


Varietà di cavolo rapa

Potete trovare diverse varietà di cavolo rapa da coltivare nel vostro giardino. Ecco alcuni dei più popolari.


Rutabaga americana dalla testa viola

Questa varietà è un cavolo rapa saporito, delicato e dolce, che ha un ottimo sapore, cotto o crudo, e si presenta bene nel piatto grazie alla sua polpa di colore giallo brillante. È un seme pre-1920, perfetto per il vostro giardino d’autunno.


Rutabaga Champion Purple Top

Le rutabaghe campione maturano in 80 giorni e sviluppano radici grandi e lisce, di colore avorio chiaro con punte viola. La carne è finemente strutturata, morbida e dolce. Questa varietà è più comune in Europa.


Laurentian Rutabaga

Questa varietà impiega 90 giorni per maturare. Quando lo fa, produce una corona viola che è giallo chiaro sotto la parte superiore. Le radici hanno un diametro di circa 5 cm.


Cavolo giallo di Navone

Spesso chiamata “rapa svedese”, questa varietà di cervo è una deliziosa coltura invernale che produce radici di colore giallo dorato intenso con un gusto ricco e dolce. Hanno un gusto delizioso di arrosto, forno, purè di patate e molto altro ancora.


Come piantare Rutabaga

Lo sapevi che gli svedesi fanno parte della famiglia delle brassica? Ha senso, perché è un misto di cavolo e rape. Questo non significa che li coltivino come i cavoli, ma che preferiscono temperature e condizioni simili.


Aree di coltivazione

Gli svedesi crescono bene nelle zone da 2 a 10.


Requisiti del suolo

Le Rutabagas crescono felicemente in un terreno medio senza molta preparazione, ideale per i giardinieri principianti (o pigri). Otterrete un raccolto più grande se lavorerete alcuni strati di concime o letame compostato nel terreno esistente per aggiungere sostanze nutritive, aumentare la ritenzione idrica e promuovere la circolazione dell’aria.

Un pavimento povero dà una consistenza legnosa che potrebbe non piacervi. Si dovrebbe anche considerare il livello di pH del terreno; idealmente dovrebbe essere impostato tra 5,5 e 7,0. Se è necessario aumentare l’acidità del terreno, aggiungere la calce.

La cosa più importante da fare quando si prepara il terreno è rimuovere le rocce di grandi dimensioni e assicurarsi che il terreno sia sciolto. Le rocce interferiscono con la crescita delle radici, quindi vi ritroverete con rutabaghe dalla forma strana o stentata. Il terreno duro limiterà le dimensioni delle vostre piante.


Requisiti di luce solare

Il posto migliore per piantare le rutabagas è in pieno sole, ma se le piantate in primavera, avere un po’ d’ombra aiuterà a ridurre il calore quando la primavera si riscalda.


Quando piantare la Rutabaga

Quando il cavolo rapa viene piantato, i semi vengono seminati direttamente nel terreno. La sfida più grande nella coltivazione delle rutabaghe è quella di programmare correttamente la loro semina. Il cavolfiore è una pianta da radice che matura al meglio con il freddo. Pertanto, deve essere piantato in tempo perché maturi prima che diventi caldo o si congeli. Ecco perché sono un perfetto raccolto autunnale nelle regioni fredde o invernale nelle regioni calde.

Controlla il tuo calendario. Gli svedesi hanno bisogno di circa 80-100 giorni per maturare. Ad esempio, se vivete in una zona più fredda, contate 90 giorni dalla data media del vostro primo gelo. Per chi vive in regioni più calde, piantare quando le temperature notturne sono 50-60℉.

Si può anche piantare come coltura primaverile quando il terreno non è ghiacciato. Tuttavia, il problema con la semina primaverile è che arriverà un clima più caldo, che toglierà la dolcezza del raccolto.


Spazio

Seminare i semi a mezzo cm di profondità e a 4 cm di distanza l’uno dall’altro. Le file devono essere distanziate di 7 cm per la massima crescita, con 24 cm tra le file. Poi, quando le piantine compaiono nel terreno, quando hanno 3-4 settimane di vita, diluitele a 8 cm di distanza l’una dall’altra.


