Suggerimenti

Olio di enotera o enotera: proprietà, benefici del suo utilizzo e controindicazioni

L’olio di enotera o di enotera ha guadagnato importanza negli ultimi anni grazie alle proprietà medicinali che ha e ai benefici che apporta alla salute.

In questo articolo ti diamo informazioni utili su questo olio, come: cos’è l’olio di enotera, quali sono i suoi principi attivi, come si usa, quali sono i benefici che ha per il corpo e in quali casi è controindicato Enotera o olio di primula.

Cos’è l’enagra o la primula?

L’enagra o primula è una pianta che cresce spontaneamente in Nord America e in alcune parti d’Europa. Il suo nome scientifico è Oenothera biennis , ed è anche popolarmente conosciuta con il nome di erba d’ asino .

Sin dai tempi antichi, i nativi americani usavano questa pianta come alimento e per scopi medicinali per curare emorroidi, contusioni, problemi respiratori e gastrointestinali.

Attualmente è diventato popolare l’uso del suo olio, che ha dimostrato di avere molteplici proprietà benefiche per la salute, ed in particolare per la salute ginecologica femminile. Pertanto, è importante conoscere le proprietà dell’olio di enotera e iniziare così a sfruttare questo dono della natura.

Cos’è l’olio di enotera o di primula?

L’olio di enotera è una sostanza di colore dorato e con un sottile aroma di nocciola.

L’olio si ottiene dalla spremitura del seme maturo ottenuto dal frutto della pianta. La sua emivita approssimativa è di 6 mesi, ma varia a seconda della sua presentazione e delle condizioni di conservazione.

Principi attivi dell’olio di enotera

Nella sua composizione, questo olio è ricco di acidi grassi essenziali, come:

  • Acido linoleico
  • acido gamma linolenico
  • Acido palmitico
  • Acido stearico
  • Acido oleico

Ha anche altri composti come proteine ​​e fibre vegetali (cellulosa e lignina).

Come si usa l’olio di enotera o di enotera?

Puoi usare l’olio di enotera in due modi:

  • Il suo utilizzo può essere effettuato esternamente e localmente, applicando l’olio direttamente sulle zone da trattare.
  • Uso orale attraverso l’ingestione di capsule molli, per curare disturbi o malattie di origine interna.

La sua dose varia a seconda del paziente, dell’uso e del prodotto, pertanto si consiglia di consultare uno specialista.

Quali sono le proprietà dell’olio di enotera per la salute?

Le sue proprietà benefiche sono attribuite ad un alto contenuto di acidi grassi essenziali, principalmente acido linoleico e acido gamma linolenico. Entrambi appartengono alla serie degli omega 6, quindi, non essendo l’organismo in grado di sintetizzarli, è necessario ingerirli attraverso gli alimenti della nostra dieta.

L’equilibrio di questi acidi grassi essenziali nel corpo è essenziale per godere di una buona salute, poiché ci forniscono benefici agendo come:

  • Protettori cellulari
  • Regolatori ormonali
  • Antinfiammatori
  • Soppressori del dolore
  • Nello sviluppo del sistema nervoso centrale

Queste sarebbero alcune delle sue funzioni principali nel corpo.

Benefici dell’olio di enotera o di enotera

Come accennato in precedenza, l’olio di enotera o di enotera ha molteplici proprietà benefiche. Tra questi troviamo:

Sulla salute della pelle

È uno dei luoghi in cui l’olio di primula ha dimostrato di avere i maggiori benefici, principalmente per la sua azione antinfiammatoria e antiossidante. Si associa ad effetti benefici nel trattamento dell’acne , sia per via orale, regolando il carico ormonale, sia per via topica, favorendo la scomparsa di fastidiose macchie residue.

È stato anche efficace nel trattamento della dermatite atopica , riducendo notevolmente il prurito e la sua intensità (1) Un altro effetto lusinghiero è stato osservato nella sclerodermia e nel fenomeno di Rynaund , dove mantiene le dita a una temperatura adeguata. È stato anche usato come trattamento per la psoriasi e l’eczema . Tuttavia, in quest’ultimo, c’è ancora polemica sulla loro efficacia. (Due)

Nel campo della bellezza, invece, l’olio di primula giova alla pelle: la idrata, ne aumenta la compattezza, la resistenza alla fatica, l’elasticità e riduce le macchie scure . Per questo si consiglia una dose di 500 mg di olio di primula, 3 volte al giorno per 3 mesi. Inoltre, il suo utilizzo può essere integrato localmente applicandolo su viso e collo, ogni sera prima di coricarsi.

Nella salute dei capelli

Poiché nella pelle ha molteplici attributi, possiamo anche parlare dei benefici di questo olio per capelli.

Uno di questi è la diminuzione della caduta dei capelli , poiché, molte volte, questo è associato alla mancanza di controllo ormonale. Inoltre, l’omega 6 agisce nutrendolo e rinforzandolo. Per questo beneficio si consiglia una dose di 500 mg 2 o 3 volte al giorno e può essere integrata aggiungendola a shampoo, crema per lo styling o direttamente sui capelli.

L’olio di enotera migliora anche la salute del cuoio capelluto, riducendo la forfora , prurito e arrossamento.

In Sindrome premestruale, Premenopausa e fertilità

L’olio di enotera o di enotera ha molte proprietà per le donne, poiché gli sono stati attribuiti effetti benefici nel ridurre la sindrome premestruale, principalmente il dolore al seno (2,3) e il dolore della menopausa, riducendo le cosiddette vampate di calore (4) .

Questo può essere associato al suo contenuto di acidi grassi e alla sua azione di regolatore ormonale.

D’altra parte, si ritiene che l’olio di primula aumenti la fertilità migliorando la qualità del muco facilitando la mobilità degli spermatozoi. Tuttavia, non è raccomandato per l’uso durante la gravidanza perché può aumentare i livelli di ossitocina (5)

Altri benefici

L’olio di enotera o di enotera è stato associato al trattamento naturale di molteplici malattie. Tra questi, l’artrite reumatoide diminuendone i sintomi e il comportamento, tuttavia, sono necessari ulteriori studi al riguardo (6) .

In combinazione con il calcio, è stato anche dimostrato che riduce la perdita ossea causata dall’osteoporosi .

D’altra parte, migliora il danno neuronale causato dal diabete (2,7) ed è anche utile per prendersi cura della salute cardiovascolare , riducendo la pressione sanguigna , la formazione di coaguli e controllando i livelli di colesterolo e trigliceridi (8)

Quando è controindicato l’olio di enotera?

Come abbiamo visto, le proprietà e i benefici dell’olio di enotera o di enotera sono molto interessanti e possono essere utilizzati in diverse aree per migliorare diversi disturbi. Ma dobbiamo tenere presente che l’uso dell’olio di primula non è raccomandato in alcuni casi:

  • Coloro che consumano farmaci per fluidificare il sangue o per la circolazione.
  • Persone schizofreniche.
  • Persibas che si sottoporranno a qualsiasi intervento chirurgico.
  • Donne in gravidanza o in allattamento.

Riferimenti

  1. https://www.ijdvl.com/article.asp?issn=03786323;year=2008;volume=74;issue=5;spage=447;epage=452;aulast=Senapati
  2. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2541068/
  3. https://www.aafp.org/afp/2009/1215/p1405.pdf
  4. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23625331
  5. https://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1016/S0091-2182(99)00055-5/full
  6. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5409664/
  7. https://www.mayoclinic.org/drugs-supplements-evening-primrose/art-20364500
  8. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28742409

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.