Prendersi cura della Rutabaga s

Una volta piantato, la cura data agli svedesi è volta a mantenere il terreno umido e privo di erbacce. Può essere fecondato durante tutta la stagione per la massima crescita. Occuparsi di queste colture è facile quasi quanto imparare a coltivare le rutabaghe.


Irrigazione

Gli svedesi preferiscono temperature più fresche e umidità costante durante la stagione della crescita. In caso di dubbio, annaffia lo svedese. L’irrigazione irregolare causata dall’alternanza di terreni umidi e asciutti provoca l’apertura delle radici. Molti giardinieri installano un tubo da giardino o un sistema di irrigazione a goccia per mantenere il terreno permanentemente umido senza bagnarlo.


Fecondazione

Come molte piante da radice, gli svedesi beneficiano di una fonte costante di nutrimento. Alimentando le vostre piante con un fertilizzante a rilascio continuo, come i pellet multiuso per piante, fornite loro tutti i nutrienti di cui hanno bisogno per una crescita costante.

Gli svedesi sono noti per le carenze di boro, che possono portare a una condizione chiamata “cuore marrone”. Il cuore marrone porta ad un buco scolorito al centro della pelle scamosciata. Il borace fatto in casa può essere cosparso sulle radici durante la semina per ottenere boro extra, oppure il borace può essere mescolato con acqua e spruzzato su giovani piantine di cavolo rapa.


Parassiti e malattie comuni


Alternaria spot fogliaceo

Questa malattia fungina distrugge una grande varietà di piante. Di solito appare come macchie su una pianta che diventano gialle o nere con aloni gialli. Queste lesioni possono diventare necrotiche e possono uccidere l’intera pianta.

È possibile utilizzare fungicidi liquidi a base di rame o fungicidi a base di zolfo per controllarlo. Contribuire a prevenirla prevenendo i parassiti, che possono diffondere la malattia.


Marciume nero

La macchia nera appare come una lesione gialla che alla fine diventa nera e necrotica. Praticare buone tecniche di sterilizzazione, mantenere una buona rotazione delle colture, annaffiare la base delle piante al mattino e dare alle piante un sacco di spazio al momento della semina per evitare questo.


Muffa

La peronospora tardiva assomiglia a macchie gialle o bianche diffuse sulle foglie. Può far sì che le foglie diventino marroni e che la pianta cada. Tende a colpire la pelle scamosciata più di altre piante perché attacca con il freddo e l’umidità, esattamente il tipo di condizioni che la pelle scamosciata preferisce.

La miglior difesa è un buon attacco. Mantenete le piante ben distanziate e tagliatele se necessario. Acqua al mattino alla base delle piante. Queste due tecniche impediscono l’accumulo di umidità. Distruggere tutte le piante colpite. Se avete controllato la peronospora tardiva nella vostra zona, usate uno spray di rame come prevenzione due settimane prima che la malattia inizi a comparire normalmente nel vostro giardino.


Afidi dei cavoli

Grandi popolazioni di afidi del cavolo possono ostacolare la crescita delle rutabaghe e persino causare la morte della pianta. Gli afidi sono piccoli e difficili da individuare. Sono piccoli, grigio-verdi e ricoperti da un rivestimento bianco ceroso. Una volta individuato dove si trovano gli afidi del cavolo, è necessario rimuoverli con un forte getto d’acqua. Gli insetticidi sono necessari solo per le grandi infestazioni. Un altro trucco è quello di piantare nasturzi in tutta l’area svedese come coltura trappola per gli afidi.


Tigna

I vermi solitari creano tunnel di alimentazione sulla superficie della rapa e i danni alle radici possono essere significativi. Le larve sono bianche o bianco-giallo, lunghe fino a 1 cm. I tarli adulti assomigliano a una piccola mosca domestica.

La prevenzione è essenziale nel caso dei vermi radicali. Non piantare mai colture di radici nella stessa zona l’anno successivo. Se gli ortaggi sono gravemente danneggiati, devono essere raccolti e le radici devono essere rimosse, il che distrugge qualsiasi coltura rimanente. L’uso di coperture galleggianti può contribuire a ridurre i danni al raccolto impedendo alle mosche femmine adulte di deporre le uova. Purtroppo non esistono pesticidi disponibili per l’uso sui tarli.


Scarabei delle pulci

Se notate piccoli buchi o pungiglioni nelle foglie, potreste avere dei coleotteri. Le piante giovani e le piantine sono le più suscettibili ai coleotteri delle pulci, con conseguente riduzione della crescita delle piante. Se le infestazioni sono troppo pesanti, possono uccidere la pianta.

I coleotteri delle pulci sono piccoli coleotteri di colore scuro dall’aspetto lucido. I coprifile galleggianti possono essere utilizzati prima che i coleotteri appaiano per proteggere le giovani piante. Per le piante mature è possibile utilizzare le colture trappola come misura di controllo, così come le applicazioni di olio di neem.


Radice del club

Questa malattia si verifica quando il terreno è scarsamente drenato e acido e la radice può rimanere nel terreno fino a 20 anni. La radice affondata provoca la deformazione delle radici, la crescita stentata, l’appassimento e la rovina delle colture. Mai piantare il cavolo rapa in un letto che in passato ha avuto una radice di trifoglio.


Partner per la coltivazione di rutabagas

Il cavolo rapa cresce meglio con il cavolo rapa:

  • Barbabietola
  • Carota
  • Rape
  • Piselli
  • Cipolla

Non piantate gli svedesi con le patate.


Rutabaga raccolta e stoccaggio s

Il cavolo rapa è coltivato principalmente per le sue radici, ma anche le foglie delle piante di rapa sono commestibili. Si possono aggiungere alle insalate e alle zuppe per ottenere un po’ di sapore. È possibile rimuovere alcune foglie da ogni rutabaga in crescita, ma assicuratevi di lasciare più di qualche foglia per radice. Una volta raccolte, non buttate via tutte le foglie. Conservare un po ‘avvolto in un panno di cotone in frigorifero.

Raccogliere le radici del cavolo rapa quando hanno un diametro di 3-5 cm, circa le dimensioni di un pompelmo. Le piccole radici precoci hanno un sapore tenero, ma lasciando maturare le radici si crea una deliziosa dolcezza.

È possibile raccogliere le rutabagas come e quando ne avete bisogno, lasciando il resto del raccolto a terra. Per raccoglierli, bisogna tirarli con cura a mano o scavarne le radici. Se vivete in zone più fredde, potete prolungare il raccolto tagliando le foglie alte qualche centimetro e ricoprendo le tavole con paglia. Una volta che arriva il freddo dell’inverno, dovresti andare a prenderli.

Il cavolo rapa si mantiene bene per mesi. Dopo la raccolta, tagliate le foglie e conservatele in una cantina fredda e umida il più vicino possibile a 32℉.

Potete anche tenerli in frigorifero mettendo le radici in sacchetti di conservazione e conservandoli nel cassetto. Le colture in campo devono essere conservate in un luogo fresco in torba umida, sabbia o segatura.


Cucinare con Rutabagas

Gli svedesi sono infinitamente versatili in cucina. Potete trattarli come patate e friggerli, arrostirli o schiacciarli.

Sono anche un gustoso sostituto della carne. Potete filmarli o tagliarne uno e servirlo come ceviche. Provate a trattare un cavolo rapa tagliato a fette spesse come una bistecca marinandolo in salsa barbecue e grigliandolo.

Il cavolo rapa fa una buona zuppa, è delizioso sbriciolato crudo in insalata e fritto in patatine fritte.


L’ultima parola

Gli svedesi non sono una cultura di radice popolare in Spagna, ed è un peccato. In Europa, i giardinieri li coltivano da decenni nei loro giardini e la loro popolarità si sta finalmente spostando verso la Spagna.

Gli svedesi sono un gustoso raccolto autunnale che può essere conservato per mesi. Possono essere utilizzati per fare zuppe, stufati, stufati, casseruole e molto altro ancora. Provate a coltivare le rutabagas nel vostro giardino d’autunno quest’anno.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